1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Se uno riscontra di avere delle infiltrazioni nel proprio garage che possono dipendere sia da un vicino che da un'area comune a chi spetta chiamare il tecnico per accertamenti ?
    Mi spiego: in questi casi che funzione ha l 'amministratore ?. Ci deve pensare lui ? Le spese le deve sostenere il condominio se le infiltrazoni vengono da zone in comune (es.giardino)
     
  2. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    In casi analoghi ho visto muoversi l'amministratore che provvedeva anche a fare la denuncia all'assicurazione se pensava che fosse un danno coperto dalla polizza
     
  3. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Se l'assicurazione del fabbricato copre i danni che un appartamento arreca a quello sottostante, interviene l'amministratore, in nome e per conto del condominio.
     
  4. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    una r/r sia al vicino che all'amministratore nella quale denunci le infiltrazioni e li metti in mora per i tempi entro i quali devono provvedere alle riparazioni ed al risarcimento del tuo danno.
     
  5. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Prima di denunciare sarebbe il caso di far periziare.

    Le infiltrazioni sono "brutte bestie" e spesso le cause sono diverse da quelle supposte.
     
    A Gianco piace questo elemento.
  6. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    Ci sono dei tempi da rispettare per mandare in prescrizione eventuali risarcimenti danni. Non si dice da quanti anni è stato costruito l'immobile, se entro i dieci anni la responsabilità è dell'impresa costruttrice. Tenderei pure io a fare periziare da un tecnico la causa delle infiltrazioni prima di procedere.
     
  7. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    la presenza di umidità in garage potrà essere imputata al vicino solo se il vicino ha impianti, se è un garage difficilmente potrà essere responsabile, comunque essendo un condominio direi che l'amministratore va allertato e eventualmente incaricare il perito oppure denunciare il sinistro all'assicurazione e basarsi sulle sue conclusioni
     
    Ultima modifica: 15 Maggio 2015
  8. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    supposte hai hai che male
    Per quanto riguarda i danni lamentati per infiltrazioni necessita vedere le cause e solo dopo aver accertato agire in merito, inutile coinvolgere vari condomini o vicinali
     
    A Gianco piace questo elemento.
  9. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    E' proprio questo il punto. Io devo risolvere la seguente situazione: La devo risolvere non perchè io sia aministratore (sono un normale condomino) ma perchè molti condomini si fidano delle mie opinioni.S
    Andiamo al dunque: un condomino mi scrive
    da mesi, esattamente dal 28 dicembre 2014 ,segnalo e richiedo l'intervento dell'amministratore per ovviare ad una perdita d'acqua condominiale.Le mancate risposte o le risposte di inconcludente rassicurazione a cui nessuna azione ha fatto seguito sono di una tale irriante attitudine da lasciare allibiti, Nel frattempo il mio box , rifatto exnovo da un anno e mezzo si ammalora tra umidità e muffa e la mia macchina è parcheggiata al'esterno.

    Stando così le cose ( sentirò l'aministratore) c'è chiaramente inadempienza.
    Però mi domando è un comportamento logico e razionale da parte del condomino lasciar trascorrere cinque mesi sen za prendere iniziative
    Tenete presente che l'amministratore è nuovo ha preso le consegne con decorrenza fine dicembre ed il condomimo che mi scrive aveva votato contro il nuovo amministratore
    preferendo il vecchio sostituito perchè..inadempiente
     
  10. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    che bella famigliola, a parte gli scherzi cosa costa all'amministratore denunciare il danno alla assicurazione, il perito stabilirà le cause o concause ed eventuali coperture del danno con una ricerca semplice
     
  11. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Per rimediare al problema e rivendicare i danni subiti e soprattutto per sapere a chi imputare l'intervento è necessario avvalersi di una consulenza tecnica. Sono a conoscenza che una traccia d'umidità può essere provocata da tanti fattori. Un'attenta analisi di un tecnico competente con dei controlli diretti, mirati, permetterà di focalizzare il problema. Il costo della perizia sarà addebitato al responsabile del difetto lamentato.
     
    A meri56 piace questo elemento.
  12. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Gianco ha meglio definito quanto sostenevo.

    Non importa quanti anni siano trascorsi dalla costuzione perchè anche fossero meno di 10 non puoi automaticamente imputare responsabilità al costruttore.

    L' assicurazione condominiale potrebbe anche non esistere...e comunque non spetta al danneggiato ne interpellarla ne riceverne direttamente l' eventuale risarcimento.

    Salvo non abbia frainteso (inadempiente = moroso perchè riferito al condòmino che lamenta il danno) ... verrebbe da dire: ma che "parac..."...ehm...faccia di bronzo.

    Poi non comprendo perchè debbano rivolgersi ai soliti "samaritani" invece di sbrogliarsi i problemi banali da soli.

    Come detto serve appurare il "colpevole":
    -se è il vicino di garage...è una questione privata fra i 2 confinanti
    -se la causa è il giardino condominiale (infiltrazione dal muro perimetrale diretta o indiretta) o anche uno scarico/condotta comune...allora la questione investe il Condominio e l'amministratore.

    Spetta a chi lamente il danno muoversi "scoprendo" il vero "colpevole" e intimandogli la riparazione e la rifusione delle spese anticipate (perizia) e i danni.

    Se è il vicino e nostante il sollecito non si attiva...ci si deve rivolgere ad un legale.

    Se è il Condominio analogamente prima si sollecita (Raccomandata RR alla francese all' amministratore)...e dopo avvocato.
     
  13. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Io ho suggerito di agire subito attraverso l'amministratore (certo, se è uno che si muove...) perché di solito loro si appoggiano a dei geometri, a idraulici... che sanno tutto di quel palazzo. A me era capitato un certo guasto (ma assolutamente io non ne ero consapevole perché l'acqua si infilava da tutt'altra parte) e il geometra e l'idraulico "del condominio" hanno subito riconosciuto l'analogia con quanto accaduto in altro appartamento e la cosa si è risolta in fretta (con anche un buon contributo da parte dell'assicurazione).
     
    A sergio gattinara piace questo elemento.
  14. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    L'assicurazione potrebbe non coprire quel danno.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina