1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Occhidilince

    Occhidilince Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Buongiorno,
    Ho sottoscritto un contratto d'affitto per una porzione di immobile (stanza, cucina e bagno) in cui era precisato che potessero esserci delle visite da parte del proprietario in maniera Limitata ed occasionale.
    Dall'anno scorso non è più così. Il figlio vive regolarmente in casa con me ed io devo pagare le utenze (600+800) di gas perché sul contratto c è scritto che sono a carico mio.
    Posso tutelarmi in questo senso?
    Condominio 120 bimestrale, luce, gas, tares.... comincia a gravare mensilmente la situazione.
    È motivo di rescissione anticipata?
    Grazie mille
    E.E.
     
  2. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Bisognerebbe vedere esattamente che contratto hai firmato.
    Credo comunque che se c'è scritto che le utenze sono tutte a tuo carico, il presupposto debba essere che nell'appartamento ci viva solo tu, altrimenti che senso avrebbe ?
    Avresti dovuto chiedere lumi all'atto della firma e far inserire nel contratto una clausola che, nell'evenienza di ulteriori ospiti, prevedesse la suddivisione delle spese tra tutti gli occupanti, come è logico.
    Del resto se il figlio del proprietario riscalda la sua stanza ed usa l'acqua calda, usa la corrente elettrica e consuma l'acqua per lavarsi, non vedo perché i relativi costi debbano ricadere sulle tue spalle.
    Prova a parlarne con il proprietario e senti cosa ne dice. Se per lui vale quello che tu hai firmato, ciò potrebbe essere considerato una clausola onerosa e vessatoria, tale da consentirti di rescindere il contratto.
    In seconda battuta potresti inviargli una raccomandata a.r. in cui affermi che, risultando troppo oneroso, ingiusto e vessatorio che tu debba sostenere le spese delle utenze anche per l'uso che ne fa l'altro ospite, chiedi che tali spese vengano suddivise in parti uguali e che, nel caso ciò non venisse accettato, è tua intenzione rescindere il contratto per eccessiva onerosità.
     
    A arciera e Faustino piace questo messaggio.
  3. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Detto questo, il problema non sussiste più. Hai tutte le carte in mano. Mapeit ha suggerito le varie azioni da intraprendere. non aggiungo altro. Come lui dice: sonda il terreno. Fai presente le spese.
     
  4. Occhidilince

    Occhidilince Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Gentilissimi ed esaustivi.
    Grazie, vi aggiornerò.
     
  5. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    amiamo tantissimo essere aggiornati. E' come un film di cui non sai il finale...:fico:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina