• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

blasterfelix

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Salve, qualcuno puo aiutarmi in questo problema:
Praticamente, le entrate della mia abitazione sono 2, tutte e 2 sono in copropietà con una signora che non abita nella sua proprieta e che usa gli spazi in comune come se fosse una stalla, questo perchè fa dispetti alla mia famiglia, nella prima entrata, nella sua parte di proprietà è piena di lerciume, scarafaggi topi è quat'altro, idem nella seconda parte. Lei non ne vuole sapere di tenere pulito, ma fa di tutto per darmi fastidio. Un accordo è impossibile in quanto non ci si puo parlare. Per via legale mio nonno quando era vivo era riuscito in parte a fargli togliere alcune cose , ma perdendo la causa. Il problema e che io e la mia compagna stiamo per avere un bambino, e a me non va giu dover far crescere in quello stato di degrado, batteri è quant'altro . Cosa posso fare?.
Non so se questo eè il posto giusto del forum per la mia richiesta.
grazie
 

blasterfelix

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
ai tempi gia è stato fatto però non credo abbiano risolto tanto, il proprietario ha tolto una parte del lerciume, mentre per il resto è rimasto tale, cmq provvederò a ricontattarli. per il resto non ci sono leggi che obbligano ad una certa decenza per le parti in comune?
 

moralista

Membro Senior
Professionista
fai intervenire anche la polizia locale, oltre alla asl, che dovrà verbalizzare il tutto che ti servirà in caso in caso d'uso
 

Solaria

Membro Attivo
Proprietario Casa
Salve, qualcuno puo aiutarmi in questo problema:
Praticamente, le entrate della mia abitazione sono 2, tutte e 2 sono in copropietà con una signora che non abita nella sua proprieta e che usa gli spazi in comune come se fosse una stalla, questo perchè fa dispetti alla mia famiglia, nella prima entrata, nella sua parte di proprietà è piena di lerciume, scarafaggi topi è quat'altro, idem nella seconda parte. Lei non ne vuole sapere di tenere pulito, ma fa di tutto per darmi fastidio. Un accordo è impossibile in quanto non ci si puo parlare. Per via legale mio nonno quando era vivo era riuscito in parte a fargli togliere alcune cose , ma perdendo la causa. Il problema e che io e la mia compagna stiamo per avere un bambino, e a me non va giu dover far crescere in quello stato di degrado, batteri è quant'altro . Cosa posso fare?.
Non so se questo eè il posto giusto del forum per la mia richiesta.
grazie
Forse non ho capito bene, se la signora non abita lì come fa a creare tutto questo disagio?
 

AvvocatoDauriaMichele

Membro Attivo
Professionista
Le soluzioni possibili sono due:

-1) Si rivolga all'ASL e alla polizia locale, come già Le è stato detto, predisponga tutti gli elementi di prova possibile, e dia inizio ad un contenzioso per ottenere con la forza ciò che con il buon vicinato non pare possibile ottenere.

-2) Visto che si tratta di parti comuni (e pertanto di parti delle quali anche Lei è proprietario) provveda Lei a tenere pulito, se ciò è possibile. Se vi sono oggetti di proprietà della vicina depositati a tempo indeterminato, però, bisognerà chiedere che vengano rimossi, ed allora temo che dovendo cominciare a parlare con le raccomandate A.R. andremo a ricadere velocemente nel caso -1)
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Le richieste non devono essere pubblicate nel box. Questo box può essere utilizzato per indicare una frase di accompagnamento ai messaggi.
buonasera..allo stato attuale abito con mia madre ..sono disoccuppata.
Quando mia madre sarà defunta questa casa dovrò dividerla con mio fratello.
Mio fratello percepisce una pensione di invalidità e ha un amministratore di sostegno.
Nel corso di questi anni mia madre ha accumulato debiti e quindi in caso di successione si ripercuoterà sugli eredi.
io posso decidere di pensarci se accettare l'eredità?quanto tempo?
Alto