1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Antonio Azzaretto

    Antonio Azzaretto Membro dello Staff

    Cari amici,

    in questi tempi di turbolenza finanziaria e politica diventa più facile discutere di economia relazionale.

    Mi sembra evidente che il mondo è diviso tra ricchi e poveri.

    Mi sembra altresì evidente che moltitudini di poveri si confrontano contro pochissimi ricchi (Le statistiche su questo argomento sono molte e variegate).

    Infine è giusto anche rilevare che, a parità di ogni altra condizione sociale e culturale, i ricchi hanno molte possibilità di arricchirsi ulteriormente, rispetto ai poveri.

    Questa situazione così ingiusta può essere modificata soltanto dall' intervento dello stato, il quale agisce attraverso la politica al fine di evitare che gli scontri sociali divengano eccessivamente violenti.

    ...leggi l' articolo sul blog:
    Buone parole: La ricchezza è una questione di prospettiva, i ricchi non hanno fantasia!
     
  2. salvo cervino

    salvo cervino Nuovo Iscritto

    :daccordo:
    Ma farei una valutazione più attenta e non una divisione netta tra ricchi e poveri, in mezzo ci metterei i benestanti, molti una volta pochi adesso in proporzione al tutto. Pochissimi i ricchi
    MA NON POSSIAMO AFFERMARE CHE MANCHINO DI FANTASIA SE NON NON POTREBBERO, possiamo dire che sono ingordi e che sò qualsiasi altra cosa che esprima una condizione, ma non la fantasia Ne hanno molta ed è con un eccesso di fantasia che hanno fregato il mondo scambiando carta straccia con sudati soldi veri. Non so se ho reso il concetto ma di certo é che questo é.
     
  3. Antonio Azzaretto

    Antonio Azzaretto Membro dello Staff

    La fantasia è riferita alla continua e persistente attenzione che si rivolge alla valutazione monetaria delle cose.

    Tutti noi (ma specialmente chi dispone di un valore patrimoniale e finanziario rilevante), siamo portati dalla nostra cultura a valorizzare eccessivamente l' aspetto della valutazione monetaria.

    Ecco perchè il valore economico non monetario, anche se essenziale alla nostra vita (la felicità, i mari puliti, i servizi essenziali alle persone, l' etica, la giustizia efficiente, la scuola, ed anche, ...nel mio piccolo, l' efficienza dei servizi condominiali, ...etc...etc..) passa in secondo piano, ...non viene valorizzato dalla società.

    Dobbiamo invertire questo modo di pensare, ed inventare una nuova economia che possa valorizzare la nostra vita per ciò che è importante, e non per ciò che si può vendere o comprare.

    Io, ad esempio, propongo di studiare e applicare i principi dell' economia relazionale.

    Per gli approfondimenti su questo argomento ti lascio il link che segue:
    Buone parole: Economia relazionale.

    P.S. Questo concetto "i ricchi hanno molte possibilità di arricchirsi ulteriormente, rispetto ai poveri", deriva da un libro che ho letto al mare che tratta dell' effetto San Matteo; ...un bellissimo libro che consiglio a tutti di leggere:
    Sempre più ricchi, sempre più poveri. Effetto San Matteo: perché il vantaggio genera altro vantaggio di Rigney - Libreria Rizzoli
     
  4. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Dalle nostre parti si dice in dialetto: si quando benit su bentu non si leat, male male si faghet. Se quando viene il vento non si profitta, si fà male
    Oppure: bentu forte pesat pruere. Vento forte solleva la polvere
    Oppure: a bentu in favore, ognunu ischit navigare. Ognuno sa navigare quando è buon vento.
    Ma anche: mezus su tentu, qui non su bentu. Meglio il posseduto che il vento, cioè meglio il certo che sperare.
    E' pertinente o no all'economia attuale? Sia per chi è ricco oppure no? A me sembra proprio di sì e a voi?
     
  5. salvo cervino

    salvo cervino Nuovo Iscritto

    Io credo nel mio piccolo che non è il possedere un patrimonio finanz. o immobil. ( piccolo o grande che sia) che ci fa valutare il tutto in termini monetari. E' perchè il sistema è stato calettato su PIATTAFORMA MONETARIA, pertanto è difficile pensare già in termini diversi perchè ti sfugge il parametro di riferimento figuriamoci inventare una nuova economia.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina