1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. milly52

    milly52 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve a tutti e complimenti per questo forum,io intervengo poco ma leggo tantissimo e devo dire che sono molto soddisfatta per come sono trattati tutti gli argomenti.
    Il mio quesito è il seguente per evitare conflitti al momento della divisione di un' eredità ed evitare di andare per vie legali,cosa molto probabile con i fratelli che mi ritrovo,avrei pensato di far inserire nel testamento olografo di mia madre la possibilità di incaricare un esecutore testamentario che faccia valere la sua volontà,meglio un notaio o un avvocato?
    Diciamo che non c'è lesione di legittima,ma c'è sicuramente qualcuno che pretende di più di un altro.
    Per chiarire,siamo quattro fratelli 2 maschi e 2 femmine,i maschi hanno avuto un appartamento ciascuno quando si sono sposati,parliamo di circa 25 anni fa,le femmine niente e dovrebbero dividere l'appartamento che rimarrà alla morte della madre,ma sicuramente ci saranno dei problemi perchè c'è chi dice io ho lavorato più di te,prendevo lo stipendio più alto ecc.ecc.
    Quando si tratta di soldi è proprio vero"parenti serpenti":rabbia: e si rovinano le famiglie:disappunto:
    Vi ringrazio per i vostri suggerimenti.
     
  2. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    meglio un notaio...................l'avvocato semmai dopo.
    un attimo................... se i fratelli hanno avuto un appartamento per uno con i soldi dei genitori e le sorelle niente...........e' gia' stata lesa la legittima di voi due sorelle.
    l'appartamento della mamma va in successione anche ai fratelli anche con testamento olografo.
    al limite con testamento olografo la mamma puo' dare in piu' solo la quota disponibile alle figlie ma l'appartamento viene ereditato anche dai fratelli maschi.
    mi sa che avrete bisogno dell'avvocato dopo la morte di vostra madre.
     
  3. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    se volete evitare problemi fatevi vendere l'appartamento dalla mamma, lasciandole ovviamente l'usufrutto. altrimenti i fratelli ereditano e da quello che dici non terranno in nessun conto di aver già ricevuto. e dovrete far causa. sinceramente se le cose stanno così non vedo a cosa possa servirvi un esecutore testamentario, la sua presenza non basterà ad escludere i fratelli dall'eredità.
     
  4. milly52

    milly52 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Per Acquirente
    Sto cercando una soluzione per non finire in mezzo agli avvocati(perchè già ci stiamo oggi per l'eredità del papà che era divorziato e fortunatamente aveva solo un conto corrente).
    Il fatto che i fratelli abbiano avuto un appartamento ciascuno non conta nulla?
    A cosa serve l'asse ereditario e la collazione?
    Sto cercando di informarmi ma trovo risposte completamente diverse una dall'altra.
    Per Arianna 26
    Non è possibile farci vendere l'appartamento perchè non puoi fare una finta vendita e in ogni caso i fratelli si attaccherebbero.
    Non c'è nel forum un notaio od un avvocato che mi possa dare una risposta precisa?Vi ringrazio fin d'ora.:ok:
     
  5. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Credo che dagli avvocati dovrete andarci lo stesso per convincere i fratelli che hanno ricevuto, presumo in donazione, gli appartamenti a conferirli nell'asse ereditario che sarà poi ripartito.
     
  6. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    ti ho risposto...........eccome se l'appartamento ricevuto dai fratelli conta.
    ma e' stato dato ai fratelli tramite donazione o tramite soldi prestati dai genitori???
    i tuoi fratelli hanno gia' preso di piu' di voi sorelle e questo non e' giusto.
    per questo ti ho scritto che e' gia' stata lesa la legittima tua e di tua sorella.
    la collazione dell'eredita' significa riunire tutto quello che fa parte del patrimonio di tua madre anche le case se date in donazione ai tuoi fratelli.
    probabilmente vuoi sapere cosa dovrete quando tua madre non ci sara' piu????
     
  7. milly52

    milly52 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Per acquirente
    Io voglio solo evitare di andare per avvocati quando mancherà mia madre.
    Per capire bene le cose torno indietro di un passo,dopo il divorzio dei miei genitori figli maschi vanno a vivere con la madre,uno è ancora piccolo 9 anni ed è affidato alla mamma,l'altro 14 anni non va d'accordo col padre che gli permette di andare dalla mamma,le due sorelle devono stare col padre perchè la madre non può mantenere tutti,all'età di diciotto anni sono libere di scegliere con chi vivere e prima una poi l'altra vanno a vivere con la madre e qui si ricompone la famiglia.
    L'età c'è e troviamo tutti un lavoro,lo stipendio viene versato in casa,dirige la mamma.
    Il divorzio è stato un divorzio difficile con avvocati a non finire,alla fine è stata liquidata con un pò di soldi che sono stati usati per acquistare un appartamento occupato che è stato intestato alla mamma,questo primo appartamento,poi liberato
    perchè si sposava il primo figlio,è stato intestato al figlio senza giro di soldi.
    Quando è stato il momento del matrimoniio del secondo figlio(il più piccolo) mia madre racimolando anche soldi in prestito
    ha acquistato il secondo appartamento intestandolo al secondo figlio maschio.
    Quando ho scritto che la legittima non sarebbe stata lesa riguardava il fatto che mia madre ha sempre detto che l'appartamento in cui lei vive oggi ,sarebbe stato diviso alla sua morte tra le due sorelle,mentre le risposte che io leggo
    mi dicono che andrà in successione a tutti e quattro i fratelli,che ai tempi erano al corrente di tutto ma oggi le cose son cambiate .
    Una volta i maschi dovevano avere la casa mentre le femmine dovevano accasarsi dal marito e non era pensabile che si potesse tenere lo stipendio ed avere un conto in banca,parliamo degli anni '70.
    Oggi è la festa della donna,non mi interessa come festa consumistica,ma se mi guardo indietro quanti passi da gigante abbiamo fatto,oggi i figli che siano maschi o femmine sono sullo stesso livello.
    Se rileggo quello che ho scritto,mi sembra una telenovela ma spesso la realtà supera la fantasia.
     
  8. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    allora non e' stata una donazione ma tua madre ha acquistato due appartamenti per i due figli maschi.
    e per le figlie femmine niente.
    la legge dice che nessun figlio puo' essere escluso dall'eredita' quindi la situazione e' quella che ti ho gia' detto, i tuoi fratelli erediteranno anche loro l'appartamento dove vive oggi tua madre.
    non potete ereditarlo solo voi figlie.
    cosa bisogna fare???
    O voi figlie non fate assolutamente niente ed accettate questa realta' e sarete tutti e quattro comproprietari dello stesso immobile e tu e tua sorella potrete tranquillamente viverci dentro ma potrebbero farlo anche i tuoi fratelli oppure vi mettete tutti d'accordo e lo vendete e dividete quello che sara' il prezzo realizzato.
    se invece la cosa non vi va giu' bisogna rivolgersi ad un avvocato per la legittima lesa in quanto i tuoi fratelli hanno effettivamente preso di piu' di voi sorelle nel corso della vita di tua madre, ma gia' ti dico che bisogna avere le prove concrete che vostra madre abbia comprato con soldi suoi la casa ai tuoi fratelli a meno che loro stessi non lo ammettino spontaneamente in tribunale.
    mi dispiace ma e' la Legge.
     
  9. milly52

    milly52 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ti puoi immaginare quattro comproprietari dello stesso appartamento che non si parlano.:disappunto:
    Due miei fratelli (un fratello e una sorella)stanno facendo oggi con il loro avvocato la collazione per l'eredità di mio padre,io sto ad aspettare anche perchè in questa diatriba sono quella che non ha preso niente,sono curiosa di vedere come andrà a finire e ti farò sapere.;)
     
  10. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    Consiglio un consulto legale (per il fatto di consultarsi al piu' presto con un legale non significa andare per forza in causa ), anzi gli avvocati andrebbero utilizzati in chiave preventiva . Il miglior avvocato è quello che le cause cerca di evitarle.
    La situazione è complicata e non è certo tramite un forum di discussione (fra l'altro questo non è un forum di consulenza) che lei districherà la matassa.

    Magari invece una volta chiarita la questione con l'aiuto del legale , lei potrebbe tentare quegli accordi leciti consentiti dalla legge (tenga conto che prima del decesso di sua mamma non potete certo disporre delle sue volontà -chiamasi : divieto dei patti successori )
     
  11. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Ennio Alessandro Rossi
    Consiglio un consulto legale (per il fatto di consultarsi al piu' presto con un legale non significa andare per forza in causa)


    giusta risposta ma milly52 adesso ha le idee gia' piu' chiare di prima.
     
  12. milly52

    milly52 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Vi ringrazio:daccordo:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina