1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. rodovese

    rodovese Nuovo Iscritto

    Sono proprietario di un appartamento di circa 50 anni occupato da due inquilini.
    Un mese fa si è incendiato il contatore dell'energia elettrica e il salvavita che gli era accanto. Nella sfortuna i danni sono stati 'contenuti' : bruciati alcuni pensili della cucina e alcune basi, impianto elettrico da rifare, tutti i muri completamente anneriti . Per i lavori di ripristino i conduttori dell'appartamento sono stati allontanati per diversi giorni. Si parla di circa 5/6 mila euro di danni.Le cause non sono ancora state evidenziate in modo preciso. I VVFF parlano di cc al contatore (che si trovava all'interno dell'appartamento) ma il verbale non è ancora pronto.
    L'assicurazione del condominio, per una clausola legata alla conduzione, sembra pagherà una parte delle spese ma mi domando in che modo la società erogatrice di e. elettrica può essere indicata come colpevole e risarcire almeno quello che l'assicurazione non pagherà fino a coprire il totale delle spese.
    Ho già inviato a quest'ultima lettera RR con la documentazione del fatto ma ancora nessuna risposta.
    Aspetto consigli
    Grazie
     
  2. Franca68

    Franca68 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    cos'è - cc -
     
  3. masagu

    masagu Membro Attivo

    credo intendesse corto circuito franca68 ;)
     
  4. rodovese

    rodovese Nuovo Iscritto

    Sì, intendevo corto circuito.
     
  5. Franca68

    Franca68 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    grazie per la precisazione :)
    Adesso si tratta di capire se l'incendio è dovuto da un aumento di consumo della energia elettrica e un mancato adeguamento dei magnetotermici probabilmente sottodimensionati al maggiorato consumo o semplicemente la vetustà degli stessi. nel caso specifico il salvavita.
    L'Enel può essere chiamata in causa se nel momento dell'incendio si è verificata una anomalia nella linea a loro imputabile, oppure se l'incendio è nato dal contatore di loro proprietà,altrimenti non è responsabile degli impianti interni.
    se l'incendio è partito dal contatore, il gestore Enel è responsabile in toto dei danni subiti, invece se l'incendio è nato dal magnetotermico salvavita, la responsabilità è del proprietario.

    se invece
     
  6. rodovese

    rodovese Nuovo Iscritto

    ... e proprio qui starà il problema.
    Come individuare la colpa. Come sapere se a quell'ora c'è stata una sovratensione in linea. Il contatore era di quelli digitali e cambiato circa 5 anni fa ; il salvavita poteva avere qualche anno in più.
    Ora, come sottolineavo precedentemente, l'assicurazione del condominio pagherà una parte dei danni. Ma per il resto? La società erogatrice può a sua volta essere sicura di non avere colpe? E in caso di dubbio chi può avere ragione? Grazie
     
  7. rodovese

    rodovese Nuovo Iscritto

    :idea::idea::idea:
    Nessuno ha qualche idea/suggerimento da darmi?
    Grazie
     
  8. rodovese

    rodovese Nuovo Iscritto

    Buone notizie ?!

    Sembra e sottolineo sembra che l'ente erogatore abbia aperto un sinistro a riguardo.
    Vi terrò informati
    Grazie

    :disappunto::disappunto::disappunto:

    Mai demordere !!!
     
  9. Franca68

    Franca68 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    se ha aperto un sinistro allora vuol dire che c'è una "ammissione" di problemi alla loro linea, quindi in questo caso dovrà pagare tutto, ma lo devi documentare naturalmente :soldi:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina