• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Ispanjco

Membro Junior
Proprietario Casa
Cari amici,
Nel garage seminterrato della palazzina in cui vivo abbiamo delle bocche di lupo, piccoli box prefabbricati di 1mx50 cm e profondi esagerando mezzo metro dotati di griglia separatrice soprastante, calpestabile da chi ha il cortile appunto soprastante, e una finestra collocata in garage con apertura basculante, apribile verso l'interno. Queste bocche di lupo, mai soggette a pulizia (la palazzina ha circa 10 anni di anzianità), si sono col tempo riempite di foglie secche, fango, sfalci di vario genere provenienti da chi ha il cortile soprastante, finendo con l'intasare la condotta delle acque bianche che, collegata appunto alla bocca di lupo tramite un sifone, indirizza l'acqua piovana al pozzetto delle acque bianche, collocato sempre in garage.

Il problema che vi sottopongo è l'intasamento di quasi tutte le condotte di acque bianche che, dalle bocche di lupo, collegano al pozzetto, generando delle gravi infiltrazioni tipo questa che vi mostro in foto:

Dalle informazioni che ho raccolto non è chiaro a chi spetti esattamente la pulizia: è vero che sono a servizio del garage (parti comuni), per arieggiare e per la luce, ma è anche vero che la sporcizia non può che provenire da chi ha il cortile soprastante (proprietà privata di chi vive al piano terra). A quanto pare qui è successo che chi ha il cortile si è completamente disinteressato di ciò che finiva là dentro, e ha creato questa ostruzione che sta danneggiando gravemente la parete, come potete vedere dalla foto. In certi casi si verificano persino degli allagamenti.

Il quesito quindi è: è più pratico intervenire da sopra, rimuovendo semplicemente la griglia (basta sollevarla con un piede di porco probabilmente!) ed eventualmente chiedendo l'intervento di un autospurgo per liberare queste condotte, oppure da sotto, il che vorrebbe dire sicuramente rimuovere la finestra basculante, rimontarla, con tutto il tempo che questa operazione richiede?

Inoltre, il danno creato alla parete, con distacco di intonaco e ferro del cemento armato arrugginito, può essere imputato al condòmino soprastante, che per negligenza e incuria non si è mai preoccupato di evitare l'intasamento della condotta?
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Sicuramente è più pratico intervenire da sopra con una autospurgo.

Chi possiede il cortile soprastante non poteva evitare l'accumularsi di materiale quali foglie e detriti vari. Diverso è se vi trovate rifiuti di ogni genere, che non sono dovuti a cause naturali. La responsabilità dipende anche da cosa viene rimosso dall'autospurgo.

Per esempio, se vi trovate siringhe usate, lattine di Coca Cola, mozziconi di sigarette, frammenti di vetro derivante da bottiglie rotte, sacchetti di patatine Pai, e così via, non è certo dovuto a cause naturali, ma è la proprietà soprastante che ce li ha buttati.
 

Ispanjco

Membro Junior
Proprietario Casa
A parer tuo l'autospurgo potrebbe operare anche dal piano interrato? Dovrebbe tuttavia parcheggiarsi su strada, far fare al tubo di aspirazione una trentina di metri circa, perchè dovrebbe fare tutta la rampa di accesso al garage ed arrivare fino alle singole finestre vasistas.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Non conoscendo lo stato dei luoghi, posso solo fidarmi del tuo giudizio.

Magari chiedi all'autospurgo mostrandogli documentazione fotografica via email, prima di farlo venire in loco.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Il pozzetto sifonato dovrebbe essere ispezionabile senza dover intervenire con l'auto spurgo che generalmente interviene all'interno delle condotte intasate. In questo caso è sufficiente asportare i residui dal pozzetto.
 

griz

Membro Storico
Professionista
le bocche di lupo servono i garages quindi l'eventuale manutenzione spetterebbe al proprietartio di questi, pretendere che chi cammina sopra le griglie si preoccupi di pulire di sotto non ha senso
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
pretendere che chi cammina sopra le griglie si preoccupi di pulire di sotto non ha senso
Se si dimostra che chi cammina sopra le griglie non si limita a camminare ma butta sigarette, lattine acciaccate, bottiglie di plastica, pezzi di vetro, siringhe e quant'altro ti venga in mente, si può anche chiedere un risarcimento danni.
Ciò se la proprietà sovrastante è bene identificata: un privato (o gruppo di privati), o una persona giuridica.
Se invece la proprietà sovrastante è di tutti, cioè si tratta di un'area comunale aperta al pubblico, ci si attacca, perché i responsabili sono i passanti: tutti, e nessuno.
 

griz

Membro Storico
Professionista
nel post si parla di sporco accumulato per anni e sembra che le griglie siano poste sul pavimento condominiale, non credo che quento sostieni sia probabile
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Come faccio a leggere una risposta al quesito sottoposto
Alto