1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. zzr600

    zzr600 Nuovo Iscritto

    Salve sono proprietaria di un appartamento che ha la scala in comune con un altro appartamento. Il proprietario dell'altro appartamento, a mia insaputa, ha cambiato il portoncino di ingresso della scala in comune, adducendo che si doveva sposare la figlia e quindi andavano rinnovati gli infissi. Il vecchio portoncino era funzionale, il nuovo è solo migliore per quanto attiene le dispersioni termiche, ma non ho potuto scegliere il modello, nè tantomeno la ditta. A distanza di qualche mese questo proprietario adesso pretende la divisione della spesa altrimenti minaccia di ricorrere da un legale. Tengo a precisare che lo stesso a fatto anche lavori per la sua casa con la detrazione del 55% (anche per il portoncino in comune). Chiedo come comportatrmi. Grazie
     
  2. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    ma siete solo voi due?
     
  3. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    E' chiaro ed evidente che, dal tuo racconto, si deduce che la sostituzione del portoncino in comune rappresenta un atto del arbitrario da parte del proprietario dell'altro appartamento.
    Se il portoncino serve a solo voi due condomini, lui avrebbe dovuto concordare la sostituzione, non avendolo fatto se ne accolla per intero le spese effettuate, anche perchè come affermi, il portoncino era ancora efficiente.
     
    A Ennio Alessandro Rossi piace questo elemento.
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    le minaccie del vicino condomino lasciano il tempo che trova è gia bello si non pretendi il pristino del portoncino ciao adimecasa;):daccordo:

    Aggiunto dopo 1 :

    qui non vedo nessuna urgenza se non quella campata del vicino
     
  5. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Al massimo, e per educazione, sei solo tenuta a fare gli auguri alla figlia...
     
    A Antonio Azzaretto piace questo elemento.
  6. zzr600

    zzr600 Nuovo Iscritto

    Grazie per il sollievo, mi preparo ad affrontare l'eventuale rogna legale, sempre se il vicino avrà coraggio.
     
  7. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    a mio parere questo è il caso tipico in cui potrebbe invocare volontariamente la "mediazione-conciliazione" : basta andare alla Camera di Commercio le danno tutte le spiegazioni . Avrete modo di spiegarVi con l'aiuto di un "pacificatore" ; in quella sede Lei civilmente farà valere le buone ragioni sopraillustrate da Raflomb , sentire quelle del suo vicino ed DOPO stabilire cosa concedere e cosa pretendere.
    Oltre che evitare inutili spese legali, farà valere i suoi diritti ,conserverà rapporti decenti con il suo vicino ( si vive male guardandosi in cagnesco)
    La conciliazione costa qualche decina di euro
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina