1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. maharishi

    maharishi Membro Ordinario

    buongiorno,
    propongo la seguente discussione per avere dei chiarimenti sulle normative sigenti che regolano l'installazione di un montascale per disabili in un immobile regolarmente amministrato da un condominio.
    Nello specifico, abito al primo piano del suddetto immobile nel quale risiede mio padre che è disabile ed ha bisogno di un supporto (montascale) per agevolare la discesa e la salita di una rampa di scale condominiale. Vorrei sapere se ho bisogno della concessione di tutti i condomini per installare tale struttura, se i costi sono completamente a mio carico.
    Grazie
     
    A bartolini3 e possessore piace questo messaggio.
  2. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    Non sono aggiornato sull'argomento ma ti posso dire che puoi installare il montascale anche senza il placet di tutti, il lavoro dovrà essere fatto a regola d'arte
    dal punto di vista dei costi, sono ovviamente tuoi, però ci dovrebbe essere la possibilità di avere un rimborso parziale dalla regione
    anni fa ho seguiro una pratica simile e la vicenda si è svolta così, in Lombardia
     
    A possessore piace questo elemento.
  3. ergobbo

    ergobbo Membro Attivo

    Dai miei vecchi appunti del corso ANACI:

    BARRIERE ARCHITETTONICHE

    Le barriere architettoniche sono definite dal D.M. 14 giugno 1989 n.236.

    Per abbatterle L’amministratore Condominiale deve indire un’assemblea, per esporre la problematica.

    Se l’assemblea approva si procede con l’abbattimento delle barriere architettoniche a spese del condominio.

    Se l’assemblea non approva, il “disabile” può procedere all’abbattimento delle barriere architettoniche a sue spese.
    In questo caso Il condomino deve ricordare che:
    - l’intervento deve essere rimovibile;
    - l’intervento non deve alterare la struttura dell’edificio;
    - l’intervento non deve precludere l’utilizzo delle aree comuni condominiali.

    In caso di CONDOMINIO VINCOLATO, ai sensi del D.M. 236/1989:
    Per gli edifici soggetti a vincolo monumentale la risposta delle competenti Soprintendenze deve essere rapida ed eventuali dinieghi devono essere motivati, senza precludere eventuali soluzioni alternative prospettate dal richiedente.
     
    A possessore piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina