1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Infelice battuta del sottosegretario Michel Martone, anzi una "sciocchezza" detta alla "Giornata sull'apprendistato" organizzata dalla regione Lazio.
    Gran figlio d'arte, figlio del famoso Giudice Martone, gran frequentatore dello studio Previti e balzato agli onori della cronaca per quel pranzo a casa Verdini...
    Mi sembra ci siano sufficienti elementi per un bel dibattito, che ne pensate?:triste:
     
    A uolter piace questo elemento.
  2. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    Veramente c'è ben altro su cui dibattere in questi tempi lasciando stare le fesserie che si dicono e/o si leggono.
    Luigi De Valeri:fico:
     
    A caspita 2001 piace questo elemento.
  3. neveroil

    neveroil Nuovo Iscritto

    e bravo Jerry! uno che conosce Verdini è sicuramente un pregiudicato! ... Però, a mio avviso, chi a 28 anni non si è ancora dato da fare, un po' bamboccione lo è, forse non solo per sua colpa (faccio il mea culpa di genitore viziante); e stai tranquillo che i figli degli immigrati, spinti dal bisogno, nella vita lo sorpasseranno e troveranno lavoro...
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  4. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    Non è affatto detto che i figli d'arte siano sempre all'altezza dei padri, conosco figli d'arte che hanno distrutto le floride aziende che i padri avevano impiantato. Se i padri trasmetto ai figli solo "il mestiere" e non regole di vita l'insucesso è garantito. Se un figlio d'arte è capace perchè "linciarlo" ?Se fosse un'incapce ok.
     
  5. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    e di che cosa dobbiamo e...possiamo parlare solamente? delle nevicate sulle Dolomiti o del vento di Libeccio sullo stretto di Sicilia oppure ancora dello Scirocco che lambisce le coste della Sardegna e che portano piogge miste alla sabbia del deserto? non sono mica delle emerite fesserie o delle baggianate inventate dai giornali.
    lasciamo stare il ceto acculturato che compra tutti i giorni La Repubblica, Il Corriere della sera e il Sole 24 ore, ma tutti gli altri comuni mortali perchè non devono essere informati esaurientemente, per rendersi conto di quel che accade veramente in Italia per via dei vari intrallazzi, accozzi o spinte che dir si voglia, perchè devono essere avvolti da questo velo perenne, imperante da svariati anni che lascia trapelare ben poco?
    siamo forse sotto regime dittatoriale? e allora parliamone liberamente ognuno dicendo la sua.
    la mia opinione è questa: è troppo facile definire sfigato chi non si è laureato entro 28 anni, per chi a 23 anni fa già il dottorato e a 26 anni vince il concorso da ricercatore e dopo neanche un anno il concorso da associato, è un fatto veramente eccezionale!!!:-o
     
  6. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Verdini: ci sono in ballo 27 milioni di finanziamenti pubblici!!!
    hai ragione ci sono i bamboccioni, ma anche chi si impegna in un lavoro per pagarsi gli studi.
     
  7. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    non si tratta di linciaggio, ma di meraviglia, di dubbio, per la celerità enorme della carriera
     
    A Pitiuso piace questo elemento.
  8. mata

    mata Nuovo Iscritto

    E' vero che chi ci mette più di 10 anni per laurearsi (facendo solo quello), un pò sfigato lo è (o magari vagabondo e viziato). Certo è che chi l'ha detto non sarà certo un fenomeno: i pochi studiosi ed intelligenti (non fenomeni) che ho visto a scuola si sono iscritti a Ingegneria o Fisica o Medicina o Matematica. La laurea in Legge la può conseguire chiunque...
     
  9. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Il punto è vedere la sua fulminante carriera universitaria. è troppo facile definire sfigato chi non si è laureato entro 28 anni, per chi a 23 anni fa già il dottorato e a 26 vince il concorso da ricercatore e dopo neanche un anno il concorso da associato.
    in Italia conta molto di più chi si conosce di che cosa si conosce.
     
    A rita dedè, arianna26 e mata piace questo elemento.
  10. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    .........guarda caso al concorsoda associato parteciparono in 8. Di questi 6 si ritirarono, restarono in 2 : martone ed una collega più anziana. Risultato: passarono entrambi.

    ...e se indagassimo più a fondo potremmo anche scoprire che i 6 "ritirati" parteciparono al concorso solo per fare numero e da "guardiaspalla".
    Il Dubbio è più che lecito.
     
  11. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Assolutamente lecito, considera che è un "Professore ordinario"...alla veneranda età di 29 anni.
    è veramente imbarazzante un percorso così veloce nel campo accademico. perlomeno in Italia.
    se è vero che in Italia i Professori ordinari con meno di 51 anni sono soltanto...il 15%.
    mentre...ben il 50% ha più di 60 anni. questa è la bella Italia, e non ci possiamo fare niente!
     
  12. mata

    mata Nuovo Iscritto

    Anche qui in Toscana funziona così: pieni di ricercatori e Prof. figli di ..... solo per fare un esempio dei più conosciuti, a Siena sono Prof. sia la moglie di D'Ale che il figlio di Luigi Berlinguer (adesso all'Università di Sassari o Cagliari); a Firenze è stato assunto come ricercatore il figlio dell'ex Rettore Marinelli, ecc. ecc,.. e questi non erano certo fenomeni, anzi.
     
  13. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    anche l'università di Napoli ha organici che somigliano ad alberi genealogici... in quasi tutte le facoltà.
     
  14. mata

    mata Nuovo Iscritto

  15. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Un'Italia a due velocità:
    1 - dove i figli di papà hanno la strada spianata, concorsi banditi per loro, posti assicurati, carriere promesse
    2 - un'altra che fugge o che si umilia a lavorare gratis pur di rimanere nel giro (ricercatori a 700 euro al mese), che prende ogni giorno "bastonate" o che perde i concorsi perchè non ha santi in...paradiso.
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  16. vagian

    vagian Nuovo Iscritto

    L'università non è il mio campo. La conosco solo per sentito o letto sui giornali e dai racconti di chi la frequenta.
    Che un sottosegretario (Martone) o addirittura il Presesidente del consiglio (Monti) si prendano la libertà di dare giudizi generici attraverso la grande informazione non è leale verso chi come me e molti altri non ha la possibilità di replicare direttamente.
    Tornado all' affermazione di Martone, sfigato lo è chi non prende sul serio ciò che fa. Altre situazioni possono essere non volute o subite però c'è sempre la Volontà personale che può ribaltare il risultato.
    Io penso che essendo così intelligente come ci vuol far credere o come altri credono di Lui avendolo chiamato alla guida del paese, adesso è tempo che ce lo dimostri nei fatti e anche nelle parole dirette verso gli sprechi, i privilegi e quantaltro, altrimenti il vero sfigato è LUI e allora purtroppo, in coneguenza di ciò anche NOI , ma stavolta senza colpa.
    P.S. Questo vale anche per Monti e tutto il resto della Squadra
     
  17. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    vivere in un paese dove i ministri, pur laureandosi a 24 anni, non riescono a discernere e a dire quello che devono dire senza offendere nessuno (cosa fattibilissima usando un pò di buon senso e di "ignorante" saggezza) è veramente una sfiga.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina