1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. francesca stellina

    francesca stellina Nuovo Iscritto

    ciao a tutti
    ho bisogno di una informazione urgente
    la dichiarazione di conformità dell'idraulico è sufficente come garanzia in caso di eventuali futuri problemi
    dovuti a malaugurate infiltrazioni d'acqua????
    e se sì vale a vita??
    grazie vi prego rispondetemi
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Al termine dei lavori, il responsabile dell'impresa che ha modificato o installato l'impianto, rilascia al committente la dichiarazione di conformità.Questo documento, è composto , dalla relazione dei materiali utilizzati, dalla modulistica allegata nel decreto e dagli elaborati di progetto (se dovuti).

    Nel caso in cui l' intervento modifichi un impianto esistente, il certificato è relativo alla sola parte modificata ma deve tenere conto anche della funzionalità e della sicurezza della totalità del'impianto.

    La dichiarazione di conformità è un elaborato indispensabile del certificato di agibilità che va presentato allo sportello unico dell'edilizia entro 30 giorni dalla fine dei lavori. L'ufficio comunale provvede ad inviare la documentazione relativa agli impianti alla Camera di Commercio, ente responsabile dei controlli.

    Il certificato di conformità degli impianti:
    1) E' necessaria per allacciare nuove utenze (gas, luce, acqua)
    2) E' necessaria per ottenere il certificato di agibilità
    3) Non è più necessario allegarlo al rogito (ma è opportuno specificare se l'impianto è "a norma")

    Il certificato di conformità degli impianti (DM 37/08) non ha scadenza.
    Chiaramente se non sono state fatte modifiche.
    E altrettanto chiaramente non vale come garanzia a vita.
    Se si verifica una perdita d'acqua, si può imputare all'idraulico di non aver svolto i lavori a regola d'arte o di aver usato materiali non a norma. Quindi dipende dalla data del termine dei lavori.
    saluti
    jerry48
     
  3. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Aggiunta:

    I vizi dell'opera devono essere denunciati all'esecutore dei lavori entro 60 gg. dalla scoperta, e l'azione si prescrive entro due anni dalla consegna dell'opera ( art. 1667 c.c.).
    saluti
    jerry48
     
  4. mariopiero

    mariopiero Membro Attivo

    certifiacato conformità

    Il certificato di conformità deve essere rilasciato per NUOVI IMPIANTI oppure MANUTENZIONI STRAORDINARIE, se un IDRAULICO esegue una riparazione su impianto esistente la dichiarazione di conformita, non è dovuta (equilvale ad una manutenzione ordinaria)
    La dichiarazione di conformità è un documento , dove si certifica che i lavori sono stati eseguiti da una ditta con i requisiti idonei ( in poche parole non è una ditta abusiva o eseguito da persone con doppio lavoro) e che sono stati utilizzati materiali certificati.
    Quindi la dichiarazione di conformità non è una attivazione di garaNzia annuale o biennale come vendita di prodotti, ma una dichiarazione di serietà dei lavori-
    Buona notizia : se l'idraulico ha utilizzato materiali certificat,i la ditta produttrici ha i suoi prodotti coperti da garanzia, ad esempio tubo in rame con perdite causate da microfessure non dovute a piegamento o a urti mecanici sono coperti da garanzie.
    MARIO
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina