1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. tina63

    tina63 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Buongiorno la situazione è questa:
    gli inquilini hanno un contratto transitorio registrato a novembre 2011 al 30.06.2012 mi hanno inviato la lettera per recesso anticipato con preavviso di 3 mesi, quindi lasciano l'alloggio il 30.09.
    Il problema è che sono morosi e mi pagano un tot al mese abbiamo stabilito insieme tre giorni a settimana con gli orari per far vedere l'alloggio ma ieri è venuto dicendomi che non gli stà più bene e che non fà entrare nessuno in casa. La mia domanda è può farlo? Posso appellarmi a una legge?
    Altra domanda la morosità degli inquilini è sull'affitto,spese delle bollette luce/gas e riscaldamento, quando mi dà gli acconti posso stabilire io a cosa si riferiscono o vanno a pagare prima l'affitto e poi il resto?

    Grazie anticipatamente
     
  2. In genere nel contratto di locazione è prevista una clausola che consente in caso di trattative per la vendita o per nuova locazione la visita ai proprietari in giorni ed ore da convenirsi e nel rispetto della normativa sulla privacy. Forse 3 volte alla settimana sono un pò troppe!
     
  3. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    La frequenza e gli orari delle visite dovevano essere scritti nel contratto di locazione, ed in questo caso sarebbero stati INOPPUGNABILI.

    Qualora nel contratto di locazione non sia previsto un caso del genere, il locatario ha tutto il diritto di non fare accedere nessuno nei locali da lui occupati, fino all'ultimo giorno di locazione.

    Bastava pensarci prima... purtroppo!
     
  4. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Concordo con quanto sopra, se non c'è la clausola nel contratto bisogna attendere che se ne vadano.
    Per la seconda domanda, se i pagamenti avvengono con bonifico recante una specifica causale, devono essere attribuiti secondo quanto indicato.
    Se invece avvengono con assegno o "cash", a meno che gli inquilini non chiedano specifica ricevuta con l'indicazione di che cosa stanno pagando, puoi attribuirli come credi.
     
    A tina63 e claudina piace questo messaggio.
  5. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Anche se nel contratto fossero stati indicati i giorni e le ore per far visionare l'appartamento , e l'inquilino si rifiuta, l'unica strada da percorrere è quella legale , con i suoi tempi biblici. Comunque sicccome il contratto scade tra un mese, l'unica speranza che devi avere, è che lascino l'immobile in tale data. Purtroppo per i proprietari di immobili, questo è pane quotidiano. Qui da noi in un detto si dice : CHI AFFITTA, SCORTICA. (Scorticare nel senso di grattare con le unghia ).
     
    A ingros76 piace questo elemento.
  6. erwan

    erwan Membro Attivo

    lui non potrebbe farlo e tu potresti reagire legalmente, ma con un solo mese alla scadenza non ha senso...
     
  7. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Normalmente il debitore può dichiarare, all'atto del pagamento, a quali voci va imputato il pagamento. In assenza di tale dichiarazione è il creditore che decide e qualsiasi successiva dichiarazione del debitore è nulla senza l'assenso del creditore.
    L'unica eccezione riguarda il pagamento degli interessi e delle spese accessorie (ad esempio il costo del bonifico) che, per legge, precedono il pagamento del capitale.
    Riferimento: artt. 1193 e ss. c.c.
     
  8. claudina

    claudina Membro Junior

    ciao!!ho un quesito x gli esperti, ad ottobre affitterò un appartamento a 4 studenti, vorrei fare un contratto libero, transitorio, di un anno, ma come mi tutelo se alla scadenza naturale se ne vogliono andare? posso mettere la clausola della disdetta o è contraddittorio, visto che la scadenza stabilita è di un anno? e poi, nel caso gli studenti anche uno solo, lascino l'appartamento, come giustifico la visita di eventuali nuovi inquilini almeno tre mesi prima della scadenza? le case si affittano tutte tra agosto e settembre...
    mandatemi un modello da adattare, grazie
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina