1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Malesia

    Malesia Nuovo Iscritto

    Buonasera..ho questoquesito da porgervi...
    ..nel 2008 ho acquistato un appartamento senza la concessione edilizia..il vecchio proprietario nell''85 aveva fatto una richiesta unica di condono sia per l'appartamento che per un garage, la richiesta era unica perchè a suo tempo lui era il proprietario di entrambe le unità, la pratica poi non è andata a termine in quanto lui non aveva pagato gli oneri concessori.
    A giugno del 2008 ha venduto a me l'appartamento e il garage ad un altra persona e con i soldi ha pagato gli oneri per far proseguire la pratica e ottenere il condono.
    Nel 2010 ci hanno chiamato per dirci che il certificato era pronto..quando ci siamo recati presso gli uffici del comune ci hnno consegnato un condono in cui erano segnate tutte e due le proprietà (appartamento+garage)..quando ho cimunicato all'impiegata che io non ero la proprietaria del garage e che questo era stato venduto ad una terza persona l'impiegata ha detto che non poteva consegnarmi quel condono in quanto ad oggi le cose erano cambiate e nessuno aveva comunicato a loro le due vendite separate..ha detto che il condono così com'era non era valido in quanto noi non eravamo proprietari del garage e che quindi per poterlo rilasciare bisognava richiedere uno scorporo dato che, ad oggi, i proprietari delle due unità non era più la stessa persona ma due persone diverse.
    Chiedevo...è giusta questa cosa?
    Potevo ritirare io un condono in cui era compresa un'unità non di mia proprietà?
    Spero di essere stata chiara!!!
    Grazie a chiunque voglia aiutarmi!!
     
  2. filippo manzo

    filippo manzo Nuovo Iscritto

    Credo che il condono debba essere ritirato da chi ha fatto la richiesta, quindi il vecchio proprietario. Questi a sua volta consegnerà ad ogni acquirente copia della licenza in sanatoria rilasciata dal comune, così facendo si dimostra che tutto l'immobile è stato condonato quindi anche ogni singolo subalterno che compone l'immobile stesso. L'importante è che il condono sa stato richiesto sia per l'appartamento che per il garage e che nella licenza edilizia si faccia riferimento alle due unità immobiliari:appartamento e garage.
     
  3. mtr

    mtr Membro Attivo

    Infatti.
    Mi chiedo come mail'ufficio del Comune fosse disposto a darlo a te, visto che non hai titolo, essendo il condono a nome del precedente proprietario..
     
  4. Malesia

    Malesia Nuovo Iscritto

    No...il condono lo può ritirare solamente il proprietario attuale...dato che ad Aprile 2010, la data in cui questa unica concessione che conteneva tutte e due i sub era teoricamente pronta lui non era più il proprietario di nessuna delle due unità, non aveva lui il titolo per poterla ritirare nonostante la richiesta nel 1985 l'avesse fatta lui...soltanto che quando ho comunicato che io non ero la proprietaria del garage in quanto c'erano state due vendite differenti, all'ufficio mi hanno detto che AD OGGI quella concessione così com'era non andava bene e che dato che aD OGGI i proprietari erano differenti sarebbero dovute esserci due concessioni separate, con due numeri diversi...bastava che il vecchio proprietario avesse comunicato le due vendite separate...quindi hanno detto che l'unico modo era quello di scorporare le pratiche!!!
     
  5. mtr

    mtr Membro Attivo

    Grazie per le specificazioni, approfondirò certamente.
     
    A disperato piace questo elemento.
  6. Malesia

    Malesia Nuovo Iscritto

    Grazie..io volevo sapere se questa cosa era giusta o meno!!!
     
  7. mtr

    mtr Membro Attivo

    Non avevo capito, credevo affermassi che -una volta cambiato prprietario- anche il 'condono' passasse automaticamente.
    Dunque, riprendo il discorso.
    Il condono è un atto relativo all'immobile, un 'titolo edilizio tardivo', ossia ti fanno pagare una sanzione per non avere chiesto nel momento della costruzione il permesso di eseguirla.
    Quindi il titolare della richiesta -che ha anche pagato la sanzione- è colui il quale riceve la risposta dal Comune circa l'avvenuta regolarizzazione dell'immobile.
    Rivolgiti al precedente proprietari che ritiri il provvedimento.
    Non credo che tu e l'altro attuale proprietario dobbiate porvi il problema.. perchè il problme aè risolto nel momento in cui il Comune accetta ilcondono ed emette il relativo provvedimento.
    Se un giorno vorrai rivendere l'appartamento, nel rogito sarà indicato il numero del provvedimento di condono, e basta.

    Comunque se un legale del forum volesse itntervenire per avvallare -o correggere- quanto affermo...
     
  8. Malesia

    Malesia Nuovo Iscritto

    Ma il problema che è sorto all'Ufficio Condoni non è questo..il vecchio proprietario, nonchè il richiedente nell'85 del condono, ad OGGI non può ritirare lui la concessione in quanto non risulta più essere il proprietario di nessuno dei due sub indicati nella sanatoria...la concessione, essendo ritirabile solo OGGI, può solo essere ritirata dai proprietari attuali degli immobili e non da chi ha fatto la domanda in origine...per questo lui non poteva ritirala e a noi non l'hanno rilasciata in quanto in quella sanatoria risultava un sub che nn apparteneva a noi, il garage, e quindi quell'unica sanatoria che comprendeva le due unità così com'era non era ad oggi rilasciabile e dato che i proprietari erano diversi bisognava comunicare all'Ufficio Condoni, in sede di istruttoria, le due vendite separate delle unità che in origine erano dello stesso proprietario che aveva fatto una domanda unica!!!
     
  9. mtr

    mtr Membro Attivo

    Hmm... e l'ufficio condono che soluzioni offre?
    Altrimenti solo un buon amministrativista vi puòindicare la soluzione.
     
  10. Malesia

    Malesia Nuovo Iscritto

    L'ufficio Condoni ha detto che l'unico modo per mandare avanti la pratica era quello di richiedere uno scorporo della concessione in modo che così sarebbero uscite due concessioni diverse ognuna ritirabile dal legittimo proprietario odierno...ed è stato fatto...io volevo solo capire se davvero non poteva essere ritirata a nome mio quella che includeva anche la properità non di mia appartenenza!
     
  11. mtr

    mtr Membro Attivo

    Certo che non poteva, per lo stesso motivo per il quale il precedente proprietario non poteva ritirarle: non aveva titolo.
     
  12. Malesia

    Malesia Nuovo Iscritto

    Quindi in pratica è giusto il fatto che non me l'abbiano fatta ritirare in quel modo, e cioè l'unica concessione che comprendeva anche il sub del garage, in quanto appunto io non ero la proprietaria anche di quel sub, per cui la procedura attuata dal comune è giusta...la cvoncessione così com'era NON ERA RILASCIABILE!!!
    Era questo che volevo sapere...
    Purtroppo nessuno aveva comunicato al Comune questa variazione, il vecchio proprietario aveva solo detto loro che aveva venduto, ma loro credevano che i nuovi proprietari avessero comprato tutti i sub inclusi nella concessione.
    Per questo erano pronti per il rilascio...ma quando ho comunicato che non ero io la proprietaria del garage, hanno proprio detto che quellaq così com'era non era valida e andava scorporata!!
     
  13. mtr

    mtr Membro Attivo

    Allora: il Comune NON rilasscia alcun titolo edilizio se non al proprietario.
    Io stessa -quale tecnico- non posso ritirare in vece del 'committente' (generalmente proprietario sennò ci vuole delega) le istanze relative a immobili (ad es. proprio sanatoria) che ho istruito personalmente.
    Quindi: se il precedente proprietario ha dichiarato non essere più proprietario, non credo glielo abbia detto 'a parole', doveva presentare un atto ufficiale che attestasse quanto affermato.
    Dunque avrà ben depositato in Comune l'attodi vendita.
    Ergo, il Comune ha eccome entrambi i nomi dei novi proprietari!!!!!
    O mi sfugge qcosa?!?
     
  14. Malesia

    Malesia Nuovo Iscritto

    Il vecchio proprietario non aveva mai depositato al Comune gli atti di vendita..lui aveva solo comunicato a voce che vendeva e loro avevano creduto che avesse venduto entrambe le proprietà oggetto del condono quindi pensavano che fossi io la proprietaria di tutti e due i Sub..loro prima di stampare l'originale della sanatoria mi hanno stampato una bozza e quando ho letto entrambi i sub sono stata io a comunicare al Comune che non ero la proprietaria del garage che era stato venduto ad altra persona..saputo appunto questo e mostrato il mio atto di vendita relativo al solo appartamento, il comune ci ha comunicato che quella concessione che mi avevamo fatto leggere in bozza, avendo appreso ora lo stato reale dei fatti, non me la potevano rilasciare perché non ero la proprietaria dell'altra unità presente nell'unica sanatoria e che l'unico modo di ritirare la concessione era quello di richiedere lo scorporo in modo da poter avere due concessioni distinte ritirabili, ad oggi, ognuna dai legittimi proprietari odierni!!
     
  15. mtr

    mtr Membro Attivo

    Ok: e qs scorporo è cosa molto difficoltosa?

    (a parte che trovo ALLUCINANTE che il Comune non abbia chiesto i documenti al vecchio proprietario, per cui si meriterebbe di essere citato per irregolarità...)
     
  16. baruana

    baruana Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Si, conveniva ritiralo perchè era legato agli immobili e potevi registralo al catasto
     
  17. Malesia

    Malesia Nuovo Iscritto

    Ma come puoi dire che "conveniva" ritirarlo??
    Non me lo hanno rilasciato all'Ufficio Condoni il certificato quando hanno appreso che io non ero la proprietaria dell'altro sub, del garage, che invece era compreso in quella concessione.
    Non ho deciso io di non prenderla...non era rilasciabile così...è come se io dichiaravo che ero il proprietario anche del garage, cosa FALSA!!!
    Per questo ci hanno detto che l'unico modo per ritirarla era scorporare la pratica!!!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina