1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. giuseppe66

    giuseppe66 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve a tutti,
    Sono un' inquilino con contratto 4+4 e sono alla scadenza dei primi 4 anni.
    Il proprietario per il rinnovo dei secondi 4 anni mi ha chiesto un' aumento di 80,00 euro mensili pari al 26% del pigione attuale.
    Il proprietario puo chiedermi un aumento cosi alto?
    Altra irregolarità, secondo mio avviso è che nel formulare il nuovo contratto ha cambiato alcune cose nella formula tipo, prima il preavviso per la disdetta del contratto era fissata a sei mesi, mentre nel nuovo non è prevista la disdetta anticipata, quindi sono tenuto a rispettarlo fino alla fine dei quattro anni.
    Penso che la formula del secondo contratto deve essere simile alla precedente, o mi sbaglio.
    Attendo risposte in merito
    Grazie

    Giuseppe66
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    buona lettura, stai tranquillo non può aumentare il canone nè chiederti di lasciare libero l'immobile se non ti ha inviato una raccomandata almeno 6 mesi fà, nè può cambiare a suo piacimento il contratto stipulato liberamente 4 anni fà, nè può chiederti l'adeguamento ISTAT se non espressamente stipulato nel contratto
    il contratto 4+4 anni
     
  3. giuseppe66

    giuseppe66 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    grazie 1000 per avermi risposto.
     
  4. Roma19

    Roma19 Nuovo Iscritto

    Alla prima scadenza contrattuale il contratto si rinnova automaticamente alle stesse condizioni di altri 4 anni
    Alla seconda scadenza contrattuale ciascuna delle parti ha diritto di attivare la procedura per il rinnovo a nuove condizioni, comunicando la propria intenzione all’altra parte a mezzo lettera raccomandata da inviare almeno sei mesi prima della scadenza; in mancanza di risposta della parte interpellata (a mezzo lettera raccomandata, entro 60 giorni dalla ricezione della comunicazione di cui sopra) o in mancanza di accordo, il contratto si intenderà terminato alla data di scadenza della locazione.

    Spero di essere stata d'aiuto



     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina