1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. deltafox27

    deltafox27 Nuovo Iscritto

    Buongiorno, sono proprietario di un appartamento con giardino privato anneso,
    il condominio è formato da altri 6 appartamenti al piano terra, ed altri 6 appartamenti al primo piano.
    Vorrei sapere, date le macchie evidenti, sulla corsia dei box sottostanti ed anche macchie di umidità con scrostamenti all'interno dei garage di proprietà, come:
    si suddividono le spese per il rifacimento per impermealizzare i giardini privati;
    per avviare l'iter per iniziare a far fare questi lavori visto che sta ammuffendo il tutto;
    se l'assicurazione personale che ho stipulato che allego qui di seguito, denominata responsabilità civile, se copre danni per questo eventuale danno.
    """"""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""
    La garanzia comprende i danni causati a
    terzi da fuoriuscita di liquidi, con i criteri di
    seguito indicati:
    1) relativamente alla responsabilità civile
    derivante all’Assicurato nella sua qualità
    di proprietario della Dimora abituale o
    non abituale, la garanzia opera quando
    lo spargimento di liquidi sia conseguente
    alla rottura accidentale (ferma l’esclusione
    dei danni da gelo):
    • di condutture o impianti idrici, igienici,
    di riscaldamento o condizionamento a
    servizio del fabbricato assicurato;
    • di gronde e pluviali, condutture di scarico
    di esclusiva pertinenza del fabbricato
    assicurato;
    """""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""2
     
  2. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Suppongo che come tu hai il tuo giardino privato che sarà copertura di un qualche box, anche gli altri giardini privati, saranno a copertura degli altri box, o no?
    In tal caso, il proprietario del giardino dal quale originano le infiltrazioni è tenuto a riparare il danno per evitare che l'inconveniente si ripeta. Analogamente, per quanto riguarda la corsia dei box. Una volta appurato che l'infiltrazione è causata dal giardino privato "alfa", il suo proprietario sarà tenuto a ripararlo. Ed anche a risarcire i danni causati ai box. Qualora, però, l'origine delle infiltrazioni fosse incerta (stabilire il percorso delle acque è veramente arduo) sarebbe opportuno che i proprietari dei giardini decidessero di "operare" di comune accordo ripartendosi la spesa.
    E se poi, nel condominio fosse operante un'assicurazione che copre la ricerca ed il ripristino dei danni......ancora meglio.
     
  3. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Dimenticavo: prova a fare una denuncia alla tua assicurazione. La formulazione dei danni coperti potrebbe essere opinabile. Ma tentar non nuoce.
     
  4. deltafox27

    deltafox27 Nuovo Iscritto

    L' amministratore ha detto che in base al codice civile 1/3 al proprietario e 2/3 al condominio, è corretta questa valutazione?
     
  5. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non mi sembra. La divisione indicata dall'amministratore si riferisce essenzialmente ai "lastrici solari" nel cui caso sono chiamati a rispondere per i 1/3 i proprietari del lastrico e per i 2/3 (in ragione della loro proprietà) i condomini cui il lastrico serve da copertura.
    Quando i soggetti sono solo due, ossia il danneggiante ed il danneggiato, normalmente le spese si ripartiscono fifty-fifty.
    Nel caso, però, del giardino, potrebbe essere il proprietario del medesimo a dover sopportare la maggiore, se non totale, spesa in quanto si presume che il giardino medesimo venga innaffiato e che l'infiltrazione non abbia un'origine casuale ma, al contrario: causale.
     
  6. deltafox27

    deltafox27 Nuovo Iscritto

    La suddivisione è in questo modo:

    non è danneggiato solamente il mio garage, la penso, tutti i garage sottostanti, ed anche il soffitto della zona dove vi è la possibilità di fare manovra con la macchina all'interno del locale garage.

    Quindi, specificando questo, secondo te, gentilmente, è corretto valutare a suddivisione in questo modo?
     
  7. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Escludo senz'altro la divisione 1/3-2/3. Anche perchè il Condominio, nella sua interezza, non c'entra. Qui si tratta di proprietà parziale. Dunque, se i proprietari dei giardini vogliono affrontare e risolvere alla radice l'inconveniente, devono rassegnarsi ad eseguire i avori di riparazione dei giardini "in toto". Forse spulciando fra gli articoli del c.c. potrebbero avere una contribuzione da parte dei proprietari dei box.
    Ma credo che se il condominio è dotato di una polizza assicurativa, una denuncia potrebbe aiutarli nelle operazioni di ripristino. Se poi esiste ancora la garanzia postuma decennale.....ed il costruttore è persona seria...ancora meglio. Auguri
     
  8. deltafox27

    deltafox27 Nuovo Iscritto

    come dovrei agire io con l'amministratore?
    perchè ho il garage che si sta scrostando? e da pochi mesi sono proprietario dell'appartamento con giardino.
    Vorrei anche farmi un ulteriore assicurazione che mi tuteli meglio della polizza condominiale che penso che non copra questi danni.
    La costruzione è inferiore ai 10 anni, ma il costruttore è fallito.
    Il costruttore che è fallito, secondo te deve aver stipulato una polizza con qualche assicurazione, e se lo contattassi, potrebbe fornirmi il nome dell'assicurazione.
    Saluti
     
  9. ergobbo

    ergobbo Membro Attivo

    Salvo cause specifiche e chiaramente individuabili, un rifacimento completo dei giardini dopo un periodo così breve è difficilmente imputabile agli innaffiamenti... più facile che si tratti di una impermeabilizzazione fatta male in origine.
    Se il prblema è strutturale il costo deve essere ripartito sul condominio, ma la causa del problema la scoprirete solo dopo aver iniziato a scavare...
     
  10. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    1)- Invita l'amministratore a fornirti copia della polizza di assicurazione globale fabbricati stipulata dal Condominio;
    2)- Se puoi contattare il costruttore, meglio ancora. Ti chiarirà se esiste l'assicurazione decennale postuma e ti fornirà gli estremi della polizza. Ammesso che essendo fallito abbia pagato tutto il dovuto per non far decadere le garanzie. Se fosse ancora vigente saresti a cavallo perchè tale assicurazione copre i "danni occulti". Quelli cioè che si palesano entro 10 anni dalla costruzione dello stabile;
    3)- Una polizza individuale sarebbe ottima. Addirittura puoi consultare più compagnie dal web, stipulare, pagare e ricevere la polizza comodamente seduto a casa tua. Non costano eccessivamente e se stai attento puoi inserirvi tutte ma proprio tutte le coperture che ti necessitano.
    Per ultimo, inviterei l'amminstratore ad indire un'assemblea dei soli condomini interessati. I proprietari dei giardini ed i proprietari dei box per la constatazione di ciò che sta avvenendo e per cominciare ad esaminare le possibili soluzioni.
    In bocca al lupo.
     
  11. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ci si deve rifare a questo Articolo 1125. Le spese per la manutenzione e ricostruzione dei soffitti, delle volte e dei solai sono sostenute in parti eguali dai proprietari dei due piani l’uno all’altro sovrastanti, restando a carico del proprietario del piano superiore la copertura del pavimento e a carico del proprietario del piano inferiore l’intonaco, la tinta e la decorazione del soffitto.
    Ovvero, l' impermeabilizzazione la si paga in parti uguali, il resto a seconda il bisogno di ciascuno.
    Mi dispiace, per quanto riguarda l'assicurazione, nonc'e niente da fare. Non paga se non in presenza di tubirotti o similari. Mai per interventi di ristrutturazione.
     
  12. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non sono sicuro che il 1125 sia applicabile perchè, secondo me, l'articolo citato si riferisce ad appartamenti o comunque locali. In questo caso il sopra è un giardino non un locale.
    Anche secondo me l'assicurazione, sia del condominio che del proprietrio, non interverrà perché il danno sembra originato da un difetto costruttivo o "vizio occulto".
    Stipulare una nuova assicurazione, essendo già a conoscenza del difetto, porterà solo a spendere inutilmente i soldi per il premio: è come se una persona che ha avuto una quadrupla sostituzione aorto-coronarica facesse una assicurazione contro la morte per problemi cardiaci: se dovesse accadere il fatto l'assicurazione, prima di pagare, chiede la cartella anamnesi del morto e non paga.
    Se il difetto è imputabile al costruttore, nella impossibilità di chiedergli i danni, è possibile che le spese per il rifacimento della impermabilizzazione dei giardini venga ripartita in parti uguali tra tutti i condomini.
     
  13. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se la legge fosse riferita agli appartamenti la suddivisione sarebbe ben altra. Ovvero il danno causato da una rottura di tubi, in mancanza di una assicurazione che qui pagherebbe, sarebbe tutto a carico del proprietario del piano di sopra. Ma proprio tutto. L'articolo e' perfetto per questo caso in cui si tratta di volte e solai. E' questo. Per l'assicurazione, ripeto ancora una volta, non esiste assicurazione che assicura questo tipo di danni. I palazzi altrimenti si ristrutturerebbero gratis!
     
  14. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Mi permetto di insistere. Non ho citato solo appartamenti ma anche i locali.
    Se non mi sbaglio c'è scritto "pavimento" non terra con erba.
     
  15. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Questo da che mondo e' mondo e' l'articolo che si utilizza per questo tipo di danni e ripartizioni delle spese. Così facendo ai proprietari dei box o del garage spetta il ripristino dei soffitti, o volte, e a loro volta assieme ai proprietari del piano di sopra, in questo caso come tanti altri il prato o giardino, l'impermeabilizzazione, e se non c'e' il pavimento da ripristinare, il rifacimento del prato o quel che decideranno.
     
  16. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    A proposito, non vi sono altri articoli, vi sarebbe il 1127, ma quello si riferisce a lastrici solari ed in quel caso la ripartizione sarebbe stata un terzo accollato al piano di sopra e due terzi a colori i quali sono ricoperti. (e' un piano checche' si voglia obiettare, anche se prato, non un lastrico ne' appunto un appartamento che troverebbe la spesa completamente a suo carico)
     
  17. deltafox27

    deltafox27 Nuovo Iscritto

    Eccomi qui,

    ho contattato il costruttore che mi ha confermato che è fallito, quindi non possi rivalermi su di lui.
    Inoltre ho chiesto se ha pagato in anticipo un assicurazione decennale, mi ha detto che deve controllare ma dubita in quanto le faceva annuali.

    Inoltre vorrei specificare meglio i danni, il mio appartamento è strutturato da un piano terra con giardino di proprietà con garage sottostante.
    Ho fatto valutare il danno da un mio amico e mi ha detto che non è così automatico che la macchia che si è creata nel mio garage sia dovuto al giardino in quanto in corrispodenza sopra al garage ho il bagno.

    Inoltre mi ha confermato con certezza che dal giardino vi sono perdite perchè dal soffitto dei locali garage (essendo spazio comune) bisogna verificare da quale giardino è il problema, quindi tirare i giardini uno ad uno, oppure potrebbe essere un problema di tutti.

    Come dovrei agire?
    Per la mia parte privata?
    E per la parte in comune?, in quanto una volta che si interviene lo si fa a livello globale.
     
  18. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    mi sembra che ti è stato risposto a sufficienza. Se il danno viene dal bagno è responsabile il proprietario del bagno. Se il danno viene da uno scarico della colonna condominiale è responsabile il condominio, se il danno viene da un giardino condominiale o privato interviene l'art. del codice civile n° 1125. Non ha importanza se il garage è coinvolto come condominiale o privato (box e area comune): la ripartizione è decisa dall'articolo 1125 (vedi mio post più sopra)
    certo che per te cambia perchè se è colpa tua pagheresti di più che se fosse un problema condominiale :sorrisone: in ogni caso, per la parte condominiale interviene il condominio per le parti private coinvolte, i privati
     
  19. deltafox27

    deltafox27 Nuovo Iscritto

    La polizza fabbricati o l’eventuale mia polizza personale potrebbe coprirmi almeno i costi per la ricerca del guasto???
     
  20. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    l'assicurazione, se il danno dipende da una rottura, dovrebbe coprire tutto. anche il soffitto. ricerca e riparazione del guasto. se vi sono due polizze bisogna che ti attivi e che tutt'e due le assicurazioni siano immediatamente a conoscenza del danno perchè, i furbetti, si rifanno ad un articolo di legge che, dicono, impone ad ogni assicurazione di intervenire e se una assicurazione non viene coinvolta l'altra, dicono le assicurazioni, può rallentare e anche non pagare perchè non si sa, dicono! sic!, in quale proporzione dovrebbe intervenire.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina