1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. nannino

    nannino Nuovo Iscritto

    scusate se vi pongo un quesito e chiedo aiuto per le prcedure da seguire.
    Mia figlia vuol comperare un appartamento , ma non ha al momento tutta la copertura finanziaria, per cui non volendo accendere un mutuo piuttosto oneroso . ha chiesto un parziale intervento finanziaro ai genitori sia per l'acquisto che per la successva ristrutturazione. Noi siamo disposti ad aiutarla, ma voglamo agire nella legalità e nel rispetto dei diritti degli altri figli.In tale ottica chiediamo quali atti intraprendere.
    Ringraziamo vivamenti quanti vorranno cortesemente partecipare e porgiamo i migliori saluti.
    Nannino
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Dunque, mettiamo a fuoco il problema:
    Punto di vista Fiscale- All'atto Notarile verranno citati, per Legge, gli assegni circolari e il c/c di provenienza, come dire che risulterà palese che il finanziatore risulterà il genitore. (Naturalmente egli deve essere soggetto fiscalmente in grado di poter fare tale finanziamento)
    Punto di vista ereditario- Il Genitore che oggi aiuta un figlio, sa che dovrà bilanciare tale erogazione con gli altri figli. Diverso è se la figlia che oggi aiuta, renderà la cifra oggi erogata. Se si tratterà di solo un prestito, abbiate cura di fare una scrittura e una contabilità delle restituzioni, in maniera che un domani si possa dimostrare che non fu fatto nessun trattamento privilegiato.
     
  3. paolodal

    paolodal Nuovo Iscritto

    L'importante e' agire sempre con riguardo al futuro di tutti i figli. Le cause dei litigi tra fratelli derivano molto spesso da aiuti dati dai genitori per l'acquisto di immobili, magari giustificati al momento, ma con gli anni le cose cambiano mentre gli immobili restano....
     
  4. fiodor1

    fiodor1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Approfitto della discussione, per porre una domanda, l'aiuto potrebbe essere interpretato dall' Agenzia delle Entrate come donazione e quindi tassato?
     
  5. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    No assolutamente, pagare una casa ad un figlio, è ancora un diritto sacrosanto. Donare un immobile passa attraverso un atto notarile tassato, ma pagare con un circolare un atto di acquisto è ancora un diritto che ci appartiene.
     
  6. fiodor1

    fiodor1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ok grazie, per la risposta.
     
  7. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    se possibile date agli altri figli la stessa somma. oppure mettete nero su bianco che si tratta di un prestito da restituire.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina