1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. ergobbo

    ergobbo Membro Attivo

    Buongiorno a tutti, vorrei sottoporre alla comunità un problema che non so come risolvere:

    L'edificio in cui vivo è servito da due colonne fognarie verticali che partono dal piano strada e giungono al lastrico solare di mia proprietà esclusiva (al 3° piano).

    A causa di quella che sembra essere una parziale ostruzione in una delle due colonne, posizionata da qualche parte tra il pianterreno e il primo piano, quando la colonna riceve un quantitativo d'acqua superiore al normale il bagno del primo piano "esplode". Da una prima ispezione non risultano nella colonna curve visibili che potrebbero (anche se non dovrebbero) creare il problema e, per evitare di sfasciare tutto il muro del pianterreno, si rende necessaria una videoispezione per capire dove sia il problema e risoverlo.

    Il problema è: come dividere le spese?
    Normalmente andrebbero divise tra coloro che sono allacciati e scaricano nella colonna che necessita dell'intervento, ma la presenza del lastrico solare crea due problemi:
    1) il lastrico copre tutta la palazzina e scarica nella colonna le acque piovane; per cui sarebbe ipotizzabile la partecipazione di tutti i condomini (a meno di non voler calcolare le pendenze del lastrico stesso ed escludere gli interni coperti dalla parte di lastrico che scarica nella colonna funzionante), ma è prevedibile che quelli i cui servizi utilizzano la colonna sana solleveranno una infinità di problemi...
    2) Essendo di mia proprietà esclusiva, il lastrico come deve essere calcolato? Chiarisco che l'appartamento scarica sulla colonna sana e che gli scarichi del lastrico riguardano esclusivamente l'acqua piovana.

    Qualcuno può aiutarmi a dipanare la questione (magari con qualche pezza di appoggio giuridica)? L'intervento richiesto costa parecchio e in assemblea prevedo uno scontro all'arma bianca!:???:

    Grazie a tutti
     
  2. Bunny

    Bunny Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Quindi succede in occasione di temporali?
    In che senso il bagno del primo piano "esplode"? L'acqua viene rigurgitata dal WC?
    Non potrebbe essere invece una perdita di tubazione del bagno al primo piano? O peggio un rigurgito fognario dal piano strada?
    Ad ogni modo che il lastrico sia di tua proprietà esclusiva mi sembra ininfluente nella divisione delle spese, non trattandosi di infiltrazione da usura del tuo lastrico. A mio parere la manutenzione al pluviale va divisa come spesa comune, salvo il Regolamento condominiale dica diversamente o ci siano precedenti condominiali, per es. nel caso di rottura di qualche braga.
    Se quelli che utilizzano la collonna sana si oppongono, potreste mettere a verbale che quando avranno problemi nella loro colonna se la pagheranno loro.
     
    A ergobbo piace questo elemento.
  3. ergobbo

    ergobbo Membro Attivo

    In occasione di pioggie "normali", il WC dell'inquilino al primo piano si limita a "gorgogliare". Con temporali o nubifragi si assiste a una pittoresca inondazione del suo bagno... non ti dico cosa è successo quando è stata fatta una prova di allagamento del terrazzo. Ignari del problema gli operai hanno "tolto il tappo" e ci siamo ritrovati l'acqua (e non solo quella) sin davanti al portone delle scale.
    Escludo le altre ipotesi da te proposte e rilancio sulla parziale otturazione tra il pianterreno e il primo piano per un semplicissimo motivo: i bagni al pian terreno non hanno dato alcun segno di problema.

    Il fatto è che la stessa colonna funge sia da pluviale, e andrebbe quindi ripartita su tutto il condominio, sia da colonna di di scarico in fogna per i WC (la palazzina è stata costruita antecedentemente alla differenziazione tra acque chiare, grigie e nere) e in quanto tale il pagamento dovrebbe toccare solo ai condomini che se ne servono...:???:
    Mettici pure che non esiste condominio, ne regolamento condominiale che possa venirmi in aiuto, nonché che uno dei condomini (proprio quello dal wc ribelle, guardacaso...) è particolarmente restio a mettersi le mani in tasca quando si tratta di partecipare alle spese.:rabbia:

    A prescindere da quale sarà la decisione finale, quindi, prevedo una battaglia in stile fantozziano...
     
  4. Bunny

    Bunny Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ...e guardacaso l'otturazione è proprio lì...chissà se rivendicherà la proprietà sullo strofinaccio che ci troverete.....:^^:
    Auguri
     
  5. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    la videoispezione non costa molto, demandate la ripartizione delle spese a qunado si sarà stabilita la causa dell'otturazinoe della colonna. Mi sembra inutile ipotizzare ora le ripartizioni delle spese
     
  6. Bunny

    Bunny Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Significa che non c'è un amministratore, un regolamento condominiale, una tabella millesimale per la
    ripartizione delle spese in comune........ un'assicurazione globale fabbricati?
     
  7. ergobbo

    ergobbo Membro Attivo


    Sehhhh...:risata: Troppo lusso!
    Fino all'anno scorso non era MAI stata fatta un'assemblea di condominio! C'è una tabella millesimale ( peraltro mai riconosciuta, ma non ancora contestata) fatta fare dal vecchio proprietario della palazzina che uso per la ripartizione.

    Aggiunto dopo 10 minuti ....

    Per la videoispezione mi sono già attivato, ma demandare a DOPO L'INTERVENTO la ripartizione non è il caso. L'edificio apparteneva a un unico proprietario che ha venduto due appartamenti, uno dei quali a me. Sino al mio arrivo, ha continuato ad accollarsi interamente le spese per la manutenzione. Ora non vuole più farlo e l'altro condomino non vuole tirare fuori un centesimo. Siamo già in causa per delle spese di manutenzione del lastrico, figuriamoci se faccio partire un qualsiasi lavoro senza che ogni singolo aspetto della gestione risulti da un verbale di assemblea...

    Se non si fosse capito: da che sono arrivato mi sono ritrovato a fare, di fatto, l'amministratore...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina