1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Tassazione che supera il 53%, forse 80 € in arrivo ai meno abbienti, IVA al 22% era al 18 % anni fa, lo scandalo Finmeccanica che tanto ci ha infangati nel mondo, era una "bufala" e la Magistratura l'archivia, Alitalia chiuderà per cecità sindacale, cosa resterà dell'Italia?
    Noi siamo contribuenti e pagheremo le tasse più care al mondo, siamo consumatori e paghiamo IVA al 22%, usiamo la vettura e paghiamo su ogni litro 0,8 ÷ 0,9 € di accise e balzelli vari.
    Abbiamo una casa e pagheremo IMU TASI IUC TARI e dovevano semplificarci e diminuirci le imposte?
    Fateci fallire che ricominceremo a rifondare un'altra Italia!
     
    A Lara19, slavuc e rita dedè piace questo elemento.
  2. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Sono QUASI completamente d'accordo con te, tranne che con ciò. Fallire e fare la fine della Grecia o Argentina (che in base ad una recente sentenza di un giudice dovrà restituire circa 29 mld di dollari ai fondi per il crack legato ai bond argentini) no grazie.
    http://www.repubblica.it/economia/2...ires_tentativo_in_extremis-92718028/?ref=glpr
    Penso che all'Italia basti già la sua condizione senza cercarsi altre grane a non finire.
     
    Ultima modifica: 30 Luglio 2014
    A Lara19 e rita dedè piace questo messaggio.
  3. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Noi? E' errato: non noi, ma una parte di noi, come dice il nuovo direttore dell'Agenzia delle Entrate.
    La restante parte evade a causa della mancanza dei controlli fiscali.
     
    A Lara19, slavuc e rita dedè piace questo elemento.
  4. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Dimenticavo che il nuovo Senato sarà composto dai Presidenti delle Regioni, quelli che hanno rubato in quasi tutte le regioni d'Italia e così acquisiranno l'immunità parlamentare.
    Poi abbiamo il Redditometro con cui lo Stato guarda cosa facciamo con i Nostri Soldi, mentre lo Stato sperequa i Nostri Soldi che ci porta via annualmente con le Tasse!
    Fallire è il termine sbagliato, ma rifondare si!
     
    A Lara19, rita dedè e Daniele 78 piace questo elemento.
  5. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Certo che se la soluzione statale è aumentare la pressione fiscale, invece che diminuire vai ad aumentare ulteriormente l'evasione. Per combatterla per primo devi tagliare le spese pubbliche (vedi lauti stipendi di onorevoli, portaborse, funzionari di ogni ente) altrimenti per stare in piedi sarai obbligato per forza a chiedere più danari per alimentare il "buco nero" della P.A.
     
    A Lara19 piace questo elemento.
  6. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Hanno rubato grazie al federalismo e cioè alla messa fuori gioco della Corte dei Conti, cosa di cui nessuno parla (neanche i giornalisti).
     
  7. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Posso farti un appunto sul merito???
    L'edilizia ,tema generale di questo forum, è da sempre un settore con spiccatissimo federalismo. Tant'è vero che le pratiche edilizie le consegni nei Comuni i quali fanno approvare i PRG dalle Regioni che si attengono ai principi generali dettati dallo Stato italiano.
    Non solo, queste federalismo comunale per anni ha creato anche una disparità di trattamento per i propri cittadini, infatti non tutti i Comuni (anche appartenenti alla stessa Regione) avevano richieste simili...ma Comune che vai (o andavi) usanza che trovi.
    Ed ecco spiegata la confusione che c'è in edilizia, che vuol dire paura, e che come conseguenza blocca tutto.
    Ora mettendo un pò di ordine e dando almeno una traccia uniforme sul tutto il territorio nazionale fare una Scia a Biella ed una a Palermo è la stessa cosa, stessi documenti (lo è per legge) per fortuna.
     
  8. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    E' un appunto pro, non contro, ho capito bene?
     
  9. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    E' un appunto ne pro ne contro te o nessun altro, semplicemente è una costatazione di fatto di come è articolato questo complesso sistema e di come non può essere organizzato in maniera difforme.

    Immaginiamoci per un attimo se fossero soppressi tutti i Comuni e Regioni e dovessimo (ad esempio mandare tutte le pratiche giù a Roma); quindi anche solo per demolire un tramezzo, una porta o altro (vedi leggi recenti) uno che come me è molto distante da Roma devo farsi più di 700 Km per andare a portare nel nuovo Comune d'Italia (Roma) le pratiche di Biella (con notevole spesa per spostamenti) sarebbe pura follia.
    A parte che da circa 700 km di di distanza non puoi conoscere le caratteristiche del luogo, figurati andare a normare o imporre un PRG e tutelare il territorio. Ho estremizzato un pò il concetto volutamente, per far capire che la struttura non può variare...deve solo essere messa in grado di funzionare.
     
    Ultima modifica: 30 Luglio 2014
  10. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Pare strano, ma questi segnali di cedimento del Sistema Italia dovrebbero impensierire i nostri politicanti da operetta, che invece se ne fregano altamente e preferiscono dedicare il loro tempo a scardinare la Costituzione Italiana, anzichè darne piena attuazione (Art. 1- L'Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro).
    Ma le aziende stanno fuggendo all'estero.
    Ovviamente quando la nave affonda, i topi scappano: chi può biasimarli? Ne, è lontanamente credibile che gli altri Paesi della EU vogliano innalzare la pressione fiscale sulle imprese al 65% dell'utile, come avviene in Italia.
    E poi finiamola con questa ipocrisia: se Marchionne guadagna un milione l'anno, la cosa può infastidire, ma si tratta di rapporti tra privati. Diverso è quando un dirigente pubblico, un magistrato, un generale, un parlamentare guadagnano somme astronomiche: questo è uno scandalo intollerabile e comporta un livello di tassazione astronomico, che fa fuggire le imprese.
     
    A Lara19, Gianco, rita dedè e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  11. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Ottimo!! questa è una bella differenza. Lasciando Marchionne per un attimo qualunque imprenditore (anche il più piccolo) pur guadagnando dal proprio lavoro in misura paragonabile ad un livello più basso rispetto ad un funzionario di basso livello della P.A al tempo stesso deve cacciare di tasca propria (investire) per tenere la baracca in piedi, somme che l'equivalente pubblico ufficiale manco si sogna di tira fuori in tutta la vita. Questa è una differenza non da poco.
     
    A JERRY48 piace questo elemento.
  12. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Jerry scrivi cose tanto assennate e realistiche, che mi vien da pensare che solo gli iscritti a Propit siano dotati di buon senso. Iscriviamo, d'Ufficio Renzi e tutti i primi Ministri Italiani, chissa????
     
    A rita dedè, JERRY48 e Daniele 78 piace questo elemento.
  13. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Buona idea.:risata::risata:
    Riusciremo a...scollarli e a dare loro un...avatar?:occhi_al_cielo::occhi_al_cielo:
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  14. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    In Serbia, in seguito alla guerra per rilanciare lo Stato hanno ben pensato di incentivare gli investimenti defiscalizzando quasi completamente gli stranieri che andavano li per investire (e dare lavoro) per 5 anni.
    Vi immaginate una cosa del genere in Italia dopo la "guerra" che ha distrutto in pochi anni l'economia italiana e per quanto riguarda l'edilizia l'ha riportata indietro di decenni causando anche la perdita del lavoro di migliaia di persone???

    Visto le problematiche che ci sono per chi investendo sta salvando un'azienda come Alitalia (Etihad), secondo voi di chi è la colpa oltre alle cattive amministrazioni precedenti di Alitalia???
     
  15. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    La Gtech (ex Lottomatica), società italiana operante nel settore del gioco regolamentato, l’Internation al Game Technology: all’estero. Il suo processo di trasformazione societario sarà simile a quello operato dalla Fiat che, lo ricordiamo, dopo la fusione con la Chrysler ha trasferito la sua sede operativa in Olanda e quella fiscale a Londra.
    Pochi giorni fa l’Indesit è stata ceduta alla Whirlpool, multinazionale americana degli elettrodomestici. L’Alitalia per evitare il fallimento sta cedendo parte del suo capitale agli arabi di Etihad, ovviamente dovrà sottostare alle condizioni imposte da quest’ultima e tra queste c’è la riduzione del costo del lavoro. La Keller Elettromeccanica di Villacidro (Sardegna) sta chiudendo ed i suoi 290 lavoratori ed i 187 di Carini (Sicilia) rischiano la mobilità ed il licenziamento.
    A tale proposito ci chiediamo perché l’Unione Europa che è così ligia a limitare le agevolazioni alle imprese per tutelare la libera concorrenza non fa nulla per impedire le ‘furberie’ elusive in materia di tassazione? Anche queste sono forme di finanziamento pubblico. A Bruxelles si usano due pesi e due misure. Si tutelano cioè gli interessi delle multinazionali a scapito dei singoli Stati e dei loro lavoratori. Ed è così che la famiglia Agnelli ed ora i Boroli (De Agostini) dopo aver ‘sfruttato fino all’osso l’Italia’ possono decidere di abbandonare il Paese senza incontrare nessun ostacolo di natura economica e fiscale.
    Purtroppo non sono solo gli industriali che scappano. Quello di sfuggire alla fiscalità italiana è uno sport nazionale. Molti (milionari) famosi e non, pur producendo i loro redditi in Italia, spesso trasferiscono la loro residenza a Montecarlo (o in Paesi simili) dove le tasse sono più basse e i controlli inesistenti. Su questi temi l'Unione Europea è del tutto indifferente. Sulla moralità dei soggetti interessati non possiamo che stendere un...velo pietoso.
     
    A Lara19 e rita dedè piace questo messaggio.
  16. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Noi siamo governati da un Peter Pan miracoloso, oggi Renzi ha dichiarato che ci pensa lui e l'Unità non chiuderà!
    ENI andrà all'Estero, Alitalia salta, L'acciaio è morto, La Fiat è andata all'estero, i disoccupati aumentano, Trenitalia .....?? Tirrenia ha rinnovato le navi, doveva essere soppressa.....!!!!!!
    Sono frastornato!
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  17. rita dedè

    rita dedè Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    F I A T ::::::Fehler In Alle Teilen:::: sbagli in tutti i pezzi !!!!! Oltre un miliardo di euro persi alla borsa poco tempo fa!! Mah!!! Ma prego sposta la sede fiscale a Londra!!!
     
  18. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Va bene ma i sindacati in Italia avranno anche loro una buona fetta di responsabilità loro nel far fuggire le imprese dall'Italia no??
    Se a loro non va bene il piano di Etihad perchè invece di protestare non si vendono delle loro proprietà (come ho fatto io per tenere a galla l'azienda mia) e mettono a disposizione tutto il denaro possibile per tenere quei dipendenti che Etihad deve licenziare per tenere in piedi l'azienda???
    Ora, la proposta di entrare nel capitale dell'azienda (sempre possibile se metti dentro i danee) non aiuterebbe anche l'assunzione di più persone?? io credo di si.
    D'altra parte se Alitalia e altre imprese sono finite a rotoli è anche grazie a loro,quindi invece di protestare e basta potrebbero passare ai fatti mettendo dei soldi loro per tenere i dipendenti...[DOUBLEPOST=1406719188,1406719107][/DOUBLEPOST]
    cosa vuol dire??
     
    A Adriano Giacomelli e rita dedè piace questo messaggio.
  19. rita dedè

    rita dedè Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Sbagli in tutti i pezzi che compongono una autovettura fiat oppure fiat :faule Italiener aus Turin !! Italiani svogliati provenienti da Torino!!!così si dice dalle mie parti! Insomma i solidi modi di dire per far arrabbiare chi guida la fiat! Io guido fiat 500! Stupendissima blu cha cha cha!!! Wuaooooo
     

    Files Allegati:

    • image.jpg
      image.jpg
      Dimensione del file:
      143,4 KB
      Visite:
      3
  20. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Però devi ammettere ed ammetto anche io (che non ho la FIAT) che la casa ex torinese è molto migliorata negli ultimi anni...Marchionne avrà pure tanti difetti ma da quando c'è lui la Fiat ha ripreso a fare macchine decenti.
    La più famosa è la 500 in tutte le versioni, ma anche le Chrysler non sono male...in barba a chi pensa che in Italia non siamo buoni.
    Te ne dico una: l'Audi quando ha comprato Lamborghini (italianissima di S.ta Agata vicino a Bologna) ha utilizzato la tecnologia del motore 12 cilindri italiano per le sue R8...mica male questi italiani. Volkswagen in grossa crisi negli anni 70 (era a rischio chiusura) fu rilanciata da un disegnatore italiano (Giugiaro) che disegnò la prima serie della Golf, della Polo della Scirocco e delle Passat e salvò dal fallimento la casa tedesca. Se prendi la Golf attuale pur aggiornata pur rivisitata le caratteristiche di base non sono diversissime dalle idee di allora. Mica male questi italiani, salvano il sedere anche ai tedeschi.
     
    Ultima modifica: 30 Luglio 2014
    A Lara19 e rita dedè piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina