1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Nell'Aprile 2010, l'assemblea condominiale, ha dato l'incarico all'Amministratore (Un condomino, locatario e non proprietario), di attivarsi per far fare un computo da un tecnico per ristrutturare il palazzo formato da 5 piani con 10 proprietari. Sino al giugno di quest'anno, nonostante le ripetute richieste, l'Amministratore, non è stato in grado di presentarci, il computo metrico, ne tantomeno i preventivi di imprese interessate alla ristrutturazione. Visto questo, alcuni proprietari , 6/7 in tutto, tra i quali io, abbiamo invitato un Architetto, nonchè titolare di una impresa edile, che ha visionato l'immobile in tutte le sue parti, cortile condominiale compreso, e ci ha sottoposto un suo computo , con relativo importo da pagare. Detto questo, abbiamo richiesto all'Amministratore di indire un'assemblea per valutare il preventivo. Nel settembre di quest'anno, si è tenuta l'assemblea condominiale, e l'amministratore, questa volta, forse allertato dalla presa di posizione dei 6/7 condomini, ha esibito finalmente, 3 preventivi da sottoporci, a nome di 3 imprese formalmente incaricate da un Ingegnere, a cui lui si era rivolto. Noi, avevamo portato anche il nostro preventivo, ma l'amministratore si è rifiutato di sottoporlo all'assemblea, in quanto la procedura, utilizzata da noi era illegale. Infatti sostiene che solo lui, poteva interessarsi, essendo stato incaricato nell'assemblea dell'Aprile 2010.Nel frattempo il vecchio amministratore si è dimesso, ed è stato sostituito in attesa di nomina di uno nuovo da un consiglio di amministrazione formato da 4 condomini proprietari.
    Ci siamo aggiornati, il 18 Novembre u.s. per approvare il preventivo propostoci dall'Architetto, ritenendolo più dettagliato e congruo, essendo 9 proprietari su 10, a volere questo, ma questa volta , un proprietario, fomentato dal vecchio amministratore, ha a sua volta sollevato la legittimità dell'incarico all'impresa scelta dai 9/10 dei proprietari, minacciando di adire le vie legali, poichè i preventivi da tenere in conto sono solo i 3 presentati dall'amministratore, mentre quello nostro, ripeto voluto da 9 proprietari su 10, è da scartare, formulando una sola via di uscita, secondo quanto riferito da questo condomino contrario, e sarebbe quella di far rifare di nuovo un nuovo computo, ed invitare nuovamente altre imprese o le stesse. Che fare a questo punto?. Possiamo stabilire essendo 9 su 10, chi deve effuttuare i lavori ?? E se questo condomino, volesse non accettando le sue richieste, non pagare la sua quota parte, come possiamo muoverci ?. Grazie a tutta la comunità, da parte mia e degli altri 8 proprietari. Celestino Fini
     
  2. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Perché?
     
  3. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    In risposta a jacO, il perchè, secondo quanto asserito in un primo tempo dal vecchio amministratore, e poi ripreso dal condomino che contesta la procedura, sta nel fatto secondo loro, che noi avremmo dovuto avere l'autorizzazione dell'assemblea per poter far fare un'altro preventivo oltre quelli proposti dall'amministratore. Per essere regolare la prassi, secondo quanto sostenuto da questi,dovremmo rifare ex novo, tutti i preventivi, compreso quello da noi ritenuto congruo e valido.
     
  4. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Io capisco solo che tra quelle tre ditte c'è quella "di gradimento" dell'amministratore, ossia la ditta che, una volta prescelta, sgancia gli sghei all'amministratore. Anch'io sono stato amministratore per un anno nel condominio in cui abito e so che le ditte ti dicono subito che se le scegli... Quindi l'illegalità c'è, è vero, ma forse sta da tutt'altra parte.
     
  5. ergobbo

    ergobbo Membro Attivo

    Scusa, ho capito bene? L'amministratore sostiene che voi non avete diritto a presentare un preventivo?!?
    Ma dove lo avete trovato?
    Comunque il problema non si pone.
    All'assemblea in cui dovrete scegliere la ditta bocciate quelle presentate da lui e approvate il vostro. Fate mettere tutto a verbale per benino e poi ricordategli il punto 1 del I comma art 1130 CC.

    Se insiste invitatelo a rivolgersi all'autorità giudiziaria. :risata::risata:


    Se poi volete
    Con 9/10 dei condomini fate tutto (o quasi) quello che volete, compreso cacciare l'amministratore senza preavviso nominando direttamente qualcun'altro.
    Se il condòmino non vuole pagare, fategli un bel decreto ingiuntivo...:applauso::applauso::applauso:
     
    A pao1955 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina