• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.
    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

ANTOMARIADADA

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Buongiorno
ho affittato un appartamento ad una signora con contratto regolare.
Ora la Signora chiederà la residenza per la madre...che Verrà a vivere con lei.
Devo fare qualcosa in proposito o aggiungo semplicemente che ci sarà una persona in più?
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Non occorre modificare il contratto di locazione cointestandolo anche alla madre.
La madre dovrà presentare all'Anagrafe il contratto di locazione (regolarmente registrato all'Agenzia delle Entrate) intestato alla figlia, e dichiarare il vincolo di parentela.
E' possibile che l'Anagrafe del Comune chieda una tua dichiarazione di assenso in quanto proprietario dell'appartamento, ma considerato il vincolo di parentela potrebbe non essere necessario.
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
La madre dovrà presentare all'Anagrafe il contratto di locazione (regolarmente registrato all'Agenzia delle Entrate) intestato alla figlia
La richiedente dovrà semplicemente indicare nella dichiarazione di residenza di occupare l'abitazione condotta in locazione dalla figlia.
Ossia, indicare al punto 6) della dichiarazione i dati della registrazione del contratto di locazione e della figlia ospitante e allegare la dichiarazione di assenso da parte della figlia.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
La richiedente dovrà semplicemente indicare nella dichiarazione di residenza di occupare l'abitazione condotta in locazione dalla figlia.
Ossia, indicare al punto 6) della dichiarazione i dati della registrazione del contratto di locazione e della figlia ospitante e allegare la dichiarazione di assenso da parte della figlia.
Questa suppongo sia la regola .... regolare.
Il guaio è che molti Comuni chiedono un assenso anche al proprietario....
Memore delle tue istruzioni quando mi è capitato, io ho modificato il modulo inviatomi, e dichiarato che ne prendevo atto.

Non è tornato indietro!
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Probabilmente ogni Comune ha regole un po' diverse.
A Torino, ad esempio, se il richiedente la residenza anagrafica è parente del conduttore, deve presentare fotocopia del documento d'identità del proprietario dell'immobile. Non la dichiarazione di assenso di quest'ultimo, che invece è necessaria se tra il nuovo residente e il conduttore non vi sono vincoli di parentela o affettivi.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Sarà, ma due miei figli hanno trasferito la residenza presso la mia abitazione senza che io abbia sottoscritto alcuna dichiarazione. Pertanto deduco che in questo Paese ogni paese adotta le regole autonomamente.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Discussioni simili a questa...

Ultimi Messaggi sui Profili

AlbertoMG ha scritto sul profilo di Daniele 78.
ciao , in una risposta ad un quesito sui parcheggi per attività commerciali hai scritto che, se non ci sono, è necessario prevedere parcheggi in progetto anche in caso di completa ristrutturazione, nel caso particolare da magazzino a mostra mobili. Per favore potresti darmi un riferimento normatvo? Grazie , un saluto
Buonasera a tutti,se viene rifatta la facciata ,130.000 euro,,con maggioranza,ma non viene istituito il fondo cassa lavori straordinari, stabilito un rimborso di 5000 euro circa tra marzo e novembre......ma è normale...tutto a norma?
Grazie a chi mi può rispondere
Alto