1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Maldiviano

    Maldiviano Membro Junior

    Nel condominio dove abito all'ultimo piano, il palazzo ha il tetto vecchio e ammalorato. Due, tre, o più volte all'anno in media, in caso di pioggia si verificano infiltrazioni dal tetto nel soffitto dell'appartamento, qualche volta - nei casi più gravi - anche con copioso gocciolamento di acqua e sempre con danni all'appartamento. Ogni volta che ciò si verifica il condominio procede a sistemare le tegole e per un po' non perde più, poi si ricomincia da capo. Da tempo sollecito l'amministratore a convocare un'assemblea straordinaria per rifare il tetto, che ha circa cento anni, ma ciò non viene fatto perché i condomini dei piani più bassi non sono interessati ai lavori e non vogliono spendere soldi. La situazione è per me insostenibile. Che cosa posso fare?
    Grazie a tutti
     
  2. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Se sono davvero lavori urgenti così come sostieni e l'assemblea non delibera in merito, puoi ricorrere ad un provvedimento d'urgenza ex art. 700 c.p.c. per costringere il condominio a deliberare circa l'esecuzione di lavori improcrastinabili ed urgenti relativi a parti di proprietà condominiale.
    Saluti
    dolly
     
  3. Maldiviano

    Maldiviano Membro Junior

    Grazie, allora vorrà dire che dovrò rivolgermi all'avvocato, non posso avere la casa allagata ogni tre mesi!
    grazie mille
     
  4. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Hai scattato delle foto dei danni avuti dalle infiltrazioni ? Si notano macchie di unidità o effiorescenze dalle pareti bagnate ?. Fatti fare una perizia da un tecnico, e poi manda il tutto all'amministratore. Aspetta, e se non ricevi risposta, nei termini indicati, vai da un legale.
     
  5. Maldiviano

    Maldiviano Membro Junior

    C'è una macchia di umidità di due metri per un metro sul soffitto, proprio in corrispondenza dei cuscini del letto, dove ieri pioveva. In più ci sono altre macchie più piccole qua e là nel soffitto. Feci le foto dopo la seconda perdita di sei mesi fa per le macchie più vecchie e le mandai all'amministratore, ma non ottenni nulla.
    Cmq ho parlato stamani con l'avvocato. Mi dice di scrivere all'amministratore che in base al 1135 c. 2 Cod Civ egli è tenuto a commissionare i lavori straordinari in caso di urgenza anche senza il voto dell'assemblea. Se non lo fa, faremo foto, perizia di un geometra (rischi di distacco del soffitto e danni alla salute per umidità) e partiamo col 700. Conterei entro fine mese di vedere i lavori avviati.
    Spero che questa mia esperienza possa esserre utile anche ad altri.
    saluti a tutti
     
  6. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Purtroppo, in Italia, per avere riconosciute le proprie giuste ragioni, bisogna sempre ricorrere alla " legge ". DURA LEX SED LEX
     
  7. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Benissimo. (Se l'amministratore agirà secondo il disposto dell'art. 1135 c.c., dovrà comunque relazionarvi nella prima assemblea utile).

    Non mi resta che augurarti un In bocca al lupo!
    Saluti
    dolly;)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina