1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Fivendra

    Fivendra Nuovo Iscritto

    Salve a tutti, spero che possiate in qualche modo darmi un consiglio su questo problema che sinceramente non so come affrontare.

    Vengo alla questione:

    Un mio inquilino dopo 3 mesi d'insolvenza ha tagliato la corda e a quanto abbiamo capito/scoperto dovrebbe essere andato in Francia ed a Parigi precisamente.

    Non si fa trovare, il telefonino squilla a vuoto. Solo una volta dopo 1000 tentativi siamo riusciti a trovare la moglie (per telefono) che in un stentato italiano ha detto che ci avrebbe ricontattato, cosa che ovviamente non ha fatto.

    Questa persona ci ha fatto inoltre due "regali"

    1) ha lasciato nell'appartamento una donna che ospitava negli ultimi giorni "amica di sua moglie" che ovviamente è ancora li anche se in forma del tutto irregolare. Tra l'altro è incinta all'ottavo mese, dunque è una questione anche delicata
    2) ha sigillato la sua stanza, portandosi via le chiavi.

    Questa stanza è sigillata oramai da 3 mesi e quindi deve essere anche in condizioni igieniche non ottimali.

    Che fare dunque?
    Vogliamo chiudere con lui, ma non vogliamo spendere inutili soldi per uno sfratto che poi tra questo e quello ci farebbe perdere anche molto tempo, visto che avremmo trovato anche un nuovo inquilino..
     
  2. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    non puoi fare altro che lo sfratto.......................in italia non esiste altro modo per riprendersi l'appartamento quando una persona e' morosa ed in questo caso anche irreperibile ma ha dato alloggio ad un'amica incinta.
    subito sfratto con lettera A/R all'indirizzo. se la ritira bene............se non la ritira peggio per lui, la procedura va avanti legalmente da sola.
    non puoi entrare nella sua stanza sigillata senza prima aver fatto sfratto, sarebbe violazione di domicilio.
    ciao
     
    A arianna26 piace questo elemento.
  3. marcella

    marcella Membro Attivo

    Non hai detto se al tuo inquilino hai fatto un regolare contratto di affitto, 4+4, o transitorio 18 mesi, o stagionale, e se lo hai registrato.
    Se così fosse, hai diritto di chiedere lo sfratto, e attraverso l'ufficiale giudiziario, come ha fatto una mia amica, puoi sfondare la porta e ripristinarla con nuova toppa.
    In caso contrario...se non vi sono contratti, documenti che attestano pagamenti, bhè ....... non esiste alcuna violazione di domicilio tua ma chi è dentro dovrà giustificare a quale titolo.
    A quel punto la sfondi tu la porta e cambi la toppa. Informati magari prima da un avvocato... non si sa mai.

    auguri
     
    A Marco Costa piace questo elemento.
  4. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Giusto! ma sarebbe difficile giustificare come mai qualcuno è entrato in casa mia senza che io chiamassi subito la forza pubblica...
     
  5. marcella

    marcella Membro Attivo

    Anche a me sarebbe difficile trovarmi vis a vis con un'inquilina che non ho mai visto in faccia!
    A testimonianza di ciò mi porterei dietro i carabinieri.
    Ripeto, è sempre bene parlare con un buon avvocato per capire esattamente la procedura esatta.

    So di un tizio che è proprietario di una villa semi distrutta, dove normalmente andavano a pernottare clandestini stranieri.
    Un bel giorno, ha fatto murare le porte e le finestre, in attesa appunto di vendere l'immobile.
    Se lui ha potuto fare così, immagino che sia possibile poter sfondare la porta del proprio appartamento (con testimone pubblico ufficiale) e cambiare la toppa.
    Va solo valutato quali tipi di documenti scritti ci siano in giro. A seconda di cosa, conviene appunto sentire un legale.
     
  6. Fivendra

    Fivendra Nuovo Iscritto

    Intanto grazie per le risposte, l'inquilino ha un normale contratto d'affitto stipulato da circa 1 anno e 6 mesi.
    Come dicevo è partito da circa 2-3 mesi e non paga da 4. Vorremmo non passare dall'avvocato e per questo cerchiamo di trovarlo per fargli fare una sorta di disdetta, ma non è facile.
    L'abusiva non è una cattiva persona e almeno si paga le spese minime come la luce, ma appunto è abusiva ed è un altro problema anche perchè è incinta e mandarla via di punto in bianco è un pó complicato.

    Tuttavia volevo capire se oltre alla normale procedura di sfratto esisteva una via più rapida vista la "fuga" dell'inquilino, la mal gestione dell'appartamento, l'abusivismo.....
     
  7. marcella

    marcella Membro Attivo

    Dipende anche un pò da come hai fatto il contratto.... ad esempio se hai messo come clausola il divieto di subaffitto, se ci sono delle clausole che determinano la risoluzione immediata del contratto...
    Ci sono poche alternative.
    Comunque, sentire un avvocato non costa molto, ed è sempre consigliabile, piuttosto che andare incontro a problemi dovuti al modo sbagliato di procedere.
    saluti
     
  8. Fivendra

    Fivendra Nuovo Iscritto

    Si è specificato niente sub affitto, ma come si può dimostrare il sub affitto? Dal punto di vista legale ovviamente, perchè questa potrebbe essere una scappatoia interessante....
     
  9. marcella

    marcella Membro Attivo

    Probabilmente con testimoni, tipo pubblico ufficiale, che viene con te e insieme verificate con domande e ispezione (normalmente sul contratto è stabilito di diritto dal proprietario poter ispezionare l'appartamento) chi abita effettivamente nell'appartamento. Aggravante, il fatto che non vi abiti più il tuo inquilino, moroso, ma qualcuno di cui nessuno conosce l'identità.
    Per legge, come ben sai, il proprietario è responsabile di chi mette in casa propria, e ne deve fare corretta denuncia alla questura, con un modulo chiamato cessione di fabbricato, entro le 48 ore successive all'ingresso in casa dell'ospite o dell'inquilino. Metti che la signorina, incinta, sia una pregiudicata, oppure una clandestina, oppure una ricercata, oppure una minore!!!!!!!!!!! Hai presente in che razza di guai ti ritroveresti dovesse succedere qualcosa?
    Oppure questa, metti che si sente male, o che fa un aborto, o che altro non voglio dire... Tu, in caso di denuncia da parte delle autorità, per occultamento di persona ricercata, o per favoreggiamento, cosa gli racconti, che tu proprietario non sapevi nemmeno chi abitasse in casa tua???
    Scusa il mio modo un pò rude di esprimermi, ma sto tentando di metterti fretta a cercare consiglio e soluzione.
    Molte volte, per non passare da lupo cattivo, si passa da bischeri.
    E scusa ancora la toscanata, ma trovo che sia meglio non dar spazio a buonismi e pressapochismi in questo caso.
    Domani è martedì, poi c'è il ponte, poi fra poco è pure Natale.... Quanto vuoi aspettare ancora per farti dire che tutti gli avvocati sono in ferie? :shock::shock::shock:
    Coraggio, non indugiare. :)
     
  10. marcella

    marcella Membro Attivo

    Guardati anche questa nuova conversazione: http://www.propit.it/f76/denuncia-occupazione-abusiva-6294/
    La cessione di fabbricato dovrebbe averla fatta il tuo inquilino, nel caso in cui avesse subaffittato.
    In tal caso la ragazza dovrebbe avere un contratto di subaffitto, e questo puoi verificarlo personalmente.
    Se non ce l'ha, allora penso che si possa attribuire titolo di abusivo.
    Quello che è certo è che non puoi attendere oltre, altrimenti dalla ragione passi al torto.
    buonanotte
     
  11. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Non c' è altra soluzione che andare da un avvocato, perchè la nostra legge è talmente contorta che dall'essere dalla parte della ragione, si finisce per trovarsi dalla parte del torto !

    Marcella in questo ha ragione. Non andare mai in casa senza testimoni, perchè la sub-inquilina potrebbe inventarsi minacce, percosse, tentativi di stupro, e chi più ne ha più ne metta e dopo.... altro che avvocato !!!

    E figuriamoci se l'inquilino ha fatto la cessione di fabbricato ! quindi devi seguire una procedura suggerita da un avvocato del settore, assolutamente, e il prima possibile !

    Silvana
     
  12. marcella

    marcella Membro Attivo

    Effettivamente era una battutaccia!!! :risata: E' ovvio che non potrà mai aver fatto la cessione, visto come si è comportato.
    Pensa se la tipa facesse le marchette, e magari dice che sei il suo protettore... :???:
    Oppure se spaccia e dice che sei il suo fornitore..... :shock:
    Ti abbiamo spaventato abbastanza? Spero di sì. Purtroppo molte persone non pensano a certi comportamenti perchè al di fuori del loro modo di pensare. Ma intorno abbiamo ben presente il mondo che ci circonda.
    Se questa signorina fosse una persona per bene, si sarebbe perlomeno presentata, come nuova inquilina.
    Parole chiave:
    1. Sangue freddo;
    2. Avvocato;
    3. Testimoni d'eccellenza (come un pubblico ufficiale).
    Tienici informati, grazie!
     
  13. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Penso che il subaffitto si possa provare con l'intestazione della varie bollette o con l'eventuale certificato di residenza della signorina, qualora l'avesse in casa tua.
     
  14. marcella

    marcella Membro Attivo

    Intanto fai una verifica in comune all'anagrafe...
     
  15. abaietti

    abaietti Membro Junior

    Proprietario di Casa
    identica situazione

    ciao a tutti,
    ho letto con interesse tutta la vostra discussione perchè sono in un'identica situazione. L'unica differenza è che ho stipulato un contratto 4+4 che scade a marzo 2011. l'inquilino è moroso da 3 mesi e dai vicini so che se n'è tornato in marocco bello sereno senza nemmeno restituirmi le chiavi e lasciandomi dentro metà della sua roba. Piuttosto che fare una procedura di sfratto senza speranza speravo di potermi riprendere l'appartamento a marzo. il dubbio è: dopo che è scaduto il contratto, posso chiamare qualcuno che si porti via tutta la sua roba? Temo di dover chiamare un avvocato ugualmente o a qualcuno di voi è già capitato?? grazie mille
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina