1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. paddina

    paddina Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buonasera,
    so che l'argomento è stato oggetto di discussione, ma non ho capito una cosa.
    Mio figlio prende un appartamento in affitto. La proprietaria gli ha comunicato che verrà stipulato un contratto di locazione con cedolare secca.
    Il canone era già stato pattuito prima di questa informazione.
    La scelta di questa tipologia di contratto, aumenta il canone mensile di locazione?
    può creare svantaggi per mio figlio?
    Grazie a tutti e cordiali saluti.
     
  2. giudittan

    giudittan Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    L'opzione cedolare secca ha dei vantaggi per l’inquilino, il quale, per tutta la durata dell’opzione, non deve versare l’imposta di registro sul contratto (tale tributo in genere è diviso al 50% tra proprietario e inquilino).
    Per tutto il periodo di durata dell’opzione è sospeso inoltre ogni aggiornamento del canone, anche quello legato alle variazioni Istat.

    Per il proprietario la cedolare secca consente di non includere i canoni percepiti nel reddito complessivo da assoggettare ad IRPEF , sottraendoli alla progressività della tassazione ordinaria e pagando dunque un’imposta sostitutiva (detta cedolare secca) del 21% o del 19% . Ovviamente la convenienza dipende da una serie di parametri soggettivi, ma nel caso in questione evidentemente il proprietario ha un vantaggio fiscale dall'esercizio di tale opzione.

    Ciò detto, non vedo svantaggi per tuo figlio.
     
    A mapeit e paddina piace questo messaggio.
  3. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Mi piacerebbe sapere, per mera curiosità, chi ha affermato una cosa del genere mettendoti una "pulce all'orecchio" e spingendoti a scrivere questo post, ovvero chi fa questa sorta di "disinformazione".
    La risposta precedente chiarisce tutto in modo esemplare, ma evidentemente ci sono ancora voci in giro che "blaterano" di svantaggi per l'inquilino e ingiusti vantaggi per il proprietario prodotti dalla succitata norma.
    Boh ? Siamo in un Paese incredibile !!! :-o
     
    A giudittan piace questo elemento.
  4. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Assolutamente no, il conduttore ne trae anche lui benefici in quanto il canone resterà invariato per tutto l'arco contrattuale ed inoltre il conduttore non dovrà provvedere alle marche per la registrazione del contratto e il 50% dell'imposta di registro.
    Rimangono comunque a carico del conduttore le marche da 1,81€ da applicare sulle ricevute d'affitto.
     
    A paddina piace questo elemento.
  5. paddina

    paddina Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ringrazio tutti per la sollecita e chiara risposta.
    è un forum fantastico.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina