1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. laudi42

    laudi42 Nuovo Iscritto

    Ho due figli, e vorrei sapere se posso lasciare in eredità i miei beni solamente ad uno di loro. Non perchè non ami l'altro mio figlio ma perchè uno di loro è oberato di debiti si vedrebbe sequestrare la metà del patrimonio una volta ereditato. Cosa posso fare per evitarlo? I beni sono intestati a me e mio marito (vivente) ed io sarei tranquilla perchè i due fratelli sono fra loro corretti e sempre andati d'accordo. E' possibile fare un contratto privato tra me e mio marito che sia valido a tutti gli effetti di legge? Ringrazio in anticipo a chi vorrà darmi una risposta competente. Saluti.
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    1) fare testamento. La prima cosa importante, per diseredare un figlio, è quella di fare testamento. Senza testamento, infatti, secondo le regole della successione pura e semplice, l’ipotetico figlio riceverebbe di diritto la metà del patrimonio del defunto, se concorrente con il coniuge. Attraverso il testamento, invece, il testatore può disporre liberamente delle proprie ricchezze escludendo esplicitamente o di fatto il figlio dalla propria eredità. Ma andiamo per ordine. In questo caso il miglior testamento è quello pubblico: attraverso l’aiuto di un notaio, infatti, potranno meglio esser disposte le vostre ricchezze.

    2) esiste una norma che esclude la diseredazione? Malgrado esistano varie forme di tutela per i legittimari, coloro ai quali la legge riserva una quota intoccabile del patrimonio del defunto, tra cui rientrano i figli, il nostro ordinamento nulla dice rispetto alla diseredazione. Esistono in materia varie teorie, sia favorevoli che contrarie, ma nessuna con l’esatta risposta al dilemma. Considerata tuttavia la speciale efficacia del testamento, al quale la legge riserva un trattamento di favore in quanto atto di ultima volontà del testatore, efficacia che si esplicherà in un momento successivo alla stipula dell’atto, momento nel quale la legge in materia potrebbe esser cambiata anche a favore della diseredazione, nel testamento pubblico si può pretendere anche una clausola contenente la diseredazione di un figlio.

    3) se diseredo mio figlio, mi assicuro la sua esclusione dalla mia eredità? Purtroppo no. Ma attraverso una clausola esplicita di diseredazione oppure varie attribuzioni e legati di tutti i suoi beni ad altri componenti il nucleo familiare, potrà escludere che tuo figlio si impossessi di beni specifici di sua appartenenza (aziende, immobili, etc.). L’unica arma che tuo figlio potrà vantare contro gli altri eredi o legittimari sarà l’azione di riduzione: potrà pretendere, attraverso il ricordo al giudice, di ottenere la quota pecuniaria che gli spetterebbe di diritto. Ciò, tuttavia, provocherà al figlio un notevole dispendio di tempo ed energie e la certezza di esser stato persona non gradita al testatore.

    4) c’è un’alternativa alla diseredazione? Onde evitare problemi futuri tra gli eredi, potresti anche legare a tuo figlio un bene immobile di minor valore, al quale sai che tuo figlio non vorrà rinunciare: in tal caso tuo figlio, accettando il legato, rinuncia per sempre alla sua quota di legittima integrale.


    saluti
    jerry48
     
    A celefini piace questo elemento.
  3. erwan

    erwan Membro Attivo

    in pratica no, perché anche se lui fosse d'accordo i suoi creditori potrebbero intervenire per richiedere la quota che gli spetta.

    no, niente del genere.
    quel che puoi fare è lasciare al figlio a rischio, con un testamento, solo la quota minima che gli è riconosciuta dalla legge: 1/4 del patrimonio.
    (ovviamente, finché i genitori sono in vita, possono fare in modo di arricchire un figlio più di un altro...
     
    A valzer piace questo elemento.
  4. erwan

    erwan Membro Attivo

    no, in questo caso la quota sarebbe di 1/3

    e perché, di grazia, in questo caso il miglior testamento sarebbe quello pubblico?
    :shock:
    l'olografo va benissimo! certo previa consulenza di un notaio o avvocato per stabilirne correttamente il contenuto...
     
  5. Franz

    Franz Membro Attivo

    Impresa
    ricordo che se un erede oberato dai debiti rinuncia alla sua quota di eredità, i creditori possono subentrare e accettare l'eredità al posto suo, per soddisfare i loro crediti
     
  6. intergio

    intergio Nuovo Iscritto

    Dovresti fare atto di vendita di tutte le proprietà ad un solo figlio.
    In pratica tuo figlio compra i tuoi beni e li paga. Con l'atto di vendita vai ad evitare tutte le grane riferite alla successione, ed alle quote
    legittime
    Il problema che dovesse sorgere successivamente è che il figlio che
    compra potrebbe, in futuro, non dare più niente al fratello. Ma in questo caso chiedi ad un notaio se puoi fare una carta privata tra i
    fratelli nella quale chi compra accetta di dare la metà dei beni al fratello in un momento successivo ecc. ecc.
     
  7. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    non sono d'accordo, il figlio, erede legittimo, non può essere diseredato. Per testamento un genitore può disporre solo della sua quota disponibile.
     
  8. erwan

    erwan Membro Attivo

    è quel che aveva scritto già qualcuno prima che venisse chiusa un'altra discussione, ma non è esattamente così...

    in pratica anche l'erede legittimo può essere escluso dalla successione;

    allora potrebbe chiedere la riduzione delle disposizioni testamentarie ed ottenere la legittima... ma potrebbe anche non farlo, e scegliere di eseguire comunque il testamento.

    il problema qui è che ci sono dei creditori che, quando ne venissero a conoscenza, potrebbero sostituirsi a lui in tale scelta...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina