1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. eleonora buda

    eleonora buda Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buongiorno,
    vorrei un chiarimento nell'ambito del rilascio di una fidejussione bancaria a garanzia di un contratto di locazione.
    Nel caso in cui l'intestatario proceda alla chiusura del conto corrente la banca è garante nei confronti del beneficiario?
    Grazie
     
  2. angeloameglio

    angeloameglio Membro Attivo

    La fidejussione ha una data di scadenza. Fino a quella data la banca è garante verso il beneficiario.
     
  3. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    quando un correntista chiede alla propria banca di fare una fidejussione in favore di terzi la banca prende dal c/c del cliente la somma oggetto della fidejussione, fa aprire al medesimo un c/c apposito dove questi soldi vengono versati, vincolati (nel senso che non possono essere prelevati neanche in parte per tutto il periodo di durata della fidejussione). Scaduto il termine il correntista deve fare domanda alla banca per rientrare in possesso della somma accantonata (che è infruttifera cioé non fa maturare interessi) e sopratutto per chiudere il c/c appositamente aperto. Le spese di chiusura aranno detratte dalla somma accantonata.
    Secondo me sono meglio le fidejussioni assicurative.
     
  4. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Apparentemente hai ragione, ma dal lato pratico, se dovessi avere la necessità di escuterla, anche avendo tutte le ragioni, la società di assicurazione prima di arrivare alla conclusione ti fa sudare "sette camicie", con cavilli vari e ostruzioni di ogni genere. L'unico vantaggio, rispetto alla banca è il costo inferiore. Ho avuto a che fare per decenni, per motivi di lavoro, con fideiussioni, a livello nazionale ed internazionale e le aziende in cui ho lavorato hanno sempre categoricamente rifiutato quelle assicurative. La fideiussione bancaria è "denaro contante", la escuti a prima richiesta.
     
  5. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Salvo applicarsi la disciplina in tema di recesso dal contratto ex art. 1373 Cc. Quando ciò non sia stato espressamente vietato nelle clausole contrattuali sottoscritte, la Banca potrà sempre recedere dalla fideiussione prestata trattandosi di contratto ad esecuzione continuata; si pone solo il problema della comunicazione al creditore; la giurisprudenza è concorde nel ritenere che in caso di'idonea comunicazione al creditore del recesso, il medesimo opererà a partire dalla notificata e la fideiussione rimarrà operativa per le passività al tempo già esistenti.
    Quindi far sempre attenzione a quanto comunicato dalla Banca e mai dormire sugli allori.
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  6. Carlo27

    Carlo27 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Il problema sono i costi della fidejussione, e del fatto che quando viene proposta al conduttore questo scappa sempre via come un leprotto.
     
  7. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Vero.
    Ulteriore indice d'inaffidabilità del conduttore o d'incapacità di dar un valore alla sicurezza... (assumendosene il relativo costo/onere)
     
  8. eleonora buda

    eleonora buda Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buongiorno,
    se ho bene inteso la Banca, in caso di recesso dal contratto, "DOVREBBE" informare il creditore che a quel punto come può operare a partire dalla data della notifica?
    Grazie
     
  9. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Il creditore dovrà accertare le modalità del recesso esercitato, consapevole che le passività in atto alla data della notifica devono ritenersi contrattualmente garantite. Farà quindi bene il creditore a valutare la situazione e, se del caso, esercitare il proprio diritto di escussione
     
  10. angeloameglio

    angeloameglio Membro Attivo

    Il corrispettivo per l'emissione di una fidejussione è un premio unico anticipato, il cui ammontare viene stabilito unilateralmente dalla banca in funzione del rischio, del capitale garantito e della durata.
    La fidejussione viene quindi emessa con una scadenza e con un premio già pagato.
    Non viene emessa a revoca.
     
    A Dimaraz e Luigi Criscuolo piace questo messaggio.
  11. Carlo27

    Carlo27 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Bisognerebbe poi chiarire cosa si intende per fidejussione a garanzia, e l'entità di questa.
    Cioè di quanto supera il deposito delle tre mensilità dovute come cauzione (che vanno realmente versate al locatore come garanzia).
    Una fide che copre molti mesi di affitto è improponibile, non l'accetta nessuno, anche il più onesto che non ritarderebbe il pagamento neanche di un giorno.
    Lo sentirebbero un vincolo troppo grosso a non potersene andare.
    Qualcuno ha esperienze in contrario?
     
  12. angeloameglio

    angeloameglio Membro Attivo

    Ci sono sul mercato polizze assicurative che coprono fino a 12 canoni.
     
  13. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    io avevo capito che il proprietario di un appartamento chiede all'inquilino una fidejussione bancaria nell'ambito della durata del contratto d'affitto, a garanzia dei canoni di locazione, e dell'immobile locato.
    In questo caso l'inquilino va presso la sua banca, o in una delle banche dove ha disponibilità, e fa quello che ho scritto nell'intervento che ho postato.
    La banca non tira fuori un copeco dei suoi.
    Le banche fanno da fidejussori solo nelle grandi opere ingegneristico civili, tipo la costruzione del ponte sullo stretto di Messina, dove l'importo dei lavori è così elevato che per prestare le garanzie bancarie necessarie per l'acquisizione dei lavori i vincitori dell'appalto, ma anche i concorrenti, devo ricorrere ad un pool di banche.
    In ogni caso le banche si comportano come le fidejussioni assicurative: si fanno pagare anticipatamente il premio (come dice @angeloameglio) per cui la rescissione del contratto per il quale era stata richiesta la fidejussione da parte della banca, anche se viene interrotto il lavoro o il contratto non è che la banca restituisca la differenza rispetto ad una fidejussione temporale più breve.
     
    Ultima modifica: 6 Maggio 2016
  14. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Le posso confermare quanto qui asserito:
    Se lei non impone contrattualmente l'esclusione della riserva di cui all'art.1373 Cc., la Banca potrà ben procedere nel senso indicato.
     
  15. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    A completamento di quanto già scritto, riporto posizione della Suprema Corte (non condivisa dallo scrivente) in merito al diritto di recesso in tema di locazione.
    Sentenza n. 25171 del 26 novembre 2014, si cassa sentenza di Corte di Appello (secondo cui è sempre consentito recedere, non essendo il fideiussore tenuto a rispondere per una morosità del conduttore verificatasi nel periodo successivo al recesso); il diritto di recesso è quindi esercitabile se espressamente concesso dalle parti nel contratto medesimo; ergo: leggere attentamente le condizioni contrattuali per evitare spiacevoli sorprese...
     
    Ultima modifica: 6 Maggio 2016
  16. CETTINA

    CETTINA Membro Junior

    Proprietario di Casa
    buongiorno, ho un piccolo appartamento a Milano che ho locato con Fidejussione Bancaria A PRIMA ISTANZA. significa che nel caso il conduttore per qualsiasi motivo non pagasse il canone interverrebbe la Banca, come peraltro e' accaduto in una circostanza. E' una garanzia veramente importante perché significa che la Banca lo concede a chi ha una copertura. So che non è facile ma io preferisco il certo all'incerto. Meglio aspettare qualche mese e trovare il conduttore ad hoc.
     
  17. Carlo27

    Carlo27 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Quante mensilità copre la fidejussione che hai ottenuto?
    Le 3 mensilità di deposito cauzionale sono incluse nella fidejussione, o sono state depositate a parte?
    La banca Intesa San Paolo pubblicizza una fidejusione specifica per locazioni. Propone un massimo di 6 mensilità, inclusi i 3 mesi di cauzione (che nella pubblicità si dice il conduttore non deve così versare in anticito). Rimangono quindi 3 mesi di copertura che, nel caso di un contratto 4+4, sono ben poca cosa.
     
  18. CETTINA

    CETTINA Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Rispondo a Carlo 77. L'attuale contratto prevede una fidejussione di 6 mesi che copre sia il canone di locazione che le spese, Mi spiego: canone locazione 850+150 spese mensili= 1000 x 6 mesi quindi fidejussione di € 6000. Io non chiedo il deposito cauzionale, ma solo la fidejussione e ti garantisco che fino ad oggi ha funzionato.
     
  19. Carlo27

    Carlo27 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Ma al momento del rilascio, se ci sono dei danni, si può avvalersi della fidejussione, o questa copre solo il mancato pagamento del canone ?
     
  20. CETTINA

    CETTINA Membro Junior

    Proprietario di Casa
    certamente anche in caso di danneggiamenti si può richiedere rimborso sttingendo alla fidejussione che deve essere A PRIMA ISTANZA. S
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina