1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. antonello1968

    antonello1968 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Salve a tutti...vorrei porVi un quesito... sono il proprietario di un locale commerciale alla strada di un palazzo di 7 piani. Sono appena stati deliberati dei lavori per il risanamento della facciata "INTERNA" dello stabile. Primo quesito sarebbe capire se anche i locali commerciali, pur non usufruendo dell'interno debbano parteciparVi alle spese....secondo quesito....ammesso che debbano parteciparvi "è mai possibile che un locale commerciale paghi praticamente il doppio rispetto ad alcuni appartamenti e praticamente uguale ad altri??...mi sono andato a vedere la ripartizione dei millesimi relativi alla facciata interna e addirittura io come locale commerciale avrei 100.6 millessimi mentre appartamenti al 3°, al 4° o al 6°piano ne hanno chi 63,5, chi 87,8, chi 98,9.....insomma sto cercando di capire cosa è giusto?...grazie se qualcuno saprà illuminarmi...grazie!!!
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Le facciate dell'edificio sono comuni e le spese salvo diversamente convenuto o deciso all'unanimità vanno ripartite per millesimi di proprietà.
     
  3. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Giustissimo. :ok: Le facciate sono "parti comuni" ai sensi dell'art. 1117 c.c., salvo che il contrario non risulti dal titolo. Pertanto, alla loro manutenzione partecipano TUTTI pro-quota millesimale, salvo diversa convenzione che potrebbe essere contenuta nel RdC oppure adottata con il consenso unanime dei condòmini (1000/1000).

    Normalissimo che possa essere così.
     
  4. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sarò una persona ingenua, ma non riesco ad immaginare una facciata che non sia parte comune: forse un edificio storico? Mah!
     
  5. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Mai dire mai :)
     
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    E se i negozi commerciali anno solo vetrine, che non necessitano di alcun intervento, ma solo alcuni pilastri, per quale facciata deve pagare?
     
  7. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    I negozi essendo u.i. facenti parte dell'edificio rientrano nell'art. 1117 cc, salvo diversa convenzione, mi sembra molto chiara la spiegazione di Dolly.
    Pensa un po che bello fosse, essendo io condomino ed abitante p.es. a Sud, e devono rifare la parete Nord per qualsiasi motivo, mi rifiuterei dal contribuire.
     
  8. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista

    :ok: :stretta_di_mano:
     
  9. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Puoi fare un esempio, visto che 'mai' non si può dire?
     
  10. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    P.es. un condomino acquista la proprietà della facciata per suoi particolari motivi e sempre rimanendo nel campo delle ipotesi, potrebbe utilizzarla a scopi pubblicitari o altro e quì la fantasia può correre e galoppare libera, ovvero mai dire mai, è comunque importante che la cosa sia convenuta come è stata ampiamente spiegata.
     
  11. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    L'è claro! Grazie.
     
  12. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    MA I NEGOZI NON ANNO PARETI MA SOLO VETRATE e quando deve sostituire le vetrate che fanno da parete chi le paga???
     
  13. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    E chi lo dice? So che ci sono dei negozi che hanno una entrata e una piccola vetrina, questo ad esempio;

    [​IMG]

    comunque il Codice Civile mi sembra molto chiaro e i negozi non si possono esimere dal contribuire alla spesa del resto della parete condominiale (muri maestri), salvo titolo diverso o altra convenzione.
    Poi un altra osservazione, dove pensi che siano agganciate o fissate le vetrate, se non sui muri maestri del condominio?
     
  14. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Infatti, il codice civile è chiarissimo.
    Cosa c'entra che il negozio ha le vetrate. Le vetrate sono di sua esclusiva proprietà, non fungono da parti comuni.
    Contribuirà alla spesa di manutenzione delle facciate condominiali pro-quota millesimale (salvo diversamente disposto dal RdC o altro titolo).
     
  15. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Scusa dolly, la spesa viene ripartita con la tabella dei millesimi di proprietà o con altra tabella? grazie.
     
  16. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ti rispondo io, cc art 1123 1° comma, millesimi di proprietà, sempre che non ci sia un'altra convenzione.
     
  17. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    @condobip.....il mio "alter ego":)
     
  18. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    :) :^^: , non ho fatto altro che ripetere la mia 1° risposta
     
  19. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Ripeto condominio completamente finestrato, ad eccezione dei pilastri di sostegno, rinnovo delle facciata dal primo piano al quinto, devono rientrare i condomini del piano terra completamente vetrato, e che non necessita di nessuna manutenzione
     
  20. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Puoi ripetere quanto vuoi, ma otterrai la stessa risposta, se non credi a me chiedi a qualsiasi legale, TUTTO il muro maestro è condominiale, cioè di TUTTI i condomini, salvo titolo diverso;

    cc art. 1117. Parti comuni dell'edificio
    Sono oggetto di proprietà comune dei proprietari delle singole unità immobiliari dell'edificio, anche se aventi diritto a godimento periodico e se non risulta il contrario dal titolo:
    1) tutte le parti dell'edificio necessarie all'uso comune, come il suolo su cui sorge l'edificio, le fondazioni, i muri maestri, i pilastri e le travi portanti, i tetti e i lastrici solari, le scale, i portoni di ingresso, i vestiboli, gli anditi, i portici, i cortili e le facciate;
    ...

    cc art. 1123. Ripartizione delle spese
    Le spese necessarie per la conservazione e per il godimento delle parti comuni dell’edificio, per la prestazione dei servizi nell’interesse comune e per le innovazioni deliberate dalla maggioranza sono sostenute dai condomini in misura proporzionale al valore della proprietà di ciascuno, salvo diversa convenzione.
    ...
     
    A dolly piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina