1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. stella81

    stella81 Nuovo Iscritto

    ciao sono luna 81 prima di accettare o nn accettare l'eredità io sapere quello che ci sta,come faccio a sapere il reale ammontare dei debiti di mio padre? della compagna mi fido ma nn mi bastano le sue parole vorrei vedere i documenti............a chi rivolgermi il notaio dice che nn lo puo fare.........
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Il notaio lo può fare.
     
  3. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Puoi benissimo rivolgerti al Cancelliere di voler accettare l'eredità con beneficio d'inventario. Il cancelliere redigerà un verbale.
    E tu prima o dopo questo verbale dovrai presentare anche "un'istanza per la redazione dell'inventario".
    Attenzione però, è necessario sapere se tu sei o no in possesso di beni appartenenti a tuo padre.
    Se ne hai e intendi accettare con ben. inv. lo devi fare entro 3 mesi dalla data della morte. Non compiuto, decadi dal beneficio e vieni considerato erede e dovrai farti carico di tutti gli eventuali debiti di tuo padre.
    Se non sei in possesso di nessun bene puoi chiedere l'accettazione con ben. inv. "entro 10 anni dalla morte".
    Normativa di riferimento: artt. 321-374-394-470-518 cod. civ.
    saluti
    jerry48
     
  4. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    Dichiarazione di accettazione con beneficio di inventario presso la cancelleria del Tribunale competente e comunque farsi assistere da un legale della sua città esperto del diritto successorio.;)
     
  5. erwan

    erwan Membro Attivo

    mi sembra che a stella81 interesserebbe un'anteprima della documentazione per farsi un'idea dello stato economico, ed è a questa richiesta che il notaio ha risposto di non poter fare nulla.

    eventualmente il notaio potrà essere incaricato di redigere l'inventario (e anche in quel caso senza poteri di coeritivi di ispezione: ma del resto è interesse delle parti di fare una dichiarazione fedele...)
     
  6. Roberto Benenati

    Roberto Benenati Nuovo Iscritto

    Credo sia impossibile venire a conoscenza in tempi rapidi dei debiti del defunto. Ll'unica tutela rimane l'accettazione con beneficio d'inventario che garantisce la possibilità di mantenere distinto il patrimonio del de cuius da quello dell'erede e di rispondere dei debiti sino alla concorrenza del valore dei beni facenti parte dell'asse relitto. Il tutto nel rispetto dei termini citati nei percedenti interventi.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina