1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. billa

    billa Membro Junior

    Ciao a tutti, vorrei sottoporvi il mio problema:
    in data 28 febbraio 2011 ho presentato una dichiarazione integrativa di successione (per decesso avvenuto a ottobre del 1974) relativa a degli immobili per un valore complessivo di Euro 30511,00.
    In data 20 luglio 2012 l'Agenzia delle Entrate mi manda una raccomandata chiedendo di presentare urgentemente la dichiarazione INVIM per quella integrazione di successione.
    Poiche' l'Invim e' stata soppressa da oltre 10 anni, e' legittima la richiesta che mi fa l'ufficio? Si puo' invocare la prescrizione ordinaria?
    Infine, trattandosi di immobili trasferiti per successione per un valore inferiore ai 120 milioni delle vecchie lire, si puo' invocare l'esenzione Invim di cui all'art.25 del DPR 643 del 26/10/1972?
    HELP ME VI PREGO!!!:idea:
     
  2. Roberto Benenati

    Roberto Benenati Nuovo Iscritto

    La richiesta dell'ufficio è pienamente legittima in quanto sono applicabili le regole vigenti al momento dell'apertura della successione. Questo vale, evidentemente, anche per i valori da dichiarare che sono quelli dell'epoca. Dal 1973 al 1975 l'Invim era dovuta per qualsiasi valore degli immobili facenti parte dell'attivo erditario. Bisogna dichiarare all'ufficio il valore di provenienza del bene indicandone anche gli estremi del titolo di provenienza, Se la provenienza è antecedente al 1963 il valore da dichiarare è quello attribuibile al 1 gennaio 1963. In mancanza di dato di riferimento certo si può attribuire un valore, nel rispetto di quello finale, corrispondente alla data di morte, che nella fattispecie può essere di circa il 50%. Per fare questa dichiarazione bisogna procurarsi gli appositi stampati che possono essere reperiti (non senza qualche difficoltà) presso gli uffici dell'Agenzia delle Entrate.
     
  3. billa

    billa Membro Junior

    Grazie 1958 roby per aver risposto!!
    Ma allora mi chiedo se io presento la dichiarazione Invim
    adesso, possono applicarmi anche le sanzioni per omessa o tardiva presentazione oppure e' prescritta?
     
  4. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Le sanzioni sono prescritte dopo 5 anni.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina