• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

sheldon73

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Salve a tutti, vorrei sottoporre un caso particolare di mala gestione condominiale e chiedere un parere agli esperti in materia, con alcune domande specifiche.

Cosa si può fare quando l'amministratore non è in grado di tenere testa ad uno o più condomini, soprattutto se questi sono più esperti di lui in materia di interventi ordinari o straordinari (ingegneri, geometri, ecc.) e di fatto le iniziative o i preventivi raccolti dall'amministratore vengono accantonati in favore di quelli presentati dai singoli condomini? Un amministratore debole o incapace che non viene messo in discussione proprio perché maggiormente manipolabile, ovviamente solo da pochi condomini e a discapito dell'intera assemblea (che ormai si trascina stancamente con queste dinamiche e non interviene o addirittura partecipa saltuariamente).

Più nello specifico, è possibile che per un intervento straordinario l'assemblea debba discutere sulla base di preventivi presentati esclusivamente da un solo condomino (e non dall'amministratore nell'adempimento del suo ruolo), che oltretutto riguardano solamente una porzione dell'intero fabbricato, per quanto attinente alle parti comuni (nella fattispecie, le facciate)?
In un caso come questo, può un singolo condomino dissentire ed eventualmente impugnare una delibera se questa non riguarda direttamente la porzione di edificio dove insiste la sua proprietà (proprio nel caso di un rifacimento parziale delle facciate) di fronte alla richiesta di partecipazione alle spese relative come suddivisione dell'intero condominio?

Ultima domanda: se esistono delibere condominiali precedenti che sono state disattese del tutto o in parte o addirittura ignorate, questa potrebbe essere una valida motivazione per bloccare ulteriori decisioni dell'assemblea, almeno fino a compimento degli interventi già deliberati e non realizzati?

Ringrazio anticipatamente quanti vorranno rispondere con suggerimenti o consigli!
 

marcanto

Membro Attivo
Professionista
L'assemblea accetta e/o approva i preventivi più convenienti a parità di prestazioni, quindi se l'ing oppure il geom condòmino portano un preventivo più economico quale dovrebbe essere il problema.
Alla fine è sempre l'assemblea che decide.......prescindendo dalla competenza o dal polso dell'amministratore.

può un singolo condomino dissentire ed eventualmente impugnare una delibera
certamente, si può dissentire e si può impugnare la decisione approvata, ciò in ottemperanza dell'art. 1137 del codice civile e nelle condizioni e tempi da esso indicato.
Va vagliato se si è nella legittimità di impugnazione per le motivazioni intrinseche che indichi ......ossia tu indichi:
" non riguarda direttamente la porzione di edificio dove insiste la sua proprietà (proprio nel caso di un rifacimento parziale delle facciate) "
ti faccio notare che la facciata dell'edificio è una parte comune a tutti i partecipanti al condominio.
Quindi tu partecipi anche per lavori su parti parziali di facciata che non riguardano essenzialmente la tua unità abitativa.

SE esistono delibere già approvate l'amministratore le deve portare a compimento.
In alternativa queste vanno prima annullate dall'assemblea e poi si procede a nuova discussione e approvazione di nuove deliberazioni.
Oppure in alternativa, e sempre su decisione dell'assemblea, le delibere approvate possono essere modificate / aggiornate secondo esigenza.
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
è possibile che per un intervento straordinario l'assemblea debba discutere sulla base di preventivi presentati esclusivamente da un solo condomino (e non dall'amministratore nell'adempimento del suo ruolo)
Ciascun condomino può presentare preventivi, e ogni preventivo può essere discusso; poi si vota, e la maggioranza decide.

può un singolo condomino dissentire ed eventualmente impugnare una delibera se questa non riguarda direttamente la porzione di edificio dove insiste la sua proprietà
Si può dissentire, votare contro, e cercare di convincere altri a fare altrettanto; poi però le delibere prese con le giuste maggioranze devono essere rispettate.
Ultima domanda: se esistono delibere condominiali precedenti che sono state disattese del tutto o in parte o addirittura ignorate, questa potrebbe essere una valida motivazione per bloccare ulteriori decisioni dell'assemblea, almeno fino a compimento degli interventi già deliberati e non realizzati?
No. cosa intendi per delibere disattese o ignorate ?
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
La prima cosa da fare e crearti una maggioranza tua o che ti segue se non hai maggioranza adeguata devi solo subire, e mi dispiace dirtelo perché io ho subito per 10 anni e non solo, prima di iniziare a ingoiare veleno, pur avendo ragione ( prima di questi dieci anni ) ho dovuto attendere 28 anni per essere rimborsato di quanto pagato e non dovuto ma questo ha comportato un costo di avvocati ecc. che non ho recuperato.
valuta tu auguri
 

sheldon73

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
L'assemblea accetta e/o approva i preventivi più convenienti a parità di prestazioni, quindi se l'ing oppure il geom condòmino portano un preventivo più economico quale dovrebbe essere il problema.
Alla fine è sempre l'assemblea che decide.......prescindendo dalla competenza o dal polso dell'amministratore.

Quindi tu partecipi anche per lavori su parti parziali di facciata che non riguardano essenzialmente la tua unità abitativa.
Si può dissentire, votare contro, e cercare di convincere altri a fare altrettanto; poi però le delibere prese con le giuste maggioranze devono essere rispettate.

cosa intendi per delibere disattese o ignorate ?
Il problema è proprio questo: l'assemblea viene convinta a seguire le indicazioni di questo condomino "esperto", ma il preventivo non è più economico, anzi.. però guarda caso c'è sempre una convenienza di parte, cioè non conviene a tutti ma solo ad alcuni, tra i quali ovviamente colui che ha portato i preventivi..

Intendo decisioni già prese in precedenti assemblee, a cui però non è stato dato alcun seguito. Il mio coinvolgimento in questa situazione è recente, ma ho letto anche passati verbali. La tattica è sempre di lasciar cadere tutto in un nulla di fatto, e da qui mi ricollego all'incapacità dell'amministratore di far fronte a una situazione di questo tipo
 

sheldon73

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Grazie per le risposte e i dettagli, mi chiedo però se possa essere corretto e non ci sia invece un conflitto di interessi, nel momento in cui tutti i preventivi fanno capo ad un condomino che, per la natura del suo lavoro, conosce o ha rapporti con queste ditte.

Ho sempre pensato che fosse un compito dell'amministratore, per quanto anche su questa figura professionale a volte ci sono forti dubbi riguardo alla trasparenza e alla correttezza dell'operato.

Riguardo alla maggioranza, mi è chiaro che tutto si gioca su questo aspetto, il problema rimane nella misura in cui una parte dell'assemblea non si rende conto pienamente della cosa (o preferisce soprassedere per quieto vivere, diciamo) e quindi non c'è argine all'ingerenza di un singolo, se questo è determinato e sa come muoversi. Non lo dico tanto per dire, è evidente che i lavori si fanno solo se lui è d'accordo, oppure trova sempre un modo per mettersi di traverso, non riconoscendo le delibere e in qualche modo confondendo le acque..
 

marcanto

Membro Attivo
Professionista
l'assemblea viene convinta a seguire le indicazioni di questo condomino "esperto", ma il preventivo non è più economico, anzi.. però guarda caso c'è sempre una convenienza di parte, cioè non conviene a tutti ma solo ad alcuni, tra i quali ovviamente colui che ha portato i preventivi..
tutti i preventivi fanno capo ad un condomino che, per la natura del suo lavoro, conosce o ha rapporti con queste ditte.
immaginavo che vi fosse un qualche forma di interesse di parte.
strano è che gli altri si fanno convincere anche in presenza di preventivi alti ......basterebbe l'alternativa di preventivi differenti.
e vorrei vedere se l'assemblea si fa ancora convincere in presenza di un risparmio, ma questo risparmio deve avvenire a parutà di prestazione altrimenti un risparmio non è.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

TomBolzo ha scritto sul profilo di maidealista.
Buonasera,
dovrei eliminare l'allegato che ho erroneamente allegato sul post Anticipo rogito rispetto compromesso
riuscite a risolvere? sulla pagina dell'assistenza quando seleziono i vari link mi dice che non ha trovato la pagina.
Scusa se non è la sezione giusta.
Buona serata!
@Il Custode segnalo che in questi ultimi giorni sono stato estromesso e non mi è stato possibile comunicare con Voi.
Lo stesso problema lo sta vivendo @Luigi Criscuolo, che ha dovuti riscriversi con un altro nome. Vedete se potete risolvere anche il suo problema, visto che era fra i più assidui e stimati iscritti.
Alto