1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Ciro

    Ciro Nuovo Iscritto

    Salve,
    ho un quesito in merito all'acquisto di un immobile che sto per sottoscrivere:
    Questo immobile si trova gravato da più ipoteche, alcune delle quali solo formali (estinzione dell'ipoteca sui vecchi mutui contratti dal proprietario) ed anche da garanzie ipotecarie su un prestito che lo stesso ha chiesto per edificare la sua nuova casa.
    Alla sottoscrizione del compromesso è stato indicato che alla data dell'atto di trasferimento, tali ipoteche sarebbero state estinte dal proprietario prima o contestualmente alla stipula stessa.
    Ho preso visione della copia del rogito notarile (redatto da una società terza di servizi immobiliari per il notaio dell'agenzia immobilare) ed ho notato che in merito alle ipoteche, il capoverso relativo recita più o meno così: " di dette ipoteche la parte venditrice si impegna a far cancellare le relative formalità nel più breve tempo possibile".
    A me sembra che quanto riportato nel rogito sia difforme da quanto convenuto nel precedente compromesso (registrato regolarmente) e mi possa esporre a rischi enormi ,pur confidando della serietà del proprietario. Come posso fare per difendermi da un atto pubblico che travisa gli intenti delle parti ? Per l'estinzione del debito residuo, il notaio è tenuto a verificare presso la banca mutuante prima dell'atto, sull'importo ancora gravante e provvedere all'estinzione dell'ipoteca personalmente o per me si preavvisa il classico salto nel vuoto? :disappunto:
    Grazie
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Non disperare, forse non è così brutta come la vedi. Se il notaio è un buon notaio penso che la frase che hai riportato sia da intendere che ha verificato che tutti i mutui sono stati estinti, ma che ribalta sul venditore l'onere della cancellazione, poche centinaia di €. Questa la situazione. Tu ora devi pretendere che in concomitanza all'atto definitivo di compravendita, il notaio faccia anche le richieste di cancellazione e naturalmente a spese del venditore. Un buon Notaio, controlla anche la stessa giornata che la posizione dell'immobile sia libera da pesi presso la ...credo Conservatoria o altra banca dati accessibile ai Notai.
     
  3. Ciro

    Ciro Nuovo Iscritto

    Sarà così, (lo spero), ma mancano pochi giorni ed il proprietario non è ancora stato contattato dal notaio per l'acquisizione della documentazione in suo possesso. Io temevo invece che la formula adoperata nel rogito servisse a sollevare lo studio notarile dall'onere della verifica.... ma probabilmente mi sbaglio!
    ciao e grazie
     
  4. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    A maggior ragione, il Notaio che tu paghi, deve fare tutti gli accertamenti a tutelare la tua persona. Se la tua sensazione è che questi non sia così scrupoloso, cambialo immediatamente. La casa è per la vita e se avrai rogne sono anche per la vita.
     
  5. Ciro

    Ciro Nuovo Iscritto

    Ciao Adriano, è fatta! Sono proprietario.... ma che fatica, e che stress ! Devi sapere che dopo le chiacchierate fatte sul forum mi sono rivolto ad un avvocato mio amico (100,00 € ! ) per avere lumi sulla qualità del rogito che stavo per accingermi a sottoscrivere. Dopo un paio di verifiche pro-forma ( lettura sommaria dell'atto , tempo 30 secondi ) ed una telefonata fatta all'agenzia di servizi che aveva predisposto l'atto, e sopratutto dopo aver letto il nome del notaio rogante, mi ha detto: tutto a posto, è un notaio conosciuto su Roma, persona seria, i tuoi dubbi sono superflui ! Quando andrai lì , sarà lo stesso notaio che si preoccuperà della estinzione del mutuo residuo presso la banca e si farà carico di consegnare gli assegni circolari facendosi dare idonea quietanza e la dichiarazione della liquidazione del debito, cui farà seguito l'estinzione ipotecaria (che per la legge Bersani in massimo 30 giorni sarà estinta).
    Le cose non sono andate proprio così: il notaio è sopragiunto dopo una lettura fltro dell'atto fatta dalla sua segretaria (nota bene senza che ci venisse fornita una minuta da seguire e controllare). Poi è seguito il diniego di rendersi parte attiva nelle pratiche di estinzione del mutuo bancario, il tutto motivato dal fatto che le cifre indicate sugli assegni sarebbero potute differire da quelle indicate. Il notaio è sopragiunto per dare ulteriore lettura dell'atto (sempre senza le minute da controllare), saltando quà e là interi tratti del rogito o leggendoli in modo incomprensibile. Ha avuto da eccepire sulla delibera del tribunale dei minori per l'assegnazione di parte dell'immobile a mio figlio sostenendo che tale atto fosse incomprensibile e scritto in modo sgrammaticato ( notare che si tratta del testo proposto ad esempio e direttamente scaricato dal sito del Tribunale Civile di Roma !!!) ed ipotizzando anche che si potesse eccepire sulla validità dello stesso , prefigurandosi una donazione e non l'acquisto a nome di minore (ma non avrebbe dovuto controllare la documentazione un mese fa, cioè quando è venuto in possesso del documento ,in modo da darmi eventualmente la possibilità di riparare ad un errore???). Il tutto è finito in poco tempo , quattro firme al volo, il rifiuto a consegnare le minute del rogito (sostenendo che nulla poteva uscire se non dopo la registrazione) , la consegna degli assegni al venditore (che per fortuna essendo mio amico, me li ha ridati ed insieme siamo andati alla banca a depositarli estinguendo il mutuo) ed infine, ciliegina sulla torta, sono dovuto ritornare indietro a farmi rilasciare una ricevuta attestante l'avvenuto rogito......che si erano del tutto dimenticati di farmi avere ).
    Scusami tanto, sono stato prolisso perchè avevo voglia di scaricare la rabbia che certi individui (profumatamente pagati per un sevizio così delicato) ti mettono addosso, ed anche per dire a chi legge: state in guardia: non sempre chi ti vende casa è un amico (ed alcuni notai non ti aiutano di certo a scoprirlo) !
    Ciao e grazie dell'attenzione ,:rabbia:
     
    A Jrogin piace questo elemento.
  6. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    Grazie Ciro62, per averci rendicontato della tua esperienza che fortunatamente mi sembra sia andata a buon fine, anche se il servizio del notaio è stato pessimo.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina