1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. marefix

    marefix Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buonasera, abbiamo acquistato un appartamento in costruzione e oggi siamo andati a scegliere le piastrelle nel negozio dove ci ha mandato l'impresa costruttrice.
    Alla fine,avendo cambiato qualche modello,ci è stato calcolato una differenza di 700€ rispetto al capitolato e fino a quì tutto normale,ma quando mi hanno detto che la fattura per questi extra mi veniva fatta al 21%,mi sono rifiutato di proseguire con gli accordi presi!
    Premetto che la casa da noi acquistata,rientrerà come 1a casa( e non di lusso),quindi non ho il diritto di avere l'aliquota al 4%??
    Un grazie anticipato a chi mi risponde.....
     
  2. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Il venditore di piastrelle (trattandosi di materie prime) emette sempre fatture al 21% (come i mattoni, i chiodi, il cemento ecc.).
    Se tu vuoi avere l'aliquota ridotta devi far acquistare il materiale dal pavimentista (il suo acquisto sarà comunque fatturato al 21%) e poi lui ti fatturerà la fornitura e posa in opera con aliquota ridotta. Saluti.
     
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    e l'impresa costruttrice avrà un credito d'imposta e nient'altro, fai come sopra citato da errezeta67, tu paghi solo la differenza del costo del materiale al costruttore con IVA agevolata ciao
     
  4. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Approfitto del quesito con la ineccepibile risposta di Es.67 per collegarlo al problema dell'evasione fiscale e della corruzione dove avrei qualcosa da ridire.
    La corruzione pubblica si alimenta innanzitutto con l'evasione F., I corrotti
    (politici, dirigenti, impiegati ecc..), ne sono consapevoli e accettando di farsi corrompere non fanno niente per ridurla....a parole sono indignati e pieni di
    buoni propositi, ma poi se la ridono intascando a man bassa la sporca pecunia.
    Premesso che non esistono soluzioni perfette, avevo proposto da una parte una legge che obbligasse l'esposizione dei prezzi al pubblico e dei preventivi (artigiani e professionisti) con IVA incorporata, per ridurre la tentazione......
    e dall'altra la riduzione ai fini IRPEF di almeno il 50% della spesa, IVA compresa delle prestazioni artigianali e professionali.
    Chiedo al Sig.@Guardiano di Propit: volete aprire un dibattito su tale argomento?
    P.S. L'evasione beneficia innanzitutto chi la pratica.....prima o dopo serve per
    alimentare la corruzione. E le piastrelle??? Spesso succede che il piastrellista compra dal rivenditore in nero o in sottofatturazione e a sua volta riduce il prezzo totale al fruitore. Il rivenditore a sua volta compra (non sempre) dalla
    fabbrica con identico modo...per cui alla fine del giro si registrano n.5 evasori:
    La fabbrica, il rappresentante, il rivenditore,il piastrellista, il fruitore. Alla prossima. quiproquo-pdi
     
  5. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    farse non hai scoperto l'acqua calda, ma solo quella fredda, ciao
    nessuno si fa mutilare le parti intime, per far piacere ad un altro
     
  6. Il Custode Guardiano

    Il Custode Guardiano Custode del Forum Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Chiunque qui può aprire dibattiti in ogni momento senza il mio permesso ;)
     
  7. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Io invece m'in...cavolo, quando penso all'artigiano, che sia idraulico, piastrellista, meccanico che ha ricevuto l'incarico di farmi un lavoro qualsiasi e comprando lui il materiale mi fa pagare il suo lavoro (e quì è giusto) ma sul materiale che ha acquistato a 100 (ivato) a me lo fattura a 120 + IVA.
    Vi sembra giusto?
     
  8. marefix

    marefix Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Se cortesemente restiamo al mio problema?!?
    Specifico che il Negoziante che vende le piastrelle è lo stesso che esegue la posa........
     
  9. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    se questa operazione la fai fare al costruttore certamente paghi l'IVA agevolata, ma se la vai tu a comprare da qualsiasi venditore paghi l'IVA al 21%, poi chi fa la posa lavora in nero o bianco, lasciamo agli addetti di scoprirli, non fasciamoci la testa prima che faccia male ciao
     
  10. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Con tutte queswte evasioni le carceri sono piene. E c'è pure chi invoca un'amnistia generale. Solo B. non evade ( dall'Italia)....nonostante che il 75% degli italiani non vede l'ora che lo faccia :) e non torni più indietro.
     
  11. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    per Marefix: vi erano altri percorsi per farti risparmiare qualcosa....però, tutti gravati da complicazioni....per evitarle il modo più semplice e corretto era quello della fatturazione diretta che ti è stato proposto....Altrimenti a che titolo avrebbe dovuto registrare e fatturare l'importo da versare del tuo extra capitolato???Quasi
    certamente la tua "particolare"piastrella sarebbe stata ordinata ad hoc, sia per colore, sia per quantità (.....in gergo sono ordini sul venduto...) e in tal caso, necessariamente, ad una fattura acquisto ne deve corrispondere una di vendita.....
    il modo più usato per far risparmiare la maggiore IVA è quello di fatturare al
    costruttore con l'IVA prevista, che a sua volta rifattura con l'IVA ridotta.....ma il costruttore tende a non farlo sia per la responsabilità qualitativa tipica del prodotto,
    sia per la mancanza di utile fiscalmente "obbligatorio". Questo vale anche per
    jerri48: se l'idraulico compra con regolare fattura a 100+IVA non può non rifatturare ad almeno 120+IVA .....solo se compra senza fattura per amicizia o
    convenienza può ridurti l'imponibile del materiale.....
    A mister @Guardiano non ho chiesto permessi.........pensavo semplicemente che la discussione impostata dall'alto potesse ricevere maggiore attenzione da parte dei
    propisti....che non fatta da un qualunque "quiproquo". Ossequi. P.D.I.
     
  12. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Non sono d'accordo, l'artigiano non è un commerciante, deve essere pagato per il lavoro che svolge, non guadagnare anche per i prodotti comprati.
    Può anche farmi la lista dei prodotti che le servono e li vado ad acquistare col giusto prezzo. A lui gli fanno lo sconto del 20% perchè è un cliente fisso e magari la vecchietta non ha la possibilità temporale, oppure non ha voglia di farlo lei, bene allora maggiora del 20% per il suo disturbo ed impegno e fattura a 100 + IVA, ma a me o a qualsiasi altro cliente non deve farmi pagare
    una qualsiasi cosa il 120 + IVA, quando lui l'ha pagata 100+ IVA

    Io la penso così.
     
  13. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    non giudicare se non vuoi essere giudicato, tante volte guardar un pagliuzza di un'altro non si vede che le sta entrando una trave nell'occhio ciao
     
  14. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Ma il venditore di beni finiti o materiali non conosce la finalità per cui l'acquirente utilizzerà tali prodotti, quindi non può sapere di default quale IVA applicare, se ordinaria o agevolata.
    Per questo è necessario che l'acquirente predisponga un'apposita dichiarazione di responsabilità, nella quale inserisca le proprie generalità, specificando le finalità dell'acquisto (costruzione "prima casa" - immobile "non di lusso" da adibire ad abitazione principale).
     
  15. Il Custode Guardiano

    Il Custode Guardiano Custode del Forum Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Come vedi le discussioni ricevono l'interesse che meritano a prescindere da chi le inizia ;) Più che altro è come continuano che importa :)
     
  16. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
  17. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Jerri48: più o meno siamo d'accordo.....tuttavia...anche il costruttore non è un commerciante.....anche il meccanico e gli impresari in genere non sono commercianti.....ma tutti hanno in comune la partita IVA e per il fisco sono
    tutti imprenditori che si avvalgano o meno di dipendenti.....Di solito nel campo pavimenti e rivestimenti nel loro oggetto di licenza vi è scritto fornitura e posa in opera di materiali edili ecc.....Non hai tenuto conto che avevo scritto: se l'artigiano compra con fattura non può non ricaricare se a sua volta riemette fattura ed è anche logico....se è lui che compra aumenta la responsabilità anche
    sul prodotto....successivamente difettoso....quando vado dal meccanico per sostituire la frizione o altro..mi guardo bene dal fornirgli il ricambio....nella prassi
    porgendomi il preventivo lui sa bene che otterrà uno sconto dal grossista ed io
    non mi sogno di chiedergli di applicarmi quel prezzo. Se non avesse il giusto
    ricarico anche sui ricambi, a fine anno, per il fisco non ci sarebbe congruità fra le
    entrate e le uscite. Sto parlando di transazioni fiscalmente regolari.....altro è se
    avvengono in nero. Sarebbe interessante il parere di un propista "commercialista".
    E' chiedere troppo??? Cordialmente. Q.P.Q.-pdi
     
  18. marefix

    marefix Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Quindi se io presento al negoziante un'apposita dichiarazione di responsabilità, nella quale inserisco le mie generalità, specificando le finalità dell'acquisto (costruzione "prima casa" - immobile "non di lusso" da adibire ad abitazione principale),posso avere (senza essere "ILLEGALE"),l'IVA agevolata?
    Poi perchè il negoziante si rifiuta di prendere un acconto e di fatturare il giorno stesso del rogito?(quando sono proprietario)
     
  19. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    x Marefix: i casi sono due: se la legge lo prevede e lo consente ne hai il diritto.....
    altrimenti ti devi rassegnare....Prima però puoi chiedere al costruttore se il materiale extra cap. lo compra lui.....eccetera.... come ho già indicato. Quip.
     
  20. marefix

    marefix Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Appunto,io non ho ancora capito se la legge lo consente!!!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina