1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. mariogiorgio

    mariogiorgio Nuovo Iscritto

    recentemente assemblea dei condomini ha deliberato il rifacimento di alcuni balconi e lastri solari, di proprietà esclusiva,l'amministratore li definisce tutti lastrici solari , ne sono poco convinto perchè è vero che una piccola parte è lastrico solare ma finiscono in balcone per uno spazio più grande.
    Alcuni di questi non sono ancora danneggiati inquanto non si hanno alcuna infiltrazioni , ma a dire dall'amministratore e dal progettista, titolare di lastrico un solare facendo tutto ora si risparmia.
    L'assemblea, in seconda convocazione, la prima è sempre fasulla data l'ora ed il luogo (mi dicono che succede un po' avunque),con una presenza di appena oltre il 50% ha deliberato con il mio solo voto contrario che le spese vanno suddivise tra tutti i condomini in base ai millesimi.
    Ha mio avviso la delibera è nulla , ho fatto presente all'amministratore che la stessa è contro legge, mi ha risposto che dipende dal giudice preposto . Non ho fatto ricorso per annulabilità ma vorrei fare ricorso per nullità, mi è stato detto che ho tempo fino a quando non pago.
    DOMANDE .: QUANTE SONO LE PROBABILITà DI VINCERE LA CAUSA??????
    Con le nuove disposizioni occorre ricorre prima ad un conciliatore?
    Le spese per il conciliatore restato comunque vada a carico delle due parti??? o del soccombente ?
    Grazie
    I
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Per il momento ti conviene agire con la mediazione, in quanto non è esatto quanto dice l'amministratore, infatti per il lastrico solare le spese sono per 1/3 al proprietario del lastrico e i rimanenti 2/3 per tutti quelli coperti (Vedi art 1126 cc);

    Lastrici solari di uso esclusivo
    Quando l'uso dei lastrici solari o di una parte di essi non è comune a tutti i condomini, quelli che ne hanno l'uso esclusivo sono tenuti a contribuire per un terzo nella spesa delle riparazioni o ricostruzioni del lastrico: gli altri due terzi sono a carico di tutti i condomini dell'edificio o della parte di questo a cui il lastrico solare serve, in proporzione del valore del piano o della porzione di piano di ciascuno.


    per il balcone aggettante invece è tutto a carico del proprietario (quello che lo calpesta) eccetto alcune parti che possono essere considerate condominiali (vedi Sentenza)

    Con la sentenza numero 14576 del 30 luglio 2004 , la Corte di Cassazione ha preso in esame la ripartizione delle spese dovute per quanto riguarda i balconi aggettanti affermando che essi costituiscono un "prolungamento" della corrispondente unità immobiliare e, quindi, appartengono in via esclusiva al proprietario di questa;
    soltanto i rivestimenti ed elementi decorativi della parte frontale e di quella inferiore, quando si inseriscono nel prospetto dell’edificio e contribuiscono a renderlo esteticamente gradevole, si debbono considerare beni comuni a tutti.
    ...


    caso mai hai la facoltà d'impugnare all'A.G. con buone possibilità di vincere o almeno cambiare le partizione regolarizzando come dice il cc e la sentenza.
     
  3. mariogiorgio

    mariogiorgio Nuovo Iscritto

    scusate se so usare (per ora) , poco il sito sono sempre stato solo lettore.
    Cosa significa agire con la mediazione.? I lavori sono iniziati l'amministratore ha già inviato preventivo, ha già richiesto il versamento del primo anticipo. Nella richiesta inviata si evince che ho spiegato all'amministratore cosa prevede la legge e dalla sua risposta è chiaro che non si è sbagliato.
    Grazie da Mario
     
  4. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    La mediazione è questa, di solito c'è in sede di Camera del Commercio, però possono esserci altre sedi nelle varie città, di più non posso dirti perchè e per fortuna non ne ho ancora avuto bisogno, però so che ci sono;
    Ministero della Giustizia. La mediazione civile e commerciale
    Secondo me, le partizioni devono essere eseguite come prevede il Codice Civile, salvo un accordo all'unanimità (1000/1000) se l'amministratore ha effettuato in maniera differente è possibile farle revisionare, nel tuo caso secondo il mio modesto parere non sono state fatte bene anche se l'amministratore dice di si.
     
    A mariogiorgio piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina