1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Enriborg

    Enriborg Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buongiorno io e mia sorella abbiamo ereditato la casa di nostro padre vedovo. Mia sorella, 63 anni senza figli nè sposata, sta valutando l’ipotesi di acquistare la mia metà. Ma in caso contrario saremmo costretti a venderla dato che io non ho la possibilità di comprarla. Mi dispiacerebbe perdere la casa soprattutto per i miei 3 figli che potrebbero subentrare un domani quali eredi anche nel caso la casa diventasse di proprietà di mia sorella, sempre che lei non decida di nominare altri eredi. Stavo pensando alla possibilità di mantenere io la nuda propietà per ovviare a quest’ultima ipotesi ma non so bene quanto sia fattibile la cosa e se mi converrebbe sia dal punto di vista fiscale che da quello dell’esborso cui dovrei far fronte nel caso dovessi acquistare da mia sorella la sua metà come nuda propietà, nè so lei come usufruttuaria a quali diritti e doveri dovrebbe sottostare. Grazie per l’attenzione. Enrico
     
  2. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    La domanda quale sarebbe?
     
  3. Enriborg

    Enriborg Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Vantaggi e svantaggi nel mio caso specifico grazie
     
  4. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Vantaggi e svantaggi???!!!

    Domande del "cavolo"... da quanto banali.
    Se conosci i "termini" dovresti anche capire che non ci sono " pro o contro".

    In quanto erede sei comproprietario. Stop.

    Se tua sorella vuole comprare la tua parte incassi dei soldi e dopo puoi solo sperare che il bene torni di tua proprietà sempre come "eredità" (ma di ciò non esiste "certezza").

    Se vendete a terzi puoi eliminare qualsiasi speranza in tal senso.

    "Mantenere" la nuda proprietà ...??!!!...errato uso dei termini.
    Tu puoi solo acquistare in tale forma la quota di tua sorella...e altrettanto può fare lei, solo che in questo caso alla tua morte lei diventa "piena" proprietaria.

    In un verso o nell'altro se tu non hai soldi per "mantenere" la tua proprietà non ti resta che vendere...e poi sperare.
     
  5. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Vendigli l'usufrutto.
     
  6. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Per raggiungere lo scopo che ti stai prefiggendo dovresti permutare l'usufrutto della tua porzione con la nuda proprietà della quota di tua sorella. In tal caso tu sarai nudo proprietario e sicuramente alla morte di tua sorella diverrai proprietario per cui avrai raggiunto lo scopo. Il problema è che la permuta è condizionata dal valore della nuda proprietà rispetto all'usufrutto. Chiaramente dipende dall'età dell'usufruttuaria. Se ci fosse differenza andrebbe integrata con esborso in denaro o assistenza.
     
  7. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    in effetti è poco chiaro quale sia il problema: se lasciate tutto come sta tu sei proprietario della metà, tua sorella dell'altra, alla sua morte tu erediterai la sua metà e la casa sarà tua, il problema si porrebbe nel momento in cui tua sorella facesse testamento a favore di un terzo
     
  8. Enriborg

    Enriborg Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Sarò più chiaro. Poniamo che decida di lasciare a mia sorella l'usufrutto e di tenermi la nuda proprietà, dovrei pagarle metà del valore della nuda proprietà che equivale, come da tabelle che nel frattempo ho rintracciato, al 45% del valore commerciale della casa, avendo lei 63 anni. Se quanto ho scritto è corretto, al di là delle banalità evidentemente dovute alla mia scarsa conoscenza della materia (sennò perchè avrei scritto?), potrei farci un pensiero visto che la cifra da sborsare potrebbe essere alla mia portata a differenza della cifra richiesta per acquistare oggi la metà della sorella. Dopodichè credo che tutte le spese siano a carico dell'usufruttuario (a parte le straordinarie) mentre non mi è chiaro il carico fiscale a chi finisce e se risulta 1a casa (per mia sorella sì ma per me come nudo proprietario?). Grazie a quanti mi hanno risposto
     
  9. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    una domanda: oggi la casa chi la usa?
    comunque il nudoproprietario non paga nessuna tassa sull'immobile, sono tutte a carico di chi ne gode che è l'usufruttuario
     
  10. Enriborg

    Enriborg Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Al momento nessuno potrebbe provvisoriamente entrarci mia sorella in attesa di una decisione
     
  11. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    allora: potreste tenere le cose così come stanno, tua sorella dovrebbe riconoscerti un canone di affitto per la tua metà della proprietà e poi alla morte di uno dei due si ragionerebbe, nel frattempo tu avrai una tassazione per la metà di una seconda casa coperta dal canone e lei una prima casa, in caso di morte sua tu erediterai il tutto, in caso di morte tua subentreranno alla tua quota i tuoi figli e tua moglie e non cambierebbe nulla
     
  12. Enriborg

    Enriborg Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Ti ringrazio molto, è un'altra ipotesi da vagliare. Non sapevo della tassazione metà seconda casa a me e metà prima a lei. Ma i miei dubbi sono anche legati al fatto che tutta queste ipotesi in alternativa alla vendita della mia metà a lei (che peraltro non ha ancora deciso se acquistarla) le sto vagliando per i mei figli più che per me dato che mi sembra che i collaterali ( fratelli e nipoti) non entrano nella quota di legittima e quindi mia sorella, pur non avendo eredi nè marito, potrebbe un domani decidere di destinare tutta la casa a qualcun altro o a un eventuale marito futuro.
     
  13. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se venisse a mancare senza testamento interverrebbero gli eredi legittimi, ma resterai nell'incertezza.
     
  14. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    sicuramente lei potrà destinare la sua eredità a chicchessia ma in caso contrario l'erede sei tu che sei comunque proprietario di metà casa. Secondo me ti stai complicando la vita
     
  15. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    nel caso l'erede legittimo è lui, ameno che la sorella non trovi marito
     
  16. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Nella successione legittima, se la sorella si sposasse (o contraesse un'unione civile) e non esistano figli (e ascendenti), lui (unico fratello) avrebbe diritto a 1/3 del suo patrimonio.
     
    Ultima modifica: 14 Ottobre 2016
  17. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se non fa testamento.
     
  18. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se esistesse un testamento, non si aprirebbe la successione legittima. Come era stato chiaramente premesso.
     
  19. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Nel solo caso che con il testamento disponesse dell'intero patrimonio.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina