• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

B

benny

Ospite
Buongiorno, ho un monolocale in condominio del 2006 dove non è previsto attacco gas per cucina. Ho richiesto in comune il permesso di installarne una , dato che con le piastre ad induzione si consuma troppo, e visto che il nuovo regolamento UNI 7129:08 prevede espressamente tale possibilità, a condizione che le "fiamme libere" siano dotate di termocoppia.
Il comune ha risposto picche facendo riferimento al regolamento di igiene locale del 1989. Io vorrei sapere se le norme UNI sono diciamo "superiori" al regolamento di igiene, o comunque se (come credo) tale regolamento possa e debba tenere presente nel tempo tutte le norme e le leggi che vengono emanate e/o aggiornate. Se fosse così, a chi posso rivolgermi per avere udienza ed ottenere il permesso richiesto? E' evidente, infatti, che il responsabile del procedimento non avendo voglia di pensare e di prendersi "responsabilità" ha trovato più semplice riferirsi ad una norma di 21 anni fa e chiudere la questione. grazie, cordiali saluti a tutti.
 

Ennio Alessandro Rossi

Membro dello Staff
Professionista
Per stimolare una risposta seria: al difensore civico
Per sapere tecnicamente come stanno le cose: all'albo periti industrali che le indichi un professionista specializzato proprio in quel settore
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Affitto immobile a stranieri ed occupato da più persone
Ho affittato un appartamento ad un ragazzo extracomunitario con regolare contratto registrato, ma ho saputo che adesso in quell'appartamento ci vivono anche altri due ragazzi non parenti tra di loro anch'essi extracomunitari, volevo sapere se hanno diritto a viverci e se ho delle responsabilità e sopratutto corro il rischio di essere denunciato dai miei vicini?
Alto