• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

#1
Buongiorno,
trovandomi attualmente disoccupato ed in difficoltà economica,
gentilmente desidererei avere un'idea di quelli che potrebbero essere i costi di successione da affrontare (totali) in caso di decesso di un componente di un nucleo familiare composto da due persone anziane (80 e 87 anni, entrambe in condizioni precarie di salute ) , titolari di un'unica pensione (1360 euro mensili, intestata a mia padre) proprietari di un'abitazione (rendita catastale da rivalutare, 866,36) nella quale attualmente risiedono(il conto corrente di loro proprietà ospita mensilmente la pensione e purtroppo non esiste una giacenza mensile di rilevanza oltre la stessa)
Vi ringrazio sentitamente
Riccardo
 

Franci63

Membro Assiduo
#2
Dipende dal grado di parentela degli eredi.
Se, come pare di capire, eredi sono solo coniuge e/o figli,l’imposta di successione è del 4% sul patrimonio ereditato (per immobili valore catastale rivalutato) , ma solo sul valore eccedente il milione di euro.
In parole povere, se in successione c’è solo la casa di cui parli ,non si paga imposta di successione.

Poi ci sono le imposte ipotecaria e catastale , che sono in totale il 3% del valore catastale dell’immobile. Nel tuo caso 50% del valore,poiché 50% già dell’altro coniuge.
Ma anche in questo caso, se fra gli eredi almeno per uno può essere considerata prima casa (come è normalmente se eredità anche il coniuge superstite ) si pagano solo le imposte fisse nella misura di 200 euro ciascuna .

Quindi ,riassumendo, con eredi coniuge e figli si pagano 400 euro .
 
#5
Dipende dal grado di parentela degli eredi.
Se, come pare di capire, eredi sono solo coniuge e/o figli,l’imposta di successione è del 4% sul patrimonio ereditato (per immobili valore catastale rivalutato) , ma solo sul valore eccedente il milione di euro.
In parole povere, se in successione c’è solo la casa di cui parli ,non si paga imposta di successione.

Poi ci sono le imposte ipotecaria e catastale , che sono in totale il 3% del valore catastale dell’immobile. Nel tuo caso 50% del valore,poiché 50% già dell’altro coniuge.
Ma anche in questo caso, se fra gli eredi almeno per uno può essere considerata prima casa (come è normalmente se eredità anche il coniuge superstite ) si pagano solo le imposte fisse nella misura di 200 euro ciascuna .

Quindi ,riassumendo, con eredi coniuge e figli si pagano 400 euro .
 

basty

Membro Storico
#8
tributi speciali 6,20 +18,59 euro.
Questi vari balzelli speciali sono ridicoli: da gabella medievale. E non sono quasi mai indicati, almeno riguardo all'ammontare, nelle varie guide anche della Agenzia delle Entrate. In questo caso hanno la loro rilevanza, ma quando sono presenti più immobili, e non prima casa di un erede diventano delle .... virgole.

Come se non bastasse , alcuni di questi tributi speciali (non ricordo quali), variano da conservatoria a conservatoria: solo di qualche euro e centesimo, ma sufficienti ad essere una di quelle informazioni riservate agli addetti ai lavori (successioni e volture) che campano sulle difficoltà, per il comune cittadino , a svolgere i semplici adempimenti non frequentando di mestiere gli uffici catastali.

Poi c'è la amenità di dover versare oltre all'imposta ipotecaria, in percentuale o fissa, anche la tassa ipotecaria

Poi sbandierano ad ogni tornata .... semplificazioni burocratiche...!
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Salve,dal 20 settembre 2017 sono venuto ad abitare con una famiglia a cui ho prestato la mia opera di badante per un loro cugino gravemente ammalato, che è deceduto dopo un mese,la famiglia di sua spontanea volontà mi fece la proposta di rimanere a vivere con loro fin quando non avrei trovato un'altra lavoro ma non mi avrebbero pagato per dare una mano in casa,mi dovevo accontentare di vitto e alloggio
moralista ha scritto sul profilo di luciano155.
ma non c'è neanche il profilo di luciano155
tanti auguri a tutti buone feste e tante belle cose lella
anche x marinarita grazie della comprensione ...comunque c'e' legge nuova x tutelare proprietari case ….noi alla fine da 1 giugno 2013 a 7 luglio 2017 mai pagato affitto 4 anni piu' spese tribunale avvocati tasse ...ecc. se pagava onestamente l'affitto tutti i mesi non sarebbe in questa situazione le lasciano meta' stipendio….tanti anni ...non so se ne valeva la pena non pagare l'affitto ….giustizia e' fatta
x uva ---finalmente finita con sentenza tribunale milano dato che la nostra inquilina aveva fatto 2 finanziarie …???? il 29 novmbre tribunale milano ci ha messo primi creditori sul quinto dello stipendio ...tutto specificato debiti avvocato 4 anni affitto mai pagato ….la tipa si e' presentata urlando ...la giudice ci ha inserito primi creditori prenderemo tutto da subito con quinto dello stipendo .finita bene kiss
Alto