1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. leo dambrosio

    leo dambrosio Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ho affittato la casa ad un architetto italiano, si presentava molto bene sulla carta e di persona. Contratto transitorio perché pensavo di tutelarmi, non si sa mai (anche se non serve a niente). Dopo pochi mesi diventa moroso non paga più niente, ne il condominio, staccano la corrente per morosità, l'acqua. Si trasferisce all'estero e diventa irreperibile, sto aspettando la sentenza per lo sfratto per morosità. Scopro anche che questo balordo è già al suo terzo sfratto esecutivo. Insomma è un mal pagatore seriale, secondo voi posso denunciarlo per chiedere una denuncia penale? Almeno così rimane traccia delle sue malefatte, per il futuro. Grazie a tutti per l'aiuto.
     
    A BarbyM piace questo elemento.
  2. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    La denuncia la potrà anche fare... ma a che titolo? Rimanendo nel penale dovrebbe quantomeno trattarsi di truffa, ma andranno presentate le prove...
    Dubito seriamente che, in mancanza di altri elementi, un Giudice darà peso alla sua segnalazione (cattivo pagatore = responsabilità civile)
     
  3. leo dambrosio

    leo dambrosio Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Quali sono le prove schiaccianti secondo Lei, potrebbe farmi un esempio? non sono un esperto. Però non mi sembra giusto che questo balordo possa gabbare tanta gente e continuare a farlo in maniera indisturbata, il diritto dovrebbe rispecchiare la logica.
    Senza per questo voler fare il giustiziere. L'inquilino moroso gira in Porchè e io devo fare un prestito per pagare l'avvocato per avere lo sfratto esecutivo. Tra un mese troverà un altro pollo da spennare. Non mi sembra corretto, anche se io mi rendo conto che sono di parte.
     
    A BarbyM piace questo elemento.
  4. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Potresti presentare una querela per il reato ex art. 641 c.p. (insolvenza fraudolenta), che recita:
    Chiunque, dissimulando il proprio stato d'insolvenza, contrae un'obbligazione col proposito di non adempierla è punito, a querela della persona offesa, qualora l'obbligazione non sia adempiuta, con la reclusione fino a due anni o con la multa fino a euro 516.
    L'adempimento dell'obbligazione avvenuto prima della condanna estingue il reato.

    Ma ti consiglio di valutare attentamente l'opportunità di tale mossa.
    Il tuo conduttore ha dissimulato il suo stato d’insolvenza?
    Ha sottoscritto il contratto già con il proposito di non adempiere?
    Se non hai elementi (e persone) che possano confermare quanto sopra, corri il (serio) rischio di un'archiviazione del procedimento penale (e di una possibile reazione da parte sua: un procedimento penale per calunnia nei tuoi confronti).
     
  5. leo dambrosio

    leo dambrosio Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Gira in Porchè e non paga le bollette può essere una prova?
    Come posso dimostrare in maniera inconfutabile la mala fede. Posso chiedere hai precedenti proprietari che ha già gabbato di venire a testimoniare o acquisire delle dichiarazioni. Poi che altro? suggeritemi.
     
  6. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Sintomo pregnante della condotta penalmente rilevante può anche essere il fatto che l'agente assuma un'obbligazione con un comportamento idoneo ad ingannare la controparte sulle sue reali intenzioni (Cass. Sez. 2 Sent. n. 34192/2006) ad esempio presentandosi con le credenziali di persona solvibile, e non riferendo alla parte offesa di problemi economici.
    Comprenderà bene anche lei che, in presenza della sola sua querela, la cosa non sia facilmente dimostrabile; al contrario più soggetti danneggiati, che querelassero contestando il medesimo modus operandi, potrebbe di certo spostare l'ago della bilancia a suo favore.
     
  7. leo dambrosio

    leo dambrosio Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Io sono responsabile del mio operato. Posso provare a chiedere se i precedenti proprietari vogliono querelare o se ormai preferiscono mettere una pietra tombale sull'evento. Certo io ho la ferita aperta e sono di sicuro molto più motivato.
    Nel chiedere una condanna per una condotta perlomeno disdicevole.
     
  8. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Sì, con le cautele che avevo già descritto. Nel caso che decidessero di proporre querela, il termine per la sua presentazione decorre dalla data nella quale il creditore acquisisce la certezza che l’obbligato, contraendo l’obbligazione, aveva dissimulato il proprio stato di insolvenza e l'aveva contratta con il proposito di non adempierla. Perciò, non decorre dalla data in cui si verifica l’inadempimento dell’obbligazione.
     
  9. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    L'insolvenza fraudolenta per essere integrata necessita della simulazione circa lo stato d'insolvenza dell'autore del reato; quindi nascondere la propria incapacità economica e contrarre un obbligazione che volutamente si sa di non poter onorare; nel caso in oggetto non vi è certezza su ciò: l'architetto potrebbe essere oltremodo solvente.
    Ritengo pertanto attuato una truffa e come tale punibile ex art.640 cp (ovvio dimostrandolo)
     
  10. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Sì, se v'è un'induzione in errore, con artifizi o raggiri.
     
  11. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Appunto per quello riterrei difficilmente ipotizzabile un reato.
    Tutto rimarrà confinato nel civile.
     
  12. mutapap

    mutapap Membro Attivo

    Ciao,
    purtroppo non puoi farci nulla. E' pieno di morosi seriali...A dire il vero se lo denunci vai solo incontro a guai (sono morosi ma hanno sempre l'avvocato nel cassetto pronto ad accusarti di diffamazione), spera di riavere quanto prima casa tua e dimentica l'accaduto.
     
  13. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non diffamazione, ma calunnia.
     
  14. gattaccia

    gattaccia Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    hai scritto che l'architetto si presentava bene sulla carta: ti ha dato una copia della sua dichiarazione dei redditi o delle buste paga per dimostrare di poter pagare l'affitto?
    potrebbe averle falsificate, il che sarebbe una prova dell'intento truffaldino
     
  15. Franco.m

    Franco.m Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Un notevole passo in avanti che il legislatore potrebbe compiere verso la civilità sarebbe istituire un pubblico registro che elenchi tutti gli inquilini morosi così da tutelare almeno quei proprietari che un giorno potrebbero trovarseli difronte.
    Per capirci, una sorta di Casellario giudiziale. Se ne ascoltano a bizzeffe di canaglie che cambiano immobili lasciando alle loro spalle montagne di debiti facendo ciao-ciao con la manina, talvolta, persino allo Stato (vedesi Srl).
     
    A BarbyM e pesco piace questo messaggio.
  16. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Allora dovresti farne uno ancora più oneroso per poter intentare una causa penale.
    Non basta fare una denuncia perchè si possa pensare a "macchiare una fedina penale".

    Ops...imprecisione!

    La calunnia
    Chiunque, con denunzia, querela, richiesta o istanza, anche se anonima o sotto falso nome, diretta all'autorità giudiziaria o ad un'altra autorità che a quella abbia obbligo di riferirne o alla Corte penale internazionale, incolpa di un reato taluno che egli sa innocente, ovvero simula a carico di lui le tracce di un reato, è punito con la reclusione da due a sei anni.

    Qui il denunciante sa che il denunciato è colpevole perchè è vittima dello stesso.
     
  17. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se la denuncia porta all'archiviazione del procedimento penale o all'assoluzione del denunciato, il denunciato stesso non è "colpevole".
     
  18. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Ovvio...ma non muta la sostanza dell'appunto.
     
  19. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    La sostanza invece è che la denuncia-querela può "ritorcersi" eventualmente con l'imputazione del denunciante per il reato di calunnia. Mai per quello di diffamazione, poiché manca l’elemento costitutivo rappresentato dalla comunicazione con più persone, ex art. 595 c.p.
     
  20. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Continui a non capire viaggiando in un binario parallelo.
    Rileggi l'evidenziato in rosso.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina