1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. gigi10

    gigi10 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a tutti, volevo un informazione: sto per stipulare un contratto di affitto di un terreno agricolo con un coltivatore diretto.
    L'agenzia che ha seguito il contratto mi dice che l'importo di tale contratto non va inserito nella dichiarazione dei redditi IRPEF, ma non e' stata in grado di specificarne il motivo.
    Anche altre persone presenti nella discussione sembravano molto convinte al riguardo, ma nessuno ha fornito motivazioni precise
    Sapete dirmi quali sono le regole al riguardo?

    Grazie in anticipo e saluti
     
  2. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Redditi Fondiari
    Modalità di calcolo ai fini della determinazione del reddito Domenicale
    Il Reddito domenicale presente in catasto è il dato di partenza ai fini delle determinazione del reddito da indicare. Il valore catastale diviene il reddito mediante un coefficiente di rivalutazione pari all’ 80 % del valore
    Esempio
    Reddito dominicale Euro 500
    Reddito da dichiarare Euro 500 * 1.80 (coefficiente di rivalutazione) = Euro 900,00
    l TERRENI CONCESSI IN AFFITTO
    E’ necessario valutare il momento in cui si determina la nuova situazione in quanto il contratto determina effetti tributari sia per il proprietario che per l’affittuario
    Il tempo. Il contratto produce effetti a partire dalla data in cui si è perfezionato il contratto
    Se il terreno è stato concesso in affitto per usi agricoli principio generale vuole che il proprietario dichiari il suo reddito domenicale mentre l’affittuario indicherà il reddito agrario nella sua dichiarazione. Su detto punto occorre distinguere a seconda della tipologia contrattuale posta in essere tra le parti

    1)Contratto non vincolistico Il proprietario indicherà il reddito domenicale ed il reddito agrario per il numero di giorni in cui ha utilizzato il terreno, l’affittuario indicherà il reddito agrario dalla data di stipula del contratto. L’effettiva percezione del canone non importa
    2)Contratto affitto vincolistico ai sensi della legge 203/1982 in questo caso la tassazione è piu’ complessa Il proprietario ha la possibilità di dichiarare il minore tra il canone annuo e l'80% del reddito dominicale rivalutato. Ai fini del calcolo è importante l’effettiva percezione del canone
    Formazione 730/2013

    Casi particolari
    Alcune situazioni contingenti consentono al contribuente di dichiarare un valore inferiore a quello della rendita catastale.
    Mancata coltivazione del fondo per cause non dipendenti dalla tecnica agraria per una intera annata agraria
    Il possessore avrà diritto ai fini IRPEF alla:
    1) riduzione del 70% del reddito dominicale rivalutato;
    2) all’abbattimento del 100% del reddito agrario rivalutato
    Formazione 730/2013
     
    Ultima modifica: 2 Aprile 2015
    A rita dedè piace questo elemento.
  3. gigi10

    gigi10 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie, veramente chiarissimo.
    Grazie ancora e saluti, Gigi
     
  4. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Spero di essere stato di aiuto. Mi scuso per il refuso, chiaramente il termine corretto non è domenicale ma dominicale.
    Buona Pasqua.
     
    Ultima modifica: 3 Aprile 2015
    A rita dedè piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina