1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. pennangelo

    pennangelo Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a tutti,
    richiedo, come sempre, le Vostre autorevoli delucidazioni in merito all'IVA applicata o da applicare sulle spese di ristrutturazione e per la pratica edilizia CIL per la seconda casa acquistata 2 mesi or sono.
    L'impresa che ristruttura mi ha già fatto la 1A fattura di acconto con dicitura generica " fattura acconto 30%) applicandomi l'aliquota IVA del 22%. E' giusto? anche le rimanenti 2 fatture (avanzamento lavori e saldo per lavori) avranno la stessa aliquota?
    Ho letto che, anche per la 2a casa c'è la possibilità dell'IVA al 10% o mi sbaglio?
    per le spese vive inerenti la pratica edilizia CIL (800 euro), dovranno essere fatturate sempre con IVA al 22%, con IVA al 10% o senz'IVA?

    nel ringraziarVi e nel inviarVi i miei migliori auguri per le prossime feste, attendo un Vostro commento
     
  2. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Può pretendere IVA 10%
    Ininfluente sia 2° casa
    IVA 22% su fattura del professionista
     
  3. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Per le spese sostenute per l'esecuzione di lavori edili e connessi di manutenzione ordinaria, straordinaria, ristrutturazione, restauro, risanamento conservativo si applica (e richiedila al più presto) l'aliquota IVA ridotta 10% sia che sia prima, sia che sia 100esima casa.....
    Le parcelle dei professionisti scontano aliquota ordinaria 22%.
     
  4. pennangelo

    pennangelo Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    grazie mille Ollj, scusami ma per il costo della CIL è anch'essa al 10%?
    il tuo "puoi pretendere" significa che devo insistere? in quanto per la 1A fattura, come detto, mi ha applicato IVA al 22% cosa faccio? grazie ancora
     
  5. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Fornisci all'impresa una dichiarazione IVA agevolata 10% (la puoi trovare con qualsiasi motore di ricerca in internet).
    per la fattura con IVA 22% l'impresa emette una nota variazione IVA (è simile ad una nota di accredito) che andrà ad abbassare i tuoi prossimi pagamenti....
     
  6. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    800 euro per una CIL che lei poteva da solo fare??
    Sicuro che non fosse una CILA, cioè una comunicazione inizio lavori asseverata da un tecnico abilitato? in questo caso IVA al 22% e tutto detraibile.
     
  7. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    In effetti cosa è stato ristrutturato o modificato nell'immobile???
     
  8. pennangelo

    pennangelo Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    buongiorno a tutti,
    ieri ho fornito all'impresa il mod. da me sottoscritto della dichiarazione IVA agevolata, ho anche allegato una nota per la "sistemazione" della 1a fattura con IVA al 22%.

    la ristrutturazione comprende: rifacimento di tutte le tubature dell'impianto elettrico ed impianto a gas, sostituzione di tutta la pavimentazione, ristrutturazione di tutta la parte bagno, abbattimento di 2 muri con rifacimento di altro muro in posizione differente.

    per quanto riguarda CIL o CILA, mi è stato richiesto di firmare una "Procura speciale per la sottoscrizione digitale e l'invio telematico della pratica edilizia" da parte del Tecnico dell'impresa
    grazie ancora
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina