1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. mercurio5

    mercurio5 Nuovo Iscritto

    Per un Mutuo Chirografario accesso nel 2005, statico da agosto/2006, per il
    quale esisteva la garanzia di un fondo per le aziende in difficoltà (CNA),
    ricevo oggi ATTO STRAGIUDIZIALE DI DIFFIDA E MESSA IN MORA.
    La mia disastrosa situazione mi vede oggi:senza azienda, senza lavoro, con
    il solo appartamento in cui vivo in proprietà, dove è già iscritta una
    iscrizione ipotecaria per cartella esattoriale di Contributi INPS di mia moglie e sta per essere iscritta una ipoteca CAMBIARIA per debiti (Prestiti) verso privati.
    La Banca per questo Mutuo chirografario, puo iscrive un'altra ipoteca su questo immobile?

    Questo mutuo era stato acceso nel 2005, per liquidità, in una Banca con la
    quale non avevo mai avuti rapporti di c/c.
    A garanzia di più prestiti avuti nel tempo da privato (Parente), vista la
    ituazione dovrei dare in garanzia una Cambiale con iscrizione ipotecaria
    sull'appartamento in cui vivo.
    Grazie
     
  2. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    Se ho ben capito trattasi di prestito chirografario garantito dalla garanzia prevista dalla convenzione con la locale CNA che dovrebbe essere di circa il 50%.
    Tu possiedi una abitazione sulla quale gravano già due ipoteche: una iscritta dall'INPS e l'altra da un privato.
    Il prestito concesso dalla banca risulta arretrato e fermo da alcuni anni e attualmente si sta muovendo nei tui confronti.
    Certo che la banca può ,nel tuo caso, iscrivere ipoteca a fronte del suo credito agendo in due maniere:
    o iscrive ipoteca per la sola parte del proprio credito escutendo successivamente la parte garantita dalla CNA
    o prima escute la CNA per la quota da questa garantita e per il rimanente iscriverà ipoteca (di solito pari al doppio del
    debito): Se non vado errato questa ultima iscrizione sarà di 3° grado.
    L'immobile è capiente a soddisfare tutti i debiti?
     
  3. mercurio5

    mercurio5 Nuovo Iscritto

    La garanzia era ql 100%.
    Sull'unico immobile (Appartamento) in mio possesso, attualmnte c'è solo una iscrizione ipotecaria dell'equitalia per contributi inps di mia moglie, essendo in comunione dei beni.
    Sta per essere iscritta un'altra ipoteca per un debito verso privato(parente) di 50.000,00€. con una cambiale ipotecaria.
    il Mutuo chirografario ha una esposizione di circa 28.000,00 €,
    Commercialmente l'appartamento non vale più di 85.000,00 €.
    Grazie.
     
  4. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    Caro mercurio 5,
    se la garanzia prestata dalla CNA in tuo favore per il prestito concessoti dalla Banca è pari al 100% non c'è motivo di ipotecarti la casa perchè la banca escuterà per l'intero debito residuo la CNA.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina