1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. scricciolo

    scricciolo Nuovo Iscritto

    avrei bisogno di un vero consiglio per la risoluzione di una controversia piuttosto accesa venutasi a creare tra me e l'amministratore del mio palazzo a seguito di alcuni lavori di ristrutturazione delle facciate dell'isolato. Per sostenere tali lavori l'assemblea condominiale ha deliberato nel lontano 2005 la creazione di un fondocassa con versamenti trimestrali su di un cc creato ad hoc. Il tutto è cominciato nel migliore dei modi ed anche i lavori sono iniziati, questo nel luglio 2007. Tra vari tira e molla e problemi vari con l'impresa e la direzione lavori è accaduto che i lavori si sono bloccati nel luglio 2009 per scadenza del tempo limite concesso all'impresa che pur non avendo ultimato i lavori nei termini previsti ha deciso di prendere tutto ed andar via realizzando alla fine solo il 40% dei lavori stabiliti fatti anche male con rescissione in danno del contratto. Il risultato di tutto cio' e qui vengo al punto è che ho versato quote per un importo di 5000 €, a questo punto in eccedenza, rispettando il piano stabilito, che sono o "dovrebbero" essere ferme sul cc del condominio da ormai due anni e delle quali, dato che non sono stati fatti i lavori, non mi sono stati certificati per la detrazione del 36%. Tra le altre cose, e questa è la vera beffa, nel mio comparto non è stato apposto un chiodo !! A questo punto ho chiesto la restituzione delle somma all'amministratore dato che non esiste piu' alcuna impresa e nessun appalto dato che dovrà essere rivisto, riproposto e riformulato il tutto con nuovo capitolato, nuovo prezziario, nuova divisione delle quote ecc.. Dall'amministratore assoluto diniego e sua risposta "Allora dovrei restituire i soldi a tutti ! esiste una delibera ed aquella ci dobbiamo attenere !" secondo mia personale opinione invece su quel conto destinato al ricevimento delle quote straordinare non quadrano i conti !!. Che fare ? invio una lettera personalmente e poi interesso il mio legale?
     
  2. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    ma trovare subito un'altra impresa che finisca i lavori???
    anche noi abbiamo fatto un fondo cassa due anni prima di 1/3 di quello che dovevamo pagare perche' l'impresa giustamente voleva i soldi per iniziare i lavori.
    ci sono stati ritardi anche da noi, discussioni a non finire................poi si e' tutto risolto bene.
    e' normale che si possa slittare come tempi.
    i soldi li hai versati dopo una delibera, adesso dovete solo finire i lavori.
    anche se i lavori sono stati fatti in una parte del condominio dove non abiti tu.............che centra??? si tratta sempre di parti comuni. devi pagare.
    ha ragione l'amministratore.
     
    A alanage piace questo elemento.
  3. mtr

    mtr Membro Attivo

    L'amministratore è incaricato di rappresentare il condominio, in toto.
    Se le cose 'vanno male' è lui in primis che deve rispondere.
    Chi ha fatto la scelta dell'impresa -su proposta di chi, intendo?
    Come mai si è arrivati ai litigi e rotture?

    A mio parere un legale potrebbe dare risposta coerente, ma -anche qui- bisogna esseresicuri si ratti di professionista serio e preparato, in qs ambito. Se ne conosci uno, chiedigli consulto: mal che vada avrai speso due soldi, ma rasserrenato l'animo..
     
  4. scricciolo

    scricciolo Nuovo Iscritto

    grazie tante per le Vs risposte,
    ma credo forse di non essere stato chiaro. I soldi che ho versato sono in tutto € 8500, dei quali tremilacinquecento sono stati spesi per pagare gli stati d'avanzamento dei lavori ( e quindi mi è stata rilasciata certificazione per la detrazione 36%) e gli altri €5000 che vorrei mi fossero restituiti sono fermi sul cc delle facciate. So bene di dover pagare per i lavori gia' portati a termine e del resto l'ho fatto, anzi a dirla tutta ho anche anticipato la spesa a chi, e non sono certo pochi, fino ad ora non ha pagato un centesimo !! Il mio quesito era rivolto solo alla possibilità, se esiste, dato che non c'è piu' un contratto d'appalto nè un'impresa e quindi alcun lavoro in corso da oltre due anni, di avere restituite le somme da me corrisposte che giacciono nel conto del condominio e non nelle mie tasche dalle quali sono usciti, anche se per giusta finalità !!!
     
  5. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    dovete indire una nuova assemblea e discuterne.................trovare una soluzione.
     
  6. mtr

    mtr Membro Attivo

    Concordo.
     
  7. galimba44

    galimba44 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Penso proprio che sia l'assemblea dei condomini che dovrà decidere, non l'amministratore. Poi il suo è un caso isolato o altri condomini sono nella sua situazione? Immagino di sì, quindi l'assemblea deve decidere se restituire i soldi o usarli per finire i lavori.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina