1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. oriapa

    oriapa Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve,
    ho casualmente scoperto che un nostro inquilino ha adibito l'appartamento, oltre alla sua normale abitazione (con regolare contratto 'agevolato') a Sede Legale di una Società (fittizia) a nome della Figlia e del Genero, senza la nostra autorizzazione, ma semplicemente indicandone il nome (con etichetta adesiva) sulla cassetta della posta e sul campanello!!! :shock:

    Vorrei sapere se:
    a) questo comportamento è lecito, o se avrebbe dovuto darcene comunicazione.
    b) se cambiano i requisiti del Contratto di affitto, cioè se è possibile denunciare la variazione d'uso dei locali locati

    Da notare che i due intestatari della Società risiedevano, fino a giugno 2012, nello stesso stabile, ma in un diverso appartamento da quello attualmente locato alla madre ed utilizzato anche come Sede Legale della loro Società!!!
    Grazie.:domanda:
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ritengo che, se li Regolamento di Condominio di tipo Contrattuale e il contratto d'affitto non vietano l'uso ufficio (o sede legale), l'inquilino può usare l'appartamento anche a questo scopo senza avvisare nessuno.
     
  3. uva

    uva Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Se i soci della società sono estranei al contratto di locazione (figlia e genero dell'inquilino, non conviventi con lui e non intestatari del contratto stesso) secondo me si configura una sub-locazione o comodato. Quindi bisogna verificare se il contratto permette o esclude queste due possibilità. In genere nei contratti uso abitazione vengono escluse, quindi il comportamento dell'inquilino non è lecito.
    Per quanto riguarda la variazione d'uso dei locali: normalmente le abitazioni sono di categoria catastale A2 o A3 mentre gli uffici sono classificati A10. Quando io ho locato un appartamento cat. A2 ad una società uso ufficio ho dovuto fare la variazione a catasto da A2 a A10.Dubito inoltre che una società possa stabilire la sede legale avvalendosi di un contratto ad uso abitativo e non commerciale.
     
  4. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Direi che una sede legale, non è una sede operativa e un semplice recapito postale, altro non sia che una etichetta sulla propria buca delle lettere. Di fatto, direi che non hai nessun appiglio per opporti e nessun disguido da subire.
     
    A Valty e alberto bianchi piace questo messaggio.
  5. Valty

    Valty Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ciao Adriano, ti chiedo cortesemente se è possibile stipulare un contratto di affitto di un appartamento (A3) uso abitazione, con una ditta S.r.l. (conduttore), dove il titolare abiterà con la sua famiglia e dove la ditta stabilirà la sua sede legale. Per avere anche gli uffici, mi confermi che si dove cambiare la destinazione d'uso (A10)?
    Grazie
     
  6. FrancescoRoma

    FrancescoRoma Nuovo Iscritto

    Certo è un contratto ad uso foresteria stipulato con una società e poi dato in uso a suoi dipendenti
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  7. Valty

    Valty Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    No, scusa, è un contratto stipulato con una ditta dove il titolare abiterà con la sua famiglia, ciao
     
  8. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Potrebbe anche essere necessario il cambio d'uso, non sono un tecnico e non posso giuducare, ma ciò non dipende dal condominio, ne cambierà la tabella millesimale, perchè non è una modifica di vasta portata richiesta dall'art. 69 delle Disp. Att. codice civile.
     
  9. Valty

    Valty Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie Condobip, per la tua risposta riguardo gli uffici, ma se non ha uffici nell'abitazione, ma solo la sede legale e il titolare ci abita con la famiglia posso fare il contratto intestato alla ditta? Ciao
     
  10. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non so che differenza potrebbe portare.
    Se ha un contratto che non vieta l'uso a sede legale, secondo me devi attendere la fine naturale del contratto (o disdetta) e proporre un altro
     
  11. uva

    uva Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Quindi una società a me sconosciuta può stabilire la sede legale in un appartamento di mia proprietà locato ad un inquilino per uso abitazione? Senza avvisare il proprietario? A me sembra strano.
    Quando il contratto scade e non viene rinnovato dal locatore oppure viene risolto per morosità e poi si affitta l'appartamento ad altre persone, la sede legale della società rimane lì?
     
  12. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Secondo me il contratto si risolve alla sua naturale scadenza (e/o per sentenza giudiziale per morosità con sfratto), indipendentemente dall'uso che può beneficiare il locatario (inquilino) :idea:
    Per cui alla scadenza se ha beneficiato di una sede legale, anche questa sarà cancellata dal contratto e non potrà più essere usata.
     
  13. Valty

    Valty Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Scusate, ripeto la mia domanda: è possibile stipulare un contratto di affitto di un appartamento (A3) uso abitazione, con una ditta S.r.l. (conduttore), dove il titolare abiterà con la sua famiglia e dove la ditta stabilirà la sua sede legale? Grazie.
    Riguardo Uva, ritengo che Adriano abbia ragione: tu hai fatto un contratto con un inquilino che ha autorizzato a stabire la sede legale di una ditta presso di lui e che quindi è d'accordo, chiaro che quando se ne andrà dovrà cessare anche l'indirizzo della sede legale e comunque chi subentrerà potrà cestinare tutte le corrispondenze che gli dovessero pervenire. Ciao
     
  14. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Scusami, perchè sarebbe vietato, se non esiste nessuna clausola di "divieto" nel contratto di locazione, e neppure nel RdC Contrattuale?
    Ossia se ci sono dei vincoli devono essere ben esposti prima della firma del contratto di locazione.
    A me pare sia logico così, che ne dici?
     
  15. Valty

    Valty Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    OK, anch'io condivido, grazie.
    Aggiungo che forse sarebbe meglio precisare nel contratto d'affitto che viene stipulato con la ditta (nome) ad uso abitazione del titolare (nome) e suoi aventi diritto (famigliari).
    OK?
    Per non incorrere in sanzioni per non aver fatto il cambio di destinazione (uso ufficio). Ciao
     
  16. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Infatti, i contratti devono essere scritti prima di essere firmati dai contraenti, e solamente se sono soddisfacenti per ambedue vanno controfirmati, ma se nel contratto non c'è nessun divieto e/o vincolo, ovviamente la modifica dello stato d'uso è lecita, salvo altre limitazioni dal RdC Contrattuale o altri vincoli.
    Se nel caso ci saranno infrazioni (da dimostrare), ovviamente la responsabilità ricade su chi illecitamente ha effettuato la modifica in modo irregolare.
     
  17. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    avendo un recapito della societa non vuol dire avere contatti con il pubblico, pertanto se il titolare del contratto risiede nell'immobile, può fare qualsiasi recapiti che vuole, purche non alteri la destinazione d'uso e un recapito postale non altera niente, è questo che è avvenuto ciao
     
  18. Max23

    Max23 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Scusate, ma in questo caso, di appartamento usato come sede legale di società, è ancora ammissibile la stipula di un contratto di affitto agevolato?
     
  19. FrancescoRoma

    FrancescoRoma Nuovo Iscritto

    Devi stipulare un contratto di affitto ad uso foresteria con la società la quale in contratto specifica che l'immobile verrà dato in uso al suo titolare ad uso abitazione. Perchè parli di ufficio?
     
    A uva piace questo elemento.
  20. oriapa

    oriapa Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Non esiste un Regolamento di Condominio ufficiale, i soli proprietari sono tre fratelli che gestiscono i propri inquilini..Esiste un Amministratore condominiale x le questioni legali. Il contratto vieta la sublocazione ed è di tipo agevolato!
    Grazie comunque x l'opinione.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina