1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ogpls

    ogpls Membro Attivo

    Ho commissionato dei lavori di riqualificazione del mio impianto termico, questi lavori si sono interrotti la scorsa estate perchè ho detto alla ditta che prima dell'allacciamento al contatore del gas e delle verifiche finali e del collaudo delle caldaie avrei dovuto trovare l'inquilino.
    Nel frattempo quest'inverno ho fatto vedere l'impianto ad un altra ditta e alla ditta Immergas produttrice delle caldaie ed hanno riscontrato che a preventivo non sono stati inseriti ne tantomeno eseguiti dei lavori che secondo una normativa esistente e obbligatoria prevede il lavaggio dell'impianto e l'applicazione di opportuni filtri magnetico e salino sulle caldaie senza questo accorgimento si rischia di compromettere il funzionamento delle stesse all'accensione dell'impianto e di perdere la stessa garanzia.
    Questi signori si sono fatti vivi tramite un loro legale dicendo che volevano il saldo del lavoro anche se questo comunque ad oggi non risulta terminato
    Chiaramente visto che è venuta a mancare la fiducia nei confronti della ditta in questione gli ho detto che non volevo più che metessero mano all'impianto e che mi sarei rivolta ad un altra ditta per fare i lavori mancanti a mie spese e avrei scalato quanto a loro ancora dovuto.
    Loro non hanno a accettato e pretendono ancora ad oggi il saldo di un lavoro non finito e a quanto pare non eseguito a regola d'arte.
    In poche parole io non voglio più che questi signori mettano le mani sul mio impianto e credo che sia un mio diritto far terminare i lavori a chi voglio io, visto il riscontro di tutte queste problematiche, scalando quanto dovuto.
    Tra parentesi io gli avevo proposto per venire ad un accordo di pagare solo la certificazione sugli impianti cosa che per legge loro avrebbero dovuto darmi gratuitamente ma oltre a quanto ancora dovuto mi chiedono in più altri 400 euro di nuovo per la stessa.
    come mi devo comportare?
     
  2. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Lo stop dato alla ditta è stato causato da loro gravi errori?
     
  3. ogpls

    ogpls Membro Attivo

    Si in quanto probabilmente pensavano di far partire l'impianto senza fare questo lavaggio abbligatorio per legge, anche se loro sostengono di averlo fatto ma non esiste nessuna prova in quanto avrebbero dovuto attaccare alle tubazioni un macchinario che doveva stare collegato giorno e notte all'impianto per una settimana, quindi mi sarei accorta di questo o per lo meno avrebbero dovuto avvisarmi.
     
  4. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    E allora debbono essere pagati in base a quel che hanno fatto (pagamento a S.A.L., Stato Avanzamento Lavori).
     
  5. ogpls

    ogpls Membro Attivo

    loro pretendono il saldo a lavori non finiti ma io non voglio più appoggiarmi a loro per la prosecuzione dei lavori visto che senza il lavaggio dell'impianto rischiavo di buttare via le caldaie...penso che sia un mio diritto rivolgermi ad un altra ditta di maggior fiducia ed eventualmente di scalare a quanto loro dovuto l'importo dei lavori non fatti ed eventualmente di quelli che avrebbero dovuto fare come d'obbligo per legge tra cui il famoso lavaggio che non era stato nemmeno messo a preventivo ma che sono obbligata a fare per la messa in sicurezza dell'impianto
     
  6. ogpls

    ogpls Membro Attivo

    loro pretendono il saldo a lavori non finiti ma io non voglio più appoggiarmi a loro per la prosecuzione dei lavori visto che senza il lavaggio dell'impianto rischiavo di buttare via le caldaie...penso che sia un mio diritto rivolgermi ad un altra ditta di maggior fiducia ed eventualmente di scalare a quanto loro dovuto l'importo dei lavori non fatti ed eventualmente di quelli che avrebbero dovuto fare come d'obbligo per legge tra cui il famoso lavaggio che non era stato nemmeno messo a preventivo ma che sono obbligata a fare per la messa in sicurezza dell'impianto
     
  7. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Fagli fare il conto analitico di quanto esigono, voce per voce. Niente prezzo a corpo.
     
  8. ogpls

    ogpls Membro Attivo

    si ho fatto fare il preventivo analitico dalla ditta che dovrebbe terminare i lavori..
     
  9. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Non il preventivo, bensì il consuntivo (analitico).
     
  10. ogpls

    ogpls Membro Attivo

    parli del consuntivo dei lavori da ultimare dalla ditta con cui sono in causa?
    mi sa che tireranno acqua al loro mulino....
     
  11. ogpls

    ogpls Membro Attivo

    diranno che sono lavori irrisori e li valuteranno poco... cosa non vera perchè a quanto pare secondo altre ditte interpellate per mettere in funzione 2 caldaie e per fare i lavori necessari.. non sono proprio bazzeccole..
     
  12. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Fai fare il computo metrico ad un geometra, lui si avvarrà del prezzario della tua regione di appartenenza.
     
  13. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    Le ditte che hai chiamato per verificare quanto eseguito hanno messo nero su bianco le mancanze riscontrate o solo detto a voce?????? Se non c'è documento valido che provi le mancanze è meglio accordarsi con l'esecutore e chiudere la vicenda.
     
  14. ogpls

    ogpls Membro Attivo

    si... hanno verificato la mancanza del lavaggio degli impianti obbligatoria per legge e dei filtri sulle caldaie e hanno stilato dei loro preventivi comprensivi della messa in funzione delle stesse e dei relativi collaudi....
     
  15. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se tu devi contestare i lavori eseguiti non a regola d'arte devi farti fare una perizia da un tecnico competente e con essa potrai contestare le pretese della ditta che ha eseguito parzialmente i lavori commissionati. I preventivi fatti da altre ditte ditte ti serviranno per contestare l'onere che dovrai sopportare per terminare i lavori che non ha completato la ditta iniziale.
     
  16. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Non mi risulta che il lavaggio dell'impianto termico sia obbligatorio"per legge" , ma forse non sono informato, per obbligatorio forse intendi una specifica disposizione del costruttore della caldaia che, visto che sicuramente stiamo parlando di una Immergas a condensazione, prevede il lavaggio dell'impianto termico esistente quando si sostituisce il generatore di calore.
    Questa specifica richiesta del costruttore serve ad evitare che i fanghi presenti nell'impianto vengano convogliati nello scambiatore di calore intasandolo.
    L'intasamento dello scambiatore di calore lo danneggia irrimediabilmente dato che è molto più delicato di uno scambiatore classico per caldaia non a condensazione.
    Nel caso di impianti costruiti in ferro la soluzione è accoppiare la caldaia a condensazione con l'impianto esistente tramite un ulteriore scambiatore e una pompa di circolazione, in pratica l'acqua che circola nella caldaia non entrerà mai in contatto con l'acqua che circola nell'impianto, ovviamente questo a un costo.... circa 1000€.
     
  17. ogpls

    ogpls Membro Attivo

    se non si viene ad un accordo e la ditta non accetta che io gli paghi solo i lavori fatti e venga scalato quello non fatto a quale tipo di causa legale si va incontro e quale potrebbe essere i relativi costi?
     
  18. ogpls

    ogpls Membro Attivo

    In ogni caso andando per vie legali come possoo pretendere un saldo su lavori non fatti?
     
  19. ogpls

    ogpls Membro Attivo

    possono
     
  20. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Dopo che la ditta ti ha richiesto il saldo, in mancanza di accordo, dovrà inviarti un'ingiunzione per il pagamento del richiesto. Se non avesse seguito chiederà l'intervento del giudice che provveda a dirimere in sede civile la controversia. Interverranno i CTP ed il CTU e se non ci sono grandi disaccordi, si arriverà a sentenza, se non si raggiungerà una transazione prima. Come si potrà capire, oltre al tempo necessario per arrivare alla conclusione della vicenda, occorrerà investire una cifra per le spese dei legali e dei consulenti.
    Il più delle volte da noi la giustizia non conviene.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina