1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. vivianafigus

    vivianafigus Nuovo Iscritto

    Sto sostituendo i vecchi infissi, con nuovi per i quali posso usufruire della detrazione del 55% in dieci anni. L'installatore però non sa quale percentuale di IVA applicare. Trattandosi di ristrutturazione 1° casa è possibile applicare il 4% il 10%? Qualcuno sa rispondermi? Grazie
     
  2. geomarchini

    geomarchini Nuovo Iscritto

    L'IVA al 10% si applica solo alle opere eseguite su fabbricati destinati ad uso abitativo privato.
    Gli interventi ammissibili sono quelli di:
    manutenzione ordinaria e straordinaria;
    restauro e risanamento conservativo;
    ristrutturazioni edilizie.
    L'IVA al 10% si applica anche ad alcune forniture di beni effettuate nell'ambito di interventi di recupero edilizio. A tal proposito, in base al Decreto del Ministero delle Finanze del 29 dicembre 1999, sono definiti «beni significativi»:
    ascensori e montacarichi;
    infissi interni ed esterni;
    caldaie;
    videocitofoni;
    apparecchiature di condizionamento e riciclo dell'aria;
    sanitari e rubinetterie da bagno;
    impianti di sicurezza.
    Su questi beni l'aliquota agevolata del 10% si applica solo fino alla concorrenza della differenza tra il valore complessivo della prestazione e quello dei beni significativi.

    Per comprendere meglio il calcolo della quota a cui si applica l'IVA agevolata al 10% forniamo un esempio:
    Costo totale dell'intervento (es. adeguamento bagno) 10.000 euro di cui:
    per prestazione lavorativa 4.000 euro;
    per beni significativi (es. rubinetteria e sanitari) 6.000 euro
    Sui 6.000 euro di beni significativi, l'IVA al 10% si applica su 4.000 euro, ossia sulla differenza tra l'importo complessivo e quello dei beni significativi (10.000-6.000 = 4.000).
    Sul valore residuo del bene (in questo caso 2.000 euro) si applica l'IVA ordinaria al 20%.
    l'IVA al 4 si applica per lavori atti al superamento delle barriere architettoniche.
    ciao
     
    A vivianafigus piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina