• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

gaghi

Membro Junior
Proprietario Casa
Salve a tutti,
ho affittato una casa. Diversi anni fa sono stati fatti dei lavori per i quali ho versato tutte le rate tranne l'ultima perché molti altri condomini non hanno pagato neanche la prima bloccando i lavori e creando dei danni anche al palazzo di fianco. Questo palazzo ci fa causa. In assemblea hanno deciso (io non ci sono andata) di difendersi tramite legale, quindi ricevo delle spese legali da pagare per difendere dei condomini che non hanno pagato. Me è giusto che io paghi per difendere questi che non hanno versato nulla? ( e, oltretutto, mi trovo d'accordo con il palazzo che ci fa causa)
 

Fift@

Membro Attivo
Professionista
Se hanno deciso a maggioranza, male hai fatto a non andarci ed esprimere le tue opinioni. Adesso ti adeguerai alle decisioni che democraticamente sono state prese anche a tuo nome. Questi sono gli inconvenienti a vivere in un condominio
C'est la vie
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
Me è giusto che io paghi per difendere questi che non hanno versato nulla?
Tu dovrai pagare perché , come condomina, sei responsabile dei danni creati dal condominio ; se fossi andata in assemblea , forse avresti potuto dissociarti .
I condomini che non hanno pagato i lavori dovrebbero essere oggetto di solleciti di pagamento, poi di decreti ingiuntivi, seguendo le procedure legali previste se continuano a non pagare.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Diversi anni fa sono stati fatti dei lavori per i quali ho versato tutte le rate tranne l'ultima perché molti altri condomini non hanno pagato neanche la prima
È singolare che tu venga a porre una domanda su una questione ...autoassolvendoti dello stesso peccato: pure tu non hai pagato completamente la tua quota...quindi anche tu hai contribuito a far si che il Condominio vicino vi facesse causa.

Quale "socia" del tuo Condominio hai commesso ulteriori 3 peccati (a ritroso):
1-non essere andata all'ultima riunione dove contestare quantomeno il tuo "dissociarti" si da non dover pagare pure le spese di giudizio e legali controparte.
-non aver agito contro l'inerzia di amministratore/assemblea per il recupero delle morosità
-non aver contestato ed agito contro gli stessi per la mancata creazione/raccolta preventiva dei fondi necessari per i lavori così come stabilito da Legge.

Tali mancanze sono ancor più gravi se il danno lamentato dal Condominio vicino fosse determinato dai lavori stessi piuttosto che da un "difetto" preesistente.
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
Diversi anni fa sono stati fatti dei lavori per i quali ho versato tutte le rate tranne l'ultima
male. Se tu avessi pagato il dovuto avresti potuto estraniarti dalla lite, pur non essendo andata all'assemblea, avevi 30 giorni dal ricevimento del verbale della assemblea per farlo.
Essendo anche tu morosa devi solo stare allineata al volere della maggioranza.
 

gaghi

Membro Junior
Proprietario Casa
Vorrei essere ancora più chiara: si tratta di lavori che risalgono a circa dieci anni fa, sospesi da anni e dei quali la ditta è fallita. Per quanto riguarda la mia ultima quota che non ho dato, fosse per me l'avrei già versata ma, il vecchio amministratore, non l'ha voluta dicendomi che era inutile pagare l'ultima quota quando molti dei condomini non avevano pagato neanche la prima, e che mi avrebbe chiamato lui quando era il momento di pagarla. Comunque tornando ad oggi mi è stato proposto dall'attuale amministratore, dietro le mie lamentele, che potevo uscirne facendo una lettera, che lui stesso si è proposto di redigere, nella quale io dichiaro di volermi astenere dalla continuazione della lite e non partecipo più alle spese legali. Mi aspetta per firmarla. Ma sto facendo giusto o avrò delle conseguenze? Mi consigliate? Aiutatemi a non sbagliare.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Ho l'impressione che la professionalità degli Amministratori Condominiali di quelle parti sia... merce rara se non sconosciuta.

Il tuo "dissenso alla lite" (visto che non eri presente alla delibera) può (deve) essere espresso per lettera Rccomandata con RR meglio se alla francese o (vista la disponibilità dell'attuale amministratore) te ne fai firmare copia.
Ovviamente avrà valore solo se non sono trascorsi più di 30gg da quando hai ricevuto il verbale di delibera.

Sarà comunque un "palliativo" visto che ti permetterà di non partecipare valle spese legali di controparte qualora il Giudice vi dia torto e ve le addebiti.

La quota del danno e dell'avvocato del tuo Condominio dovrai comunque sborsarle.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

fiorenza ha scritto sul profilo di Sonia Roma.
L'Avv. Vincenzo Morganti con studio legale a Roma afferma che la spesa è a carico del nudo proprietario trattandosi di spesa straordinaria.
Laura56 ha scritto sul profilo di Pizzi.
Ciao Pizzi, ho trovato una tua vecchia discussione, dato che mi trovo nella tua situazione, ti posso chiedere info? Grazie
Alto