• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

masagu

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Se invio una mail "non pec' alla mail pec del comune e il sistema la accetta ha valore legale anche se non ho una ricevuta di ritorno? E se ho invece una ricevuta di ritorno? Grazie a tutti:)
 

BeppeX88

Membro Attivo
Proprietario Casa
Il valore legale lo Ottieni solo pec su pec. Diversamente alcuni account potrebbero anche avere inibita la ricezione di mail non pec su account pec
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
La caratteristica della PEC è che con l'invio del messaggio tramite la PEC il sistema conferma di averlo preso in carico. In seguito, una volta consegnato il messaggio il destinatario riceve la conferma della consegna con una ricevuta di consegna.
 

masagu

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Grazie a tutti. Devo solo capire a questo punto se basta aver spedito la documentazione al comune tramite mail ordinaria o è necessaria inviarla da una pec.
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Se invio una mail "non pec' alla mail pec del comune
Non potrai dimostrare di essere stato tu a inviare la mail, ossia legalmente non si sa se eri davvero tu perché non hai usato la PEC.

quindi la tua mail NON PEC è "fuffa", come si dice a Roma.

Se vuoi continuare a "fuffare", continua a scrivere da LIBERO.IT e da HOTMAIL.IT, che è carta straccia, o se preferisci, bit da buttare.
 

Franci63

Membro Storico
Proprietario Casa
Se invio una mail "non pec' alla mail pec del comune e il sistema la accetta ha valore legale anche se non ho una ricevuta di ritorno?
Se era richiesta comunicazione via PEC , evidentemente non vale.
Se era richiesta comunicazione via mail, naturalmente va bene, anche senza ricevuta.
Cosa dovevi comunicare ? Quale metodo era richiesto ?
 

BeppeX88

Membro Attivo
Proprietario Casa
Se era richiesta comunicazione via PEC , evidentemente non vale.
Se era richiesta comunicazione via mail, naturalmente va bene, anche senza ricevuta.
Cosa dovevi comunicare ? Quale metodo era richiesto ?
Le caselle pec non possono ricevere mail da caselle non pec, semplicemente non arrivano
5 euro e passa la paura per un anno
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Le caselle pec non possono ricevere mail da caselle non pec, semplicemente non arrivano
5 euro e passa la paura per un anno
Confermo quanto detto da @Nemesis

Puoi impostare la tua casella PEC in modo che abbia "tolleranza in ricezione" anche da indirizzi NON PEC, oppure settarla in modo che "rigetti automaticamente" tutte le email in ingresso provenienti da indirizzi NON PEC.

Di solito un privato è tollerante e accetta tutto ciò che arriva in ingresso alla PEC, ma una pubblica amministrazione può permettersi il lusso di non essere tollerante in tal senso, o perlomeno di ignorare le email non certificate provenienti in ingresso.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Come ha scritto Franci, dipende da come richiedono l’invio. Se è richiesta la pec, devi fare una raccomandata o usare una pec. Se ti poni già a priori la domanda sulla valenza legale... ti hanno dato la risposta, e quindi non rischiare.
Se l’oggetto dell’invio non è legato ad un contenzioso, ma tratta semplici scambi di documenti o inoltro di domande, in genere prendono per buone le mail ordinarie e rispondono.

Ad esempio gli uffici territoriali della Agenzia delle Entrate non hanno pec, eppure “lavorano” anche pratiche inoltrate via mail ordinaria. Certo se non ricevi un riscontro..., meglio provvedere con Rar o pec alla sede provinciale dotata di pec.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Approfitto per una domanda, forse @Nemesis o @Franci63 mi sanno rispondere.

Qual è il requisito tecnico per cui il fax è a valore legale e la mail no?
È poi così scontato che il fax sia inviato dalla linea del mittente e sia stato effettivamente il soggetto interessato ad inviarlo.
Ricordo che in ricezione è facilissimo impostare il trasferimento di chiamata: ma in qualche modo è pure possibile (non ricordo...) far transitare in invio la chiamata attraverso una apparecchiatura ausiliaria.

Altri quesiti:
un fax di documento senza firma autografa ha valore legale?

Se chiedono via mail un documento firmato accompagnato da copia della carta di identità, assume valore legale?
 

BeppeX88

Membro Attivo
Proprietario Casa
Non hai mai inviato un contratto firmato via mail semplice accompagnato da copia di un documento di identità? Un fax certifica il corretto invio e la corretta ricezione. Una volta inviato ne il mittente ne il destinatario possono contestare l'avvenuto invio. La pec è ancora meglio, certifica che il contenuto inviato e I suoi allegati sono stati correttamente ricevuti dal destinatario. Ovviamente la pec per essere valida deve essere inviata su una casella pec e ovviamente ha validità solo in Italia, all'estero non esiste
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Certo che ho inviato contratti con documenti, come ho inviato pec e fax: ma la mia domanda era diversa.
Quanto a cosa certifica la pec, non tutti hanno le idee chiare: prova a pensare alla necessità di apporre la firma digitale agli allegati, o la marca temporale, ecc.

Sicuro che all’estero non ci sia l’equivalente della pec? Non credo sia una “Italianata”
 

BeppeX88

Membro Attivo
Proprietario Casa
La pec certifica il contenuto inviato e la ricezione immediata. La raccomandata la devi ritirare, la pec una volta inviata è già ricevuta. Il contenuto della pec non può essere manomesso né da chi invia né da chi riceve. Nella raccomandata puoi dire che non hai ricevuto un foglio, nella pec no
 

BeppeX88

Membro Attivo
Proprietario Casa
La copia del documento d'identità può essere "clonata". Pertanto è richiesta la firma del titolare sulla copia del documento inviato.
i contratti possono essere perfezionati anche via mail, vedi contratto elettrico, telefonico, gas, assicurazione, etc. Da almeno 20 anni per quel che ricordo.
 

Franci63

Membro Storico
Proprietario Casa
Qual è il requisito tecnico per cui il fax è a valore legale e la mail no?
Onestamente non lo so, mi dispiace, e non mi sono mai trovata a dovermi porre il problema.
Inoltre ho rottamato il fax da almeno 15 anni, e non ho pec.
Dove posso, avendo tempo (Covid a parte), mi reco di persona a sbrigare le pratiche, proprio per avere e archiviare le ricevute che penso possano servirmi.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno, con un contratto di locazione con cedolare secca e a canone concordato è possibile inserire la possibilità di sublocazione per avere poi la possibilità di aprire un'unità ufficio amministrativo?
Ed inoltre, è possibile ridurre le motivazione e il tempo di recesso? L'articolo 8 "recesso del conduttore" parla di gravi motivi e 6 mesi di preavviso. Grazie per una Vostra gentile risposta.
Alto