• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Stina

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Salve,
due anni fa il mio compagno ha comprato casa nella quale c'è una piccola finestra che entra nella proprietà della nostra vicina ( c'è da dire che ai tempi la nostra casa e quella della vicina erano un unico appartamento, diviso poi dai proprietari nonché cugini della nostra vicina) la finestra al catasto è sempre esistita ed è sempre stata aperta. Quando decidemmo di comprare casa il proprietario ci disse che quella finestra sarebbe stata chiusa perché alla vicina danno fastidio gli odori provenienti dalla cucina ( ho la cucina e al lato destro un po' più in alto la finestra) non facemmo problemi e acquistammo la casa e il proprietario cambiò la finestra mettendone una dal vetro opaco non apribile. Siccome la finestra cambiata non era antisfondamento e creava muffa dato che non passava aria e lì vicino cuciniamo, chiedemmo gentilmente alla nostra vicina di poterla aprire promettendo di tenerla chiusa durante le preparazioni di pranzo e cena e sempre quando lei viene nell'appartamento (per la nostra vicina è una casa vacanza dato che ha residenza altrove quindi viene in pochi periodi dell'anno) ma almeno per far entrare aria e non creare più la muffa, lei senza problemi ha accettato. Abbiamo cambiato la finestra e messo una inferriata che NON appoggia sul muro esterno della vicina ma entra stesso nella nostra finestra. Ora la vicina inprovvisamente ha deciso di mandarci una lettera da parte di un avvocato dicendo di dover chiudere la finestra immediatamente e pagarle il danno arrecato. Ora mi domando dato che sul nostro contratto di acquisto non c'è nessuna clausola che specifica la chiusura obbligatoria della finestra e dato che la finestra è stata sempre aperta tanto è vero la prima volta che vedemmo la casa l'abbiamo vista con la finestra aperta, può effettivamente avere ragione? Devo anche togliere l'inferriata?
 

Fift@

Membro Assiduo
Professionista
Devi cercarti un legale e un tecnico che possa valutare se quella finestra debba essere chiusa o no. Ovviamente entrambi a tue spese, tanto se è già partita così ti porterà in tribunale
 

Stina

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Devi cercarti un legale e un tecnico che possa valutare se quella finestra debba essere chiusa o no. Ovviamente entrambi a tue spese, tanto se è già partita così ti porterà in tribunale
Infatti.... Mah la gente.... Io non mi lamento anche se il suo scarico va nel mio e mi salgono nel lavandino tutte le schifezze che butta lei nel suo..... Si lamenta lei... Che era anche d'accordo..... Non mi posso neanche affacciate da questa finestra! Mah grazie comunque
 

Stina

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Se è partita con un legale non te la togli con un consiglio su un forum
Questo è ovvio... Ma siccome i tempi sono lunghi e sono tutti in ferie, anche il mio avvocato, ho pensato di scrivere per vedere se qualcuno di competente potesse tranquillizzarmi per quanto possibile.
 

Fift@

Membro Assiduo
Professionista
Senza sapere se la finestra è abusiva, è impossibile. Puoi incaricare un geometra intanto per vedere se la finestra è stata aperta con le autorizzazioni necessarie.
 

Stina

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
La cucina deve avere la finestra apribile, altrimenti non sarebbe regolare come cucina.
Non so se vale lo stesso la mia è una cucina/salotto ho la finestra piccola proprio a fianco alla cucina e la finestra grande (che affaccia nella mia proprietà) tra il salotto e la cucina e la porta di ingresso
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Una finestra esistente prima del frazionamento dell'immobile, se non esplicitamente concordato al momento della stipula notarile può restare perché, se è una finestra, è diventata una servitù di veduta per destinazione del padre di famiglia. Mentre se fosse una luce resta anche se il vicino non vuole. L'unica condizione è che il lato inferiore deve essere alto almeno m 2,50 dal pavimento del piano terra e m 2,00 dai piani superiori. La sua apertura deve essere protetta all'esterno da una grata con inferriata a maglie di 3 cmq. L'unica possibilità che ha il vicino di coprirla è che debba costruire un fabbricato in aderenza. Nessuno può vietarle di arieggiare la sua cucina durante la cottura di qualsiasi pietanza.
Qua troverà le notizie che cerca adatte al suo caso specifico.
 

Stina

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Una finestra esistente prima del frazionamento dell'immobile, se non esplicitamente concordato al momento della stipula notarile può restare perché, se è una finestra, è diventata una servitù di veduta per destinazione del padre di famiglia. Mentre se fosse una luce resta anche se il vicino non vuole. L'unica condizione è che il lato inferiore deve essere alto almeno m 2,50 dal pavimento del piano terra e m 2,00 dai piani superiori. La sua apertura deve essere protetta all'esterno da una grata con inferriata a maglie di 3 cmq. L'unica possibilità che ha il vicino di coprirla è che debba costruire un fabbricato in aderenza. Nessuno può vietarle di arieggiare la sua cucina durante la cottura di qualsiasi pietanza.
Qua troverà le notizie che cerca adatte al suo caso specifico.
All'interno del mio appartamento la finestra è all'altezza di mt 1, 24 dal pavimento, all'esterno è sicuramente meno perché ho 3 scalini all'ingresso, siccome è una mansarda hanno abbassato il pavimento. Ma era tutto già esistente.. Cioè io non posso affacciarmi nella sua proprietà c'è la cucina....comunque grazie mille!
 

Fift@

Membro Assiduo
Professionista
Ma era tutto già esistente.... non significa niente
Se era abusiva prima, è abusiva anche adesso e lo sarà anche dopo che vendi
 

Fift@

Membro Assiduo
Professionista
La finestra è presente in tutte le pratiche di condono edilizio quindi non credo sia abusiva
.
non credo non significa niente, se ti ha fatto scrivere dal suo legale vuol dire che può farti chiudere la finestra. Contatta un geometra e un legale quanto prima
 

vittorievic

Membro Attivo
Proprietario Casa
Quando decidemmo di comprare casa il proprietario ci disse che quella finestra sarebbe stata chiusa perché alla vicina danno fastidio gli odori provenienti dalla cucina
se è scritto da qualche parte sei fatta come una salamandra.
Scusa ma se il proprietario ci cucinava e usava quella finestra perché tu hai accettato di farla chiudere? Eri una sposina alla prime armi con i fornelli? Come pensi che si smaltiscono i fumi di cucina specie in un angolo di cottura come il tuo? Dentro i cuscini del divano e delle poltrone!!.
Se la finestra esisteva prima del frazionamento, e questo si vede dalle planimetrie catastali prima e dopo il frazionamento, la finestra dovrebbe rimanere dove è.
Tra l'altro il regolamento di igiene dovrebbe prescrivere lo scarico verso l'esterno dei fumi di cucina delle pareti attrezzate.
Art. 6 del D.M. 5 luglio 1975
"MODIFICAZIONI ALLE ISTRUZIONI MINISTERIALI 20 GIUGNO 1896
RELATIVAMENTE ALL'ALTEZZA MINIMA ED AI REQUISITI IGIENICO
SANITARI PRINCIPALI DEI LOCALI D'ABITAZIONE. "
Quando le caratteristiche tipologiche degli alloggi diano luogo a condizioni che
non consentano di fruire di ventilazione naturale, si dovrà ricorrere alla ventilazione
meccanica centralizzata immettendo aria opportunamente captata e con requisiti
igienici confacenti.
E' comunque da assicurare, in ogni caso, l'aspirazione di fumi, vapori ed
esalazioni nei punti di produzione (cucine, gabinetti, ecc.) prima che si diffondano.
Il "posto di cottura", eventualmente annesso al locale di soggiorno, deve
comunicare ampiamente con quest'ultimo e deve essere adeguatamente munito di
impianto di aspirazione forzata sui fornelli.
 

Fift@

Membro Assiduo
Professionista
Secondo me anche la cucina è abusiva, a maggior ragione se prima era un unico immobile
 

Stina

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
se è scritto da qualche parte sei fatta come una salamandra.
Scusa ma se il proprietario ci cucinava e usava quella finestra perché tu hai accettato di farla chiudere? Eri una sposina alla prime armi con i fornelli? Come pensi che si smaltiscono i fumi di cucina specie in un angolo di cottura come il tuo? Dentro i cuscini del divano e delle poltrone!!.
Se la finestra esisteva prima del frazionamento, e questo si vede dalle planimetrie catastali prima e dopo il frazionamento, la finestra dovrebbe rimanere dove è.
Tra l'altro il regolamento di igiene dovrebbe prescrivere lo scarico verso l'esterno dei fumi di cucina delle pareti attrezzate.
Art. 6 del D.M. 5 luglio 1975
"MODIFICAZIONI ALLE ISTRUZIONI MINISTERIALI 20 GIUGNO 1896
RELATIVAMENTE ALL'ALTEZZA MINIMA ED AI REQUISITI IGIENICO
SANITARI PRINCIPALI DEI LOCALI D'ABITAZIONE. "
Quando le caratteristiche tipologiche degli alloggi diano luogo a condizioni che
non consentano di fruire di ventilazione naturale, si dovrà ricorrere alla ventilazione
meccanica centralizzata immettendo aria opportunamente captata e con requisiti
igienici confacenti.
E' comunque da assicurare, in ogni caso, l'aspirazione di fumi, vapori ed
esalazioni nei punti di produzione (cucine, gabinetti, ecc.) prima che si diffondano.
Il "posto di cottura", eventualmente annesso al locale di soggiorno, deve
comunicare ampiamente con quest'ultimo e deve essere adeguatamente munito di
impianto di aspirazione forzata sui fornelli.
Il proprietario ci abitava prima di dividere l appartamento.... Poi ha fatto i lavori diviso in due l appartamento e venduto entrambi. Non c entra niente sposina alle prime armi.......e comunque sul mio contratto non c è scritto niente.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Il peggior difetto di chi si crede furbo è quello di pensare che gli altri siano stupidi
Buona sera... Una domanda.. Il confine per delineare una proprietà si prende dal muro di confine o dal paletto della rete?
Alto