• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

andfan

Membro Attivo
Proprietario Casa
Per un immobile all'asta ho scoperto tardivamente, per mia colpa, che nel bilancio condominiale vengono riportati in fondo i debiti dei vari condomini degli anni precedenti più o meno il saldo attivo/passivo indicato nel consuntivo.
Appurato che con questa formula il nuovo proprietario è obbligato al pagamento degli ultimi 5 anni, mi chiedo se in questo caso debbano essere ricompresi tutti i debiti contratti dall'esecutato ovvero non solo l'ordinario ma anche lo straordinario antecedente gli ultimi due anni?

Ho il diritto a richiedere analiticamente, per voce, le spese richieste?


Dovrei, pertanto, dovrei tenere conto delle seguenti annualità:
2014-2015
2015-2016
2016-2017
2017-2018
2018-2019
Domanda sulla prescrizione quinquennale: per il bilancio 2014-2015 potrei riuscire a non pagare le spese se l'approvazione del bilancio fosse avvenuta con una riunione di condominio antecedente di 5 anni alla data della trascrizione del decreto di trasferimento del giudice?

Spero di essere stato abbastanza chiaro e di aver sollevato una questione d'interesse collettivo...
 

andfan

Membro Attivo
Proprietario Casa
Per le spese più risalenti nel tempo, qualora siano state riportate nei vari rendiconti, di anno in anno, sono esigibili dall'amministratore nei confronti del neo proprietario aggiudicatario che ha acquistato l'immobile all'asta (Corte Appello Genova n. 513/09).
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Piccola considerazione: chi acquista in asta un bene immobile dovrebbe verificare tutto e non lamentarsi successivamente se l'affare è meno affare del previsto.
 

andfan

Membro Attivo
Proprietario Casa
Sembrerebbe che la Corte Appello Genova n. 513/09 quando afferma che ...per le spese più risalenti nel tempo, qualora siano state riportate nei vari rendiconti, di anno in anno, sono esigibili dall'amministratore nei confronti del neo proprietario aggiudicatario che ha acquistato l'immobile all'asta faccia riferimento alle sole aste fallimentari...
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
No, nella perizia non se ne fa menzione.
di solito dopo la descrizione dell'appartamento ci deve essere scritto una frase del tipo: "l'immobile viene venduto nello stato di fatto e di diritto in cui si trova". A questo punto prima di fare l'offerta dovevi contattare l'amministratore del condominio per sapere se c'erano delle pendenze nei confronti del condominio.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Le richieste non devono essere pubblicate nel box. Questo box può essere utilizzato per indicare una frase di accompagnamento ai messaggi.
Mi auguro che tutto questo un giorno finirà e che ci butteremo alle spalle questa triste vicenda.
Sognatrice '80
Alto