1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. stecca

    stecca Membro Attivo

    Espongo i miei 2 problemi: ho affittato da 12 anni con locazione commerciale 6+6 un grande appartamento a 2 professionisti che hanno voluto 2 contratti distinti ed io nelle ricevute ho sempre scritto: "affitto di porzione dell'appartamento....ecc". Per cautelarmi feci redigere loro una scrittura privata nella quale si vincolavano a vicenda nel senso che se uno dei 2 avesse deciso di andarsene l'altro entro 3 mesi doveva fare altrettanto. Il contratto è scaduto il 31/12/2012, ma nessuno dei 2 inquilini mi ha mai mandato raccomandata di disdetta, pertanto come risulta dal contratto per me si intende tacitamente rinnovato per altri 6 anni. Nel contratto c'è anche scritto che il conduttore ha facoltà di recedere anticipatamente purchè invii una raccomandata rr di disdetta 6 mesi prima. Stamattina uno dei 2 mi fa sapere verbalmente che poichè il contratto è scaduto vuole andarsene. Secondo voi mi deve pagare il canone ancora per 6 mesi? Come mi devo comportare con l'altro professionista che è vincolato ? Grazie
     
  2. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non avendoti inviato una disdetta scritta il contratto si intende tacitamente rinnovato per altri 6 anni.
    Il conduttore può recedere in qualsiasi momento dal contratto per gravi motivi con almeno sei mesi di preavviso, oppure anche senza gravi motivi se ciò è scritto nel contratto.
    In ogni caso i sei mesi di preavviso, durante i quali i conduttori devono continuare a corrisponderti il canone, decorreranno dal ricevimento da parte tua della loro raccomandata di disdetta, non certo da una comunicazione verbale.
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  3. stecca

    stecca Membro Attivo

    Ti ringrazio, quello che dici è proprio ciò che è scritto nel contratto. Mi sembrava strano che avesse diritto di andarsene subito, dicendomi semplicemente che il contratto era scaduto il 31 dicembre. Gli dirò che deve mandarmi una raccomandata di disdetta e pagarmi fino a giugno. A suo tempo feci anche una scrittura privata che prevedeva in caso di recesso di uno dei 2 che l'altro inquilino avesse tempo 3 mesi per andarsene. Vedremo come la prenderà l'altro inquilino.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina