1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. evakant2012

    evakant2012 Nuovo Iscritto

    Salve a tutti.
    vorrei opinioni e consigli riguardo una situazione che sta procurando non pochi problemi (anche economici): un appartamento di mia proprietà, normalmente affittato, sito al primo piano di un palazzo, riporta perdite d'acqua dalla fognatura condominiale, e da questa fognatura "emergono" anche blatte (vive) che lo infestano e non mi permettono di locarlo. L'amministratore, intervistato a riguardo, sostiene (anche se non ha voluto vedere per nulla le blatte che fuoriescono dalle condotte) che quest'ultime vengano da fuori, e che quindi basta mettere del veleno che queste si dovrebbero allontanare. Nulla di più falso: una disinfestazione fu fatta 1 anno e 1/2 fa, ma queste ricompaiono oggi. Inquilini, alla vista di queste, hanno dato disdetta, io perdo tempo ma soprattutto soldi (non riesco ad affittarlo).. e l'amministratore è sordo alla mia richiesta di valutare le spese da sostenere.
    Come mi devo comportare? ho azioni a mia tutela? a chi mi devo rivolgere? ad una ditta specializzata che metta per iscritto che queste vengono dalla fognatura condominiale? e dovrei pagarla io per poi rifarmi sull'amministratore o meglio sul condominio? aiutatemi perchè non so proprio che pesci pigliare..
    grazie.
     
  2. AvvocatoDauriaMichele

    AvvocatoDauriaMichele Membro Attivo

    Professionista
    -1) si accerti che la fognatura è condominiale;
    -2) si faccia certificare che le blatte provengono effettivamente dalla fognatura;
    -3) scriva una diffida all'amministratore, ricordando che già precedentemente ha sollevato il problema, davanti a testimoni, e che lui è rimasto inerte;
    -4) gli dia intimazione di provvedere entro dieci giorni;
    -5) se non ottiene nulla, faccia causa al condominio.

    Saluti.
     
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    :daccordo::ok: e cerca di far cambiare l'Amministratore che non esegue il suo dovere, anche se vengono da fuori è sempre il condominio che deve disinfettare ciao
     
    A evakant2012 piace questo elemento.
  4. evakant2012

    evakant2012 Nuovo Iscritto

    posso scrivere anche se affettivamente non ci sono stati testimoni del colloquio? o meglio: i testimoni hanno solo ascoltato ciò che ho detto di riferire e l'ultima telefonata.
    dove posso trovare un esempio di diffida per questo caso?
    chi deve poter certificare che le blatte vengono dalla fognatura condominiale?
    quanto mi costerà rivolgermi all'avvocato? o meglio: devo rivolgermi all'avvocato, nel caso in cui la diffida non vada a buon fine?
    grazie infinite!

    ps: altri condomini pare abbiano lo stesso problema ma stanno zitti..
     
  5. evakant2012

    evakant2012 Nuovo Iscritto

    ...

    grazie ancora,
    saluti
     
  6. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    puoi certificare la cosa eseguire i lavori opportuni e poi detrarre l'importo dalle quote condominiali che ti spettano.
    Chiaramente cominica le tue intenzioni, come su suggerito dall'avvocato, con raccomandata r.r. e comunicalo anche agli altri condomini tramite affissione ecc...
    L'Avvocato potrà dare conferma della pressi. :fiore:
     
  7. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    della PRASSI:amore:
    managgia ma può dipendere da dislessia di diggitare che si sbaglia a scrive?....... no è solo freetta maledetta fretta che ci ammazza :disappunto: :fiore:
     
  8. AvvocatoDauriaMichele

    AvvocatoDauriaMichele Membro Attivo

    Professionista
    Attenzione: questo sarebbe sbagliato! Le bollette condominiali vanno sempre pagate (vige il principio del "solve et repete")
     
  9. AvvocatoDauriaMichele

    AvvocatoDauriaMichele Membro Attivo

    Professionista
    Se ci sono altri condomini con lo stesso problema, potranno confermare; e ugualmente potranno fare coloro che hanno ascoltato la telefonata.

    PS: Ha un MP.
     
  10. evakant2012

    evakant2012 Nuovo Iscritto

    Prassi, no problem.
    Non so. sono solo certa che l'affissione di qualsiasi informazione riguardo le blatte e la volontà di diffidare l'amministratore potrebbe arrecare interessi nel vicinato.. ma non so se necessariamente gioverà alla comunità. molti altri appartamenti dello stabile sono di una società di cui anche l'amministratore, mi sembra, abbia un suo interesse se non addirittura sia socio.
    Mi posso, inoltre, fidare di una eventuale società di servizi atta in tal senso, di cui il condominio si avvale?
     
  11. evakant2012

    evakant2012 Nuovo Iscritto

    la telefonata è stata ascoltata giusto da un familiare, posso usufruirne come testimonianza?
    leggevo inoltre che anche la asl o l'ufficio di igiene potrebbero fare qualcosa? ne ho sentito parlare ma non ne so nulla..
     
  12. evakant2012

    evakant2012 Nuovo Iscritto

    qualcosa, intendo, per certificare la provenienza delle blatte. :disappunto:
     
  13. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    fai due foto e vai alla ASL, poi raccogli in un barattolino le blatte e portale a casa dell'amministratore e glie le sbatti in faccia:daccordo:;)
     
  14. evakant2012

    evakant2012 Nuovo Iscritto

    mmm, vedo di fare qualche foto,. :sorrisone: se non ho altro modo.
    l'amministratore mi sentirà.
     
  15. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Si le bollette vanno pagate ma poi verranno detratti i soldini anticipati al conguaglio, l’importante è avvisarlo per raccomandata A.R. dandogli un termine.
    Per l’ASL tutti i comuni ( e vengono investite le ASL di questo servizio ) pagano milioni per fare le pulizie delle fogne ( vedi tassa sulle acque reflue che noi paghiamo ) pertanto scrivere una lettera, in due copie, farla firmare da quando più condomini e possibile e presentarla alla ASL la copia serve come ricevuta chiaramente firmata dall’ASL:fiore:
     
  16. evakant2012

    evakant2012 Nuovo Iscritto

    quindi, dopo aver sentito una soc. di servizi che certifichi o la asl di riferimento, l'avviso con raccomandata a.r. che se entro 10 gg non provvede lui io passo alle vie legali. ma l'amministratore giudiziario, che ruolo avrebbe, invece? non dovrebbe sostituirsi a quello di fatto nel caso quest'ultimo non si muovesse? per i condomini: non ho alcuna scelta: quelli che soffrono delle stesse presenze, sono solo inquilini di appartamenti di una società che li gestisce e di cui, pare, l'amministratore fa parte, per cui stanno zitti. :shock:

     
  17. Alessia Buschi

    Alessia Buschi Membro dello Staff Membro dello Staff

    Professionista
    Ciao,
    Per la revoca dell'amministratore da parte dell'autorità giudiziale devono incorrere i seguenti moti:

    1) Se non ha provveduto alla convocazione dell'assemblea per informarla di un'azione giudiziaria che esula dalle sue competenze;

    2) Se per 2 anni non rende conto della sua gestione;

    3) Se ci sono sospetti di gravi irregolarità, come per esempio, il mancato versamento dei contributi nei confronti del portiere ecc., la presentazione di rendizonti incompleti o falsi, oppure stipulare contratti in conflitto di interesse.

    In questo caso, si tratta di negligenza, in quanto non disciplina l'uso della cosa comune e la prestazione dei servizi nell'interesse comune in maniera tale da rendere il miglior godimento a tutti i condomini, pertanto, se siete d'accordo tutti, potete inviargli, se continua a non provvedere al problema, una raccomandata A/R firmata da almeno 2 condomini che rappresentano 1/6 del valore millesimale dell'edificio, nel quale gli chiedete di convocare un'assemblea con all'ordine del giorno: Revoca e nomina nuovo amministratore. Se entro 10 giorni dal ricevimento della ricevuta di ritorno, non provvede, potete fare voi stessi l'autoconvocazione.
     
  18. evakant2012

    evakant2012 Nuovo Iscritto

    grazie perla consulenza! ;)


     
    A Alessia Buschi piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina