1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. 2277

    2277 Nuovo Iscritto

    salve a tutti,
    dovendo procedere alla redazione di una integrazione di successione, per mancato inserimento di alcune
    particelle terreno nella prima successione presenta nel 1980, vorrei sapere che valore attribuire ai nuovi
    terreni da integrare. devo considerare il valore dato ai vecchi terreni già presentati oppure?
    grazie
     
  2. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Ciao 2277
    Sia il valore che le tassazioni dovrebbero essere quelli riferiti all'anno dell'apertura della successione che corrisponde all'anno del decesso del de cuius, ma di questo ti consiglio di informarti alla locale Agenzia delle Entrate competente per territorio o in alternativa al sito ufficiale dell'agenzia delle entrate c'è il n. verde dove chiamare per informazioni e chiarimenti.
    Ciao salves
     
  3. 2277

    2277 Nuovo Iscritto

    grazie salves, a presto
     
  4. GRANATADOC

    GRANATADOC Nuovo Iscritto

    Il consiglio è quello di adottare i redditi della visura attuale con la contestuale valutazione alla data odierna in quanto presumo difficile reperire i certificati di allora. Trattandosi poi di terreni non pensi che i valori siano alti. Per il calcolo delle imposte invece dovrai applicare le percentuali in vigore al momento del decesso e se si tratta del 1980 sono queste:
    Imposta Ipotecaria 1,60% con minimo di £. 20.000
    Imposta Catastale 4 per mille con minomi di £. 20.000
    Le altre imposte (Imposta di bollo, tassa ipotecaria e Tributi per la presentazione) scontano invece gli attuali importi.
     
  5. 2277

    2277 Nuovo Iscritto

    grazie,ho attribuito le rendite con rivalutazione, ma su una particella censita in catasto terreni risulta un
    fabbricato rurale privo di reddito. che valore attribuirgli in attesa di futuro accatastamento?
     
  6. GRANATADOC

    GRANATADOC Nuovo Iscritto

    Se ha perso i requisiti di ruralità contestuale alla morte del proprietario conviene accatastare prima facendo coincidere appunto la perdita di ruralità con la data di decesso del proprietario. Se invece chi eredita ha comunque i requisiti di ruralità il valore del fabbricato è assorbito da quello dei terreni.
     
  7. 2277

    2277 Nuovo Iscritto

    il fabbricato è adibito a caprile e laboratorio per il latte, l'erede ora in pensione era allevatore.
    da visura la particella risulta senza reddito
     
  8. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Prima della successione devi fare censire questo fabbricato come D/10 se ci sono i requisiti o come C/2 o C/6 , con l'ausilio di un tecnico che ti indicherà in base alla situazione dei luoghi e dei requisiti fiscali.
    Ciao salves
     
  9. 2277

    2277 Nuovo Iscritto

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina